The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Displayed below are some selected recent viaLibri matches for books published in 1583
2017-04-27 08:57:24
BELLONI Niccolò.
Venetiis, apud Fabium, Augustinum Zopinos, fratres, 1583, in-8 pergamena floscia coeva, carte 240, [25]. Con marca tipografica sul front. e sull'ultima pagina. Buon esemplare.
Bookseller: Libreria Oreste Gozzini snc [Firenze, FI, Italy]
2017-04-26 16:41:58
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns:
Antwerpen, Plantin und Galle 1583. Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas \"Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von \"Spieghel der Werelt\", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas \"Le Miroir du Monde\" from 1583, the first french edition of \"Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Versand D: 5,00 EUR
Bookseller: Antiquariat Völkel
2017-04-26 16:41:58
DIEZ LUSITANI, Philippi.
- Salmanticaer, Ioannes Ferdinandus, 1583, 21 x 15,5 cm., pergamino, 4 h. + 875 págs. + 22 h.
Bookseller: Librería Anticuaria Antonio Mateos
2017-04-26 15:33:16
Harvey, Richard
Henrie Bynneman,, London 1583 - 12mo, 82 pp. Handwritten title page. 2 pp letter from the author bound into the rear of the book. Closely trimmed with title ("An Astrologiacl Discourse") above every page often partially or wholly cut. Comparison of the signature on the letter and the way Harvey's name is written on the title page lead me to believe the title page was written by Richard Harvey. The letter is signed "Your loving brother." so this copy was probably owned by his brother John, also an astrologer. There was one other brother, Gabriel. pp 1 and 2 have a small chip on the side with slight loss of text. This chip has ben professionally stabilized. Red leather spine and corners over marbled paper covered boards. Probably contemporary. Front lower corner rubbed and chipped. Other light rubbing to spine and corners Title and date in gilt on the spine. ffep and front pastedown sheet with old bookplates. ffep held only by a cord. Good + From Lilly's "Astrology and the Seventeenth Century Mind" : "The dogfight which ensued over these prophecies centered on the three Harvey brothers, whose pamphlets and commentaries fanned the flames of dread, and the satirist cartoonist Thomas Nashe, who did his best to derail the soothsayers. The work which kicked off the controversy among English astrologers was Richard Harvey's An astrological Discourse Upon the Great and Notable Coniunction of the Tvvo Superiour Planets, Saturne & Iupiter, which shall happen the 28. day of April, 1583. Despite according them scant acknowledgement, Harvey paraphrased and reiterated Leowitz's analysis a … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Silver Wolf Trading Co.
2017-04-26 10:34:31
TITE LIVE
NICOLAS CHESNEAU, 1583. Rare édition originale de la traduction française de Blaise de Vigenère dela première décade de Tite-Live. reliure posterieure incluant les plats de l ancienne reliure avec ARMES Page de titre restaurée.In-folio de (16)-1786-(138) pp. (double colonne par page de 463 à 1752)+92 pp de table des matieres. RARE [Attributes: First Edition; Hard Cover]
Bookseller: la petite boutique de bea [tonnay-charente, France]
2017-04-25 14:36:05
CONFRATERNITA DELLA DOTTRINA CRISTIANA.
1583. In Bologna, per Alessandro Benacci, 1583, in-4, cartonatura coeva (lievi mancanze al dorso), cc. 27 [ma: 28], [1]. Front. inquadrato da cornice tipografica e con stemma del card. Paleotti. Bell'esemplare, a pieni margini. Prima edizione.
Bookseller: Libreria Antiquaria Gozzini
2017-04-25 14:36:05
CONFRATERNITA DELLA DOTTRINA CRISTIANA.
In Bologna, per Alessandro Benacci, 1583, in-4, cartonatura coeva (lievi mancanze al dorso), cc. 27 [ma: 28], [1]. Front. inquadrato da cornice tipografica e con stemma del card. Paleotti. Bell'esemplare, a pieni margini. Prima edizione. [Attributes: First Edition; Hard Cover]
Bookseller: Libreria Oreste Gozzini snc [Firenze, FI, Italy]
2017-04-25 14:02:50
BOVIO TOMASO ZEFIRIELE
Domenico Nicolini, Venezia, 1583. Prima edizione.\r\nMedico cabalista e astrologo, il Bovio ebbe una vita fuori dal comune. Autodefinendosi il medico "de' disperati e abbandonati", propone in questo libro rimedi di ispirazione paracelsiana, e insorge contro la tradizionale prassi medica. Buon esemplare, poche tarlature che non intaccano il testo sulle tre ultime carte, nell'angolo superiore. [Attributes: First Edition; Soft Cover]
Bookseller: libreria minerva [PADOVA, PD, Italy]
2017-04-25 14:02:50
BOVIO TOMASO ZEFIRIELE
Domenico Nicolini, 1583. marca tipografica, due capolettera incisi, una testatina Buon esemplare, poche tarlature che non intaccano il testo sulle tre ultime carte, nell'angolo superiore. Prima edizione.\r\nMedico cabalista e astrologo, il Bovio ebbe una vita fuori dal comune. Autodefinendosi il medico "de' disperati e abbandonati", propone in questo libro rimedi di ispirazione paracelsiana, e insorge contro la tradizionale prassi medica.
Bookseller: Libreria Minerva
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde. Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-25 07:34:22
Abraham Ortelius & Peeter Heyns
1583. Mappa tratta dalla seconda edizione in lingua francese de Le Miroir du Monde Le Miroir du Monde è l'edizione in lingua francese in prosa dello Spieghel der Werelt, il primo atlante tascabile pubblicato nel 1577, in lingua olandese, da Philip Galle, con testo in rima curato da Peeter Heyns, e stampato dalla tipografia Plantin. Lo Spieghel der Werelt era una versione ridotta del Theatrum Orbis Terrarum di Ortelius. Le lastre, quasi tutte derivate dal Theatrum, furono disegnate e incise da Philip Galle. Due anni dopo, nel 1579, fu data alle stampe l'edizione in lingua francese in prosa, perché Heyns non aveva avuto il tempo necessario per la resa in versi, col titolo Le Miroir du Monde. Il successo di questa edizione francese, è provato proprio dalla seconda edizione pubblicata a soli 4 anni di distanza, nel 1583. Complessivamente Galle pubblicò 5 edizioni in lingua francese, di cui solo le prime due con il titolo Le Miroir du Monde; a partire dal 1588, e così per le edizioni del 1590 e del 1598, il titolo dell'opera fu modificato in Epitome du thétre du Monde d'Abraham Ortelius, e il nome di Peeter Heyns non figurò più sul frontespizio. Rispetto alla prima edizione del 1579, che conteneva 72 mappe, la seconda edizione fu aumentata di 11 nuove mappe, per un totale di 83 tavole. Dal 1577 al 1598, Galle & Heyns pubblicarono ben 11 edizione, di cui l'ultima - edita nell'anno della morte di Ortelius - conteneva ben 123 mappe. "Map published taken from the second French edition of 'Le Miroir du Monde', published by Galle & Heyns in 1583, printed by Plantin. Le Miror du Monde … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-24 20:43:32
Bartisch von Königsbrück, George
Stoeckel 1583 Stoeckel, Dresden, 1583. 26 Blatt/274 (= 548) Seiten mit 272 Holzschnitttafeln und Druckerzeichen des Matthes Stoeckel, Ganzleder mit geprägtem Deckelwappen, goldgeprägtem Rückentitel, 5 Schmuckbünden mit Lederbändchen im Schuber - sehr gutes Exemplar/Nachdruck der ersten deutschsprachigen umfassenden Augenheilkunde aus dem Jahre 1583/Wieder herausgegeben bei Schäfer, Hannover, 1983/Edition ,,libri rari\"\"/Nummer 44 von 50 in Ganzleder gebundenen Bänden/Prachtausgabe mit einem Begleitheft von Richard Toellner - Versand D: 5,90 EUR Optik und Augenheilkunde,Faksimiles
Bookseller: Celler Versandantiquariat
2017-04-24 20:43:32
Bartisch von Königsbrück, George
Stoeckel 1583 Stoeckel, Dresden, 1583. 26 Blatt/274 (= 548) Seiten mit 272 Holzschnitttafeln und Druckerzeichen des Matthes Stoeckel, Ganzleder mit geprägtem Deckelwappen, goldgeprägtem Rückentitel, 5 Schmuckbünden mit Lederbändchen im Schuber - sehr gutes Exemplar/Nachdruck der ersten deutschsprachigen umfassenden Augenheilkunde aus dem Jahre 1583/Wieder herausgegeben bei Schäfer, Hannover, 1983/Edition ,,libri rari\"\"/Eines von 50 in Ganzleder gebundenen Bänden/Prachtausgabe mit einem Begleitheft von Richard Toellner/neuwertig/ungelesen - Versand D: 5,90 EUR Optik und Augenheilkunde,Faksimiles
Bookseller: Celler Versandantiquariat
2017-04-24 09:26:52
Institutiones und Historia iuris, Corpus iuris civilis, 2 in 1 - Justinian I.:
Lyon, Vincentius, 1583. - circa 12 x 8 cm. 4 Bll., 340 SS., 44 (st. 45) SS.; 2 Bll., 228 SS., 16 Bll., erster Titel mit Holzschnitt-Bordüre Späteres Pergament Adams I 660. Von dem Rechtsgelehrten Dionysius Gothofredus (1549-1622) besorgte kompakte Taschenausgabe der wichtigsten Texte des Corpus iuris civilis mit vielen historisch relevanten Beigaben und Anmerkungen. Der zweite Teil mit eigenem Titelblatt, der auch einzeln auftaucht, ist hier komplett, beim ersten Teil fehlt das letzte Blatt mit einer Übersichtstafel (im Preis berücksichtigt!), sonst auch dort der Text vollständig. - Gebräunt, etwas fleckig, nur vereinzelt kleine Wasserränder. Einband berieben, Rücken sorgfältig erneuert. - Two parts in one volume, the second historical part, that can also be found separately is complete, the first part is lacking only the last leaf with a general table (price reduced due to this loss!), else the text of both is complete. Some browning or foxing, little staining in places, binding rubbed, spine rebacked.
Bookseller: Antiquariat Thomas Rezek
Check availability:
2017-04-23 17:07:20
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns
Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas "Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von "Spieghel der Werelt", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas "Le Miroir du Monde" from 1583, the first french edition of "Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint!
Bookseller: Antiquariat Steffen Völkel GmbH
2017-04-23 16:07:22
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns:
Antwerpen, Plantin und Galle 1583 - Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas "Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von "Spieghel der Werelt", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas "Le Miroir du Monde" from 1583, the first french edition of "Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Sprache: Deutsch Gewicht in Gramm: 550
Bookseller: Antiquariat Steffen Völkel GmbH
Check availability:
2017-04-23 16:07:22
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns:
Antwerpen, Plantin und Galle 1583 - Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas "Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von "Spieghel der Werelt", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas "Le Miroir du Monde" from 1583, the first french edition of "Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Sprache: Deutsch Gewicht in Gramm: 550
Bookseller: Antiquariat Steffen Völkel GmbH [Germany]
Check availability:
2017-04-23 16:07:22
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns:
Antwerpen, Plantin und Galle 1583. Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas \"Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von \"Spieghel der Werelt\", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas \"Le Miroir du Monde\" from 1583, the first french edition of \"Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Versand D: 5,00 EUR
Bookseller: Antiquariat Völkel
2017-04-23 16:07:22
Ortelius, Abraham, Phjilipp Galle und Peter Heyns:
Antwerpen, Plantin und Galle 1583. Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas \"Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von \"Spieghel der Werelt\", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas \"Le Miroir du Monde\" from 1583, the first french edition of \"Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Versand D: 5,00 EUR
Bookseller: Antiquariat Völkel
2017-04-23 16:07:22
Ortelius, Abraham, Phjilipp Galle und Peter Heyns:
Antwerpen, Plantin und Galle 1583 - Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas "Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von "Spieghel der Werelt", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas "Le Miroir du Monde" from 1583, the first french edition of "Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Sprache: Deutsch Gewicht in Gramm: 550
Bookseller: Antiquariat Steffen Völkel GmbH
Check availability:
2017-04-23 16:07:22
Granatensis, Ludovicus [Luis de Granada]:
Antverpiae, Ex officina Christophori Plantini (Antwerpen: Christoph Plantin) 1583. 527, (1) Seiten. Mit einer Titelvignette und einigen Initialen. 8° (18 x 12 cm). Blindgeprägter Schweinslederband der Zeit auf Holzdeckeln mit genagelten Hakenschließen aus Messing und rotgefärbtem Schnitt. [Hardcover / fest gebunden]. Sogenannter Reformatoreneinband. Schweinsleder auf Holzdeckeln mit sechs echten Bünden, abgeschrägten Deckelkanten und reichhaltiger Blindprägung mit floraler Ornamentik und Bildnissen der Reformatoren in Rollenstempeln auf den Deckeln. - Leder am Rücken leicht rissig mit minimaler Fehlstelle am oberen Kapital. Die oberen Ecken stark bestoßen mit Holzverlust. Hakenschließen aus Messing tadellos. Einband und Papier mit Wurmfraß, durchgängig und flächendeckend, jedoch ohne größeren Textverlust. Schnitt angestaubt, Papier leicht gebräunt, ansonsten sehr gut erhalten. Besitzeinträge alter Hand mit Tinte auf den Vorsätzen. Vom auffälligen Wurmfraß abgesehen robustes und erfreulich gut erhaltenes Exemplar. Versand D: 5,50 EUR Granatensi, Ludovicus: Conciones Quae De Praecipuis Sanctorum Festis In Ecclesia Habentur. A festo sancti Andreae usque ad festum B(eatae) Mariae Magdalenae. [Von Ludovico Granatensi]. Antverpiae, Ex officina Christophori Plantini (Antwerpen: Christoph Plantin) 1583.
Bookseller: Antiquariat Kretzer
2017-04-23 16:07:22
Granatensis, Ludovicus [Luis de Granada]:
Antverpiae, Ex officina Christophori Plantini (Antwerpen: Christoph Plantin) 1583 - 527, (1) Seiten. Mit einer Titelvignette und einigen Initialen. Sogenannter Reformatoreneinband. Schweinsleder auf Holzdeckeln mit sechs echten Bünden, abgeschrägten Deckelkanten und reichhaltiger Blindprägung mit floraler Ornamentik und Bildnissen der Reformatoren in Rollenstempeln auf den Deckeln. - Leder am Rücken leicht rissig mit minimaler Fehlstelle am oberen Kapital. Die oberen Ecken stark bestoßen mit Holzverlust. Hakenschließen aus Messing tadellos. Einband und Papier mit Wurmfraß, durchgängig und flächendeckend, jedoch ohne größeren Textverlust. Schnitt angestaubt, Papier leicht gebräunt, ansonsten sehr gut erhalten. Besitzeinträge alter Hand mit Tinte auf den Vorsätzen. Vom auffälligen Wurmfraß abgesehen robustes und erfreulich gut erhaltenes Exemplar. Sprache: Deutsch Gewicht in Gramm: 1490 8° (18 x 12 cm). Blindgeprägter Schweinslederband der Zeit auf Holzdeckeln mit genagelten Hakenschließen aus Messing und rotgefärbtem Schnitt. [Hardcover / fest gebunden]. [Attributes: Hard Cover]
Bookseller: Antiquariat Kretzer
Check availability:
2017-04-23 16:07:22
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns:
Antwerpen, Plantin und Galle 1583. Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas \"Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von \"Spieghel der Werelt\", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas \"Le Miroir du Monde\" from 1583, the first french edition of \"Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Versand D: 5,00 EUR
Bookseller: Antiquariat Völkel
2017-04-23 16:07:22
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns
Antwerpen, Plantin und Galle. Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas "Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von "Spieghel der Werelt", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas "Le Miroir du Monde" from 1583, the first french edition of "Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Sprache: Deutsch Gewicht in Gramm: 550
Bookseller: Antiquariat Steffen Völkel GmbH [Germany]
2017-04-23 16:07:22
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns:
Antwerpen, Plantin und Galle 1583 - Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas "Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von "Spieghel der Werelt", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas "Le Miroir du Monde" from 1583, the first french edition of "Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Sprache: Deutsch Gewicht in Gramm: 550
Bookseller: Antiquariat Steffen Völkel GmbH
Check availability:
2017-04-23 16:07:22
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns:
Antwerpen, Plantin und Galle 1583. Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas \"Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von \"Spieghel der Werelt\", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas \"Le Miroir du Monde\" from 1583, the first french edition of \"Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Versand D: 5,00 EUR
Bookseller: Antiquariat Völkel
2017-04-23 16:07:22
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns:
Antwerpen, Plantin und Galle 1583. Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas \"Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von \"Spieghel der Werelt\", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas \"Le Miroir du Monde\" from 1583, the first french edition of \"Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. | Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint! Versand D: 5,00 EUR
Bookseller: Antiquariat Völkel
2017-04-22 19:39:21
Muret Marc Antoine
apud Hieronymum Polum, 1583. 2 parti in un volume, in 8°, 15 cm, rilegatura inizio ottocento in mezza pelle, titolo su tassello in oro al dorso, tagli colorati; pp. (8), 320; 56; (6), 37, (5). Marca silografata ai frontespizi (Cerbero che prende l'offa lanciatagli da una mano. Motto: Vis Vincitur arte). La parte: "Ethicorum ad Nicomachum liber quinctus" è stata inserita alla fine del volume. La seconda parte ha un proprio frontespizio. Antiche annotazioni relative al volume all'ultima c.b, 2 antichi tratti a penna a lato del testo
Bookseller: Studio Bibliografico Orfeo (ALAI-ILAB)
2017-04-22 19:39:21
MURET MARC ANTOINE
apud Hieronymum Polum, Venetijs, 1583. 2 parti in un volume, in 8°, 15 cm, rilegatura inizio ottocento in mezza pelle, titolo su tassello in oro al dorso, tagli colorati; pp. (8), 320; 56; (6), 37, (5). Marca silografata ai frontespizi (Cerbero che prende l'offa lanciatagli da una mano. Motto: Vis Vincitur arte). La parte: "Ethicorum ad Nicomachum liber quinctus" è stata inserita alla fine del volume. La seconda parte ha un proprio frontespizio. Antiche annotazioni relative al volume all'ultima c.b, 2 antichi tratti a penna a lato del testo Ottimo e fresco esemplare [Attributes: Hard Cover]
Bookseller: Studio Bibliografico Orfeo [Bologna, BO, Italy]
Check availability:
2017-04-22 15:31:12
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns
Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas "Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von "Spieghel der Werelt", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas "Le Miroir du Monde" from 1583, the first french edition of "Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint!
Bookseller: Antiquariat Steffen Völkel GmbH
2017-04-22 14:47:54
Ortelius, Abraham, Philipp Galle und Peter Heyns
Sehr seltene Kupferstich-Karte aus dem Atlas "Le Miroir du Monde (Anvers, 1583), der ersten franzöisischen Ausgabe von "Spieghel der Werelt", einer verkleinerten Ausgabe von Ortelius großem Atlas. Die Karten wurden gestochen von Philipp Galle, den Text lieferte Peter Heyns. - rückseitig mit französichem Text bedruckt - Blattmasse: ca. 18 x 14 cm - Plattebmasse: ca. 10,5 x 8 cm - gut erhalten. -- Very rare engraved map from the Atlas "Le Miroir du Monde" from 1583, the first french edition of "Spieghel der Werelt, with the maps engraved by Philips Galle and the text by Pieter Heyns. - with French text printen on backside - size of sheet: circa 7 x 5.5 inches - good condition. Dies ist ein Original! - Kein Nachdruck! - Keine Kopie! -- This is an original! - No copy! - No reprint!
Bookseller: Antiquariat Steffen Völkel GmbH
2017-04-22 11:11:44
Sigonio, Carlo
Cholinus Maternus, Köln 1583 - 443[1]S., [16]Bl. Sammelband, zweiter enth. Druck, VD 16 S 6451, Pergamenteinband mit umgeschlagenen Vorderkanten, blaugrüner Rundumschnitt, [Attributes: Hard Cover]
Bookseller: Sebastian Vogler
2017-04-22 08:51:43
Abraham ORTELIUS (1528 - 1598)
1583. Carta geografica tratta dal "Epitome du Theatre" di Ortelius,edizione francese, edita da Philip Galle nel 1588. Per questa pubblicazione il Galle incide una seconda serie di lastre, tutte differenti da quelle utilizzate per la prima volta nel 1577 nella prima versione dell'Epitome, la riduzione tascabile dell'atlante di Ortelius. Tuttavia alcune carte, compresa questa, rimangono dalla prima versione. Incisione in rame, finemente colorata a mano, in perfetto stato di conservazione. Map taken form the "Epitome du Theatre", french text edition published by Philip Galle in 1588. Philip Galle engraved a second series of miniature plates for his pocket Ortelius atlas, They are altogether plainer and clearer, with less detail and decoration and easily distinguished from the first series, published in 1577. Copperplate with fine colour, perfect conditions. Anversa Antwerpen King, Miniature Antique Maps, pp. 64/65. 110 80
Bookseller: Libreria Antiquarius
2017-04-22 07:53:00
Ariosto, Ludovico, & others; Francesco Sansovino, ed.
Appresso Fabio, & Agostin Zopini fratelli, 1583. Later edition of collected satires by famous Italian authors, edited by one of them, Francesco Sansovino (1521-86). Sansovino dedicates this collection to the historian Camillo Portio (Porzio, 1526 - ca. 1580), and introduces it with an essay on the material of satire, which he breaks down as "pure simplicity, with severe acerbity, sometimes mixed with a bit of salt, or with some feature [that is] tasty, and acute." Prior to this, Sansovino also worked on the satires of Ariosto (1474-1533), separately published. The text is divided into sections by author, each of whom the editor introduces with a brief biography. A short abstract printed in roman precedes each poem, printed in italic. Fine woodcut head- and tailpieces, and a variety of initials in historiated, patterned, and factotum designs, decorate the text; and the title-page features the woodcut printers' device of Truth personified, flanked by an eagle, a lion, a bull, and an angel, representing the Four Evangelists. Provenance: Ownership inscription on front fly-leaf of Luigi Pagani Cesa, possibly the Italian jurist born at Belluno in 1855, who served as a member of Parliament for 1904-13; and the words "penso che" ("I think that . . .") written above, in an earlier hand?
Bookseller: PRB&M/SessaBks (Philadelphia Rare Books & MSS Co.) [U.S.A.]
______________________________________________________________________________


      Home     Wants Manager     Library Search     563 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2019 viaLibri™ Limited. All rights reserved.