The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Displayed below are some selected recent viaLibri matches for books published in 1569
2016-09-14 16:34:09
Ferrando BERTELLI (attivo a Venezia seconda metà del XVI secolo)
1569. De' disegni delle più illustri città e fortezze del mondo.. Giulio Ballino era un avvocato veneziano che frequentava la casa dei Manunzio già verso il 1530, dedicandosi in gioventù allo studio dei classici. Il libro De' disegni delle più illustri città, et fortezze del mondo.. stampato a Venezia da Bolognino Zaltieri nel 1569 è costituito da cinquanta vedute ed una carta geografica. L'opera rappresenta il primo tentativo, nell'ambito dell'editoria italiana, della realizzazione di un testo/atlante delle principali fortezze e città del mondo. A differenza dei suoi predecessori, dei quali utilizza spesso i rami e le iconografie, egli concepisce un'opera unitaria corredata di testi e di indice, della quale, per la prima volta, si è ha conoscenza dell'esatto numero di tavole che la compongono. Sicuramente ispirata all'opera del Du Pinet Plantz, Pourtraitz et descriptions de plusieurs ville set forteresses.., la raccolta del Ballino è molto probabilmente solo una parte del progetto iniziale, molto più ampio. Egli probabilmente intendeva pubblicare un'edizione in latino, sperando di lanciare la sua opera a livello europeo, ma si arrese davanti alla pubblicazione del primo libro del Civitates Orbis Terrarum di Georg Braun & Fransz Hogenberg, che in qualche modo bruciò parecchie delle iniziative editoriali sull'iconografia urbana. Le carte della raccolta sono datate tra il 1566 ed il 1568; secondo un recente studio di Albert Ganado (1993), trentadue di queste risultano essere ristampe dei rami di Paolo Forlani e di Domenico Zenoi, per la prima volta apparsi ne Il primo libro d … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-09-14 16:34:09
Ferrando BERTELLI (attivo a Venezia seconda metà del XVI secolo)
1569. Veduta a volo d'uccello della città tratta dal De' disegni delle più illustri città et fortezze del mondo, edita da Bolognino Zaltieri nel 1569, opera realizzata sulla scia del Il Primo Libro delle Citta et Fortezze Principali del Mondo del Forlani (1567) e il Civitatum Aliquot insigniorum et locorum... del Bertelli (1568). Il lavoro del Ballino risulta una ristampa delle lastre del Forlani e di Domenico Zenoi, tuttavia costituisce il primo tentativo definito di comporre un'opera corredata di testo descrittivo e soprattutto dell'indice. Bird's - eye view taken from the "De' i disegni delle più Illustri Città e Fortezze del Mondo" by Ballino, published in Venice in 1569. Venezia Venice Cremonini pp. 10/11, Valerio pp. 46/47 ; G. Moretto (a cura di) "Venetia - Le immagini della Repubblica", s. 23 270 200
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-09-09 21:26:43
Martino ROTA (Sebenico 1520 - Venezia 1583)
1569. Bulino, 1569, firmato e datato in lastra in alto al centro. Da un soggetto di Tiziano. Esemplare nel secondo stato di due, con la firma. Bellissima prova, impressa su carta vergata coeva con filigrana non leggibile, rifilata alla linea marginale, tracce di piega centrale verticale, difetti minori perfettamente restaurati, per il resto in ottimo stato di conservazione. L'opera deriva dal dipinto di Tiziano, andato perduto e noto attraverso una replica della scuola conservata all'Escorial. Il soggetto viene per prima interpretato a stampa da Giulio Bonasone, del quale questa di Rota è una fedele traduzione, in controparte. L'esemplare ante litteram, di primo stato, è citato da Zani. Tra i seguaci tecnicamente più dotati di Marcantonio, Rota fu uno degli artisti che esportò al nord lo stile e la tecnica italiana dell'arte della stampa. Stando agli indirizzi riportati su molte delle sue lastre, era nato a Sebenico, in Dalmazia, la stessa regione natale di Schiavone. Tuttavia la vita dell'artista, prima della sua comparsa a Roma, nel 1540, come incisore di riproduzioni, è pressoché ignota. Le prime stampe da lui realizzate coniugavano la maniera raffinata e sistematica di Marcantonio con un'abilità in continua crescita. Nell'Urbe, Rota lavorò anche con l'incisore fiammingo Cornelis Cort, appropriandosi spesso della sua maniera più rustica per attenuare l'effetto scultoreo che Marcantonio aveva raggiunto. Inoltre, Rota realizzò incisioni dalle opere di Taddeo Zuccaro, Luca Penni e Tiziano, pubblicate da Antonio Lafrery e dai suoi successori Duchetti e Guarinoni, i più impor … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-09-05 14:25:49
SANNAZARO JACOPO - VIDA MARCO GIROLAMO.
apud Antonium Gryphium, 1569 - 1578. Due volumi in un tomo di cm. 12,5, pp. (2), 198, (2); 574. Bella legatura antica in piena pergamena flessibile con piccoli armi nobiliari al centro dei piatti e filetti in oro. Impresa xilografica al titolo di ambedue i volumi, capolettera xilografici ornati. Bruniture lievi. Il volume del Sannazaro si presenta censurato in molte pp. da mano del tempo; alla p. 198, annotazione in lingua spagnola di mano rinascimentale attestante la censura dei brani condannati dall'Inquisizione. Ottimo esemplare. Cinquecentine lionesi delle opere poetiche latine del Sannazaro e del Vida. Nel volume del Vida figura anche il "De ludo Scacchorum" (o "Scacchia Ludus"), uno dei più celebri poemi consacrati al gioco degli scacchi. Marco Girolamo Vida (Cremona, 1470 - Alba, 1566), teologo ed ecclesiastico protetto da Leone X e da Clemente VII, nel 1533 fu eletto Vescovo di Alba e partecipò nei suoi ultimi anni al Concilio di Trento (dalla sua partecipazione al Concilio nacquero le "Constitutiones Synodales", aspra condanna della corruzione del clero). La sua produzione poetica latina, qui raccolta, è uno dei migliori frutti del tentativo rinascimentale di coniugare l'istanza religiosa con la cultura umanistica.
Bookseller: Studio Bibliografico Benacense
2016-09-04 23:31:45
LIPSIUS Iustus
Plantin, 1569. in - 4, 3 parti in un vol., ff. (8), pp.330, (2, bianche), 292, ff.(4), magnifica legatura francese di fine XVII secolo in pieno marocchino granata, piatti interamente decorati da bordura racchiudente i gigli di Francia, al centro lo stemma araldico del "Collegium Grassinaeum", dorso a nervi con titolo ed uguale decoraz. di gigli, il tutto impresso in oro, tagli dorati. Illustrato da alcune incisioni in rame o in legno nel testo, 1 tav. ripieg. f.t., attribuite a Pieter van der Borcht. Prima edizione di opera storico - militare sulla potenza di Roma nei due secoli avanti Cristo, che il dotto studioso belga J.Lipsius (1547 - 1606) basò sulle memorie lasciate dallo storico Polibio (204 - 122 a. Cr.) amico di Scipione Emiliano. Visse 17 anni a Roma ed ebbe modo di consultare gli archivi della città e di ricavarne la storia qui commemtata da Lipsius. Esemplare bellissimo in elegante legatura. I volumi in legatura identica alla presente, con gigli di Francia e lo stemma del Collegium Grassinaeum, venivano offerti in premio ai vincitori dei ''Certamina'' organizzati periodicamente dal College des Grassins di Parigi, ora in Rue Laplace.
Bookseller: Libreria Antiquaria Pregliasco
2016-09-01 04:28:10
GUICCIARDINI Lodovico
Apresso Domenico, & Gio. Battista Guerra, Fratelli, 1569. - Apresso Domenico, & Gio. Battista Guerra, Fratelli, In Venetia 1569, Pet. in-8 (9,5x14,5cm), (32) 238pp., relié. - La prima edizione fu pubblicata nel 1565, anche a Venezia. Marchio della stampante sul frontespizio. Stampato in corsivo. Chiazzato di cartone marrone XIX presto. Parte del titolo in marocchino rosso. Net. Strofinare sulla colonna vertebrale e in piano. Raccolta di frasi e storie su una varietà di temi come filltes amore, naso di misura, il vino, l'astrologia, la natura dell'uomo ... Lodovico Guicciardini (1523-1589), studioso e uomo di lettere, è stato consulente di Cosimo de 'Medici e il Duca di Alva, si trasferisce ad Anversa, dove ha pubblicato una descrizione dei Paesi Bassi. - [FRENCH VERSION FOLLOWS] La première édition a été publiée en 1565, également à Venise. Marque de l'imprimeur sur la page de titre. Impression en italiques. Reliure en plein cartonnage brun moucheté début XIXe. Pièce de titre en maroquin rouge. Filets. Frottements aux coiffes et sur les plats. Recueil de sentences et d'anecdotes sur des sujets très variés tels que l'amour des filles, la mesure du nez, le vin, l'astrologie, la nature de l'homme... Lodovico Guicciardini (1523-1589), érudit et homme de lettres, fut conseiller de Cosimo de Medici, puis du duc d'Albe, il s'installa à Anvers où il publia une description des Pays-Bas.
Bookseller: Librairie Le Feu Follet
2016-08-29 15:12:45
CACHERANUS Octavianus
Strata, 1569. in - folio, ff. (36), CCCXXXIII, carattere romano su due colonne per pag. Armi Sabaude in silografia sul titolo, ritratto in medaglione del Cacherano al verso, iniziali istoriate e ornate. (Segue del medesimo autore, con titolo separato:) Disputatio an Principi Christiano.. Octaviano Osasco comite ..auctore. Taurini, Franc. Dulcij, septimo Idus Junij, MDLXIX (1569), ff.(1), 7, stupenda grande impresa tipografica decorata a fiori sul titolo. Leg, coeva p.perg. flessibile. Esemplare assai puro, ottimo, grande di margini (lievi tracce di polvere). Prima edizione, dedicata al duca Emanuele Filiberto, di questa rara raccolta di 181 decisioni di diritto civile, riordinate ad opera del Cacherano, cancelliere del Senato Sabaudo. Gli otto fogli della Disputatio, che segue le Decisiones, sono una interessante disputa sulla legittimità, per un sovrano cristiano, di chiedere aiuti bellici agli infedeli per difendere le proprie terre. Rara cinquecentina torinese.
Bookseller: Libreria Antiquaria Pregliasco
2016-08-26 12:41:20
Ferrando BERTELLI (attivo a Venezia seconda metà del XVI secolo)
1569. Veduta a volo d'uccello della città e del litorale laziale sino al Circeo, tratta dal De' disegni delle più illustri città et fortezze del mondo, edita da Bolognino Zaltieri nel 1569. Il lavoro del Ballino risulta una ristampa delle lastre del Forlani e di Domenico Zenoi, tuttavia costituisce il primo tentativo definito di comporre un'opera corredata di testo descrittivo e soprattutto dell'indice. Incisione in rame, ampli margini, restauro perfettamente eseguito nella parte superiore, nel complesso in buono stato di conservazione. Bird's eye - view of the city and the coasts of Latium until the peninsula of Circeo, taken from De' disegni delle più illustri città et fortezze del mondo, printed by Bolognino Zaltieri in 1569. Ballino's work is a reissue of the plates of Forlani and Domenico Zeno; nevertheless it is also the first attempt to realize a complete work completed with text and index. Copper engraving, wide margins, a perfectly executed repair on upper parte, in good condition. Venezia Venice Cremonini pp. 10/11, Valerio pp. 46/47. 290 215
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-08-25 16:05:57
IANSENIUS CORNELIUS.
apud Petrum Zangrium Tiletanum, 1569. Cm. 22, cc. (8) 358 (2). Marchio tip. al frontespizio ed alcuni capolettera in xilografia. Elegante legatura ottocentesca in mezza pelle con titoli su tass. e fregi in oro al dorso. Esemplare ben conservato. Cornelio Giansenio (1510 - 1576), teologo cattolico fiammingo, partecipò alle ultime sessioni del concilio di Trento grazie al suo incarico di professore di Teologia a Lovanio. Le sue opere di esegetica, agevolate dalla profonda conoscenza delle lingue orientali, si ritagliarono una notevole fama nel panorama culturale europeo e divennero simbolo della lotta al protestantesimo. Edizione originale. Raro. Non in Adams.
Bookseller: Studio Bibliografico Benacense
2016-08-24 12:44:32
Capece, Antonio
1569. Naples, 1569. 1st ed. Investiture in the Kingdom of Naples Capece, Antonio [d. 1535?]. Investitura Feudalis Excellentiss. I.V.D.D. Antonij Capycij Equitis Neapolitani, Regij Consiliarij, Ad Omnes Ferme Feudales Questiones Enucleandas Iuris Peritis Omnibus Utilis. Ac Perquam Necessaria ab Exemplari Ipsius Auctoris Manu Perscripto Excerpta, Nec Unquam Antea in Lucem Aedita. Cum Indice Capitulorum ac Paragraphorum per Auctorem in Hunc Ordinem Redacto. Nec non Eisdem Repetitio L. Imperialem de Prohibita Feud. Alien. per Feder. Noviter a Mendid Primae Impressionis Suae Propritiae Claritati Reddita. Naples: Apud Iosephum Cacchium & Socium, 1569. [xii], [13]-287; [9], 58 pp. Two parts, each with title page, individual pagination and colophons dated 1569. Complete. Main text in parallel columns. Folio (12" x 8-1/2"). Contemporary limp vellum, early hand-lettered title to spine, ties lacking. Spine darkened, a few minor stains, a few worm holes, some worming to edge of rear cover, pastedowns loose, text block detached, later bookseller description pasted to verso of front cover. Attractive woodcut initials. Light toning to text, somewhat heavier in places, faint dampstaining to foot of text block, light foxing in a few places, internally clean. $2,500. * First edition. This is a study of the laws concerning the transfer of land from an overlord to a vassal (investiture) in the Kingdom of Naples. A second edition was published in 1570. The second part of this book, the Repetitio Super Legem Imperialem de Prohibita Feudi Alienatione per Pedericum, was originally published in 153 … [Click Below for Full Description]
Bookseller: The Lawbook Exchange, Ltd. [USA]
2016-08-23 13:16:15
IOSEPHUS FLAVIUS.
Par les heritiers de Iaques Ionte, 1569. Due parti in un volume in - folio (cm. 33), pp. (32) 1040 (88). Grande marchio tipografico ai due frontespizi e molte incisioni nel testo. Solida legatura antica (seicentesca) in piena pergamena rigida, dorso liscio con titoli impressi in oro. Tagli rossi. Frequenti e ben leggibili annotazioni di mano coeva presenti ai margini bianchi. Qualche leggera brunitura, ma esemplare molto genuino ed in ottimo stato di conservazione.
Bookseller: Studio Bibliografico Benacense
2016-08-22 14:14:44
DU BELLAY SEIGNEURS DE LANGEY Martin et Guillaume
P. L'huillier, 1569. - P. L'huillier, A Paris 1569, In - folio (22x33cm), (6f.) 136ff. 10ff. 137 - 350ff. (6f.), relié. - originale, insolito Edition. il marchio di stampanti in frontespizio. Bound in pieno XVII pelle di pecora marrone. Indietro con i nervi decorati. come Allegato all'Avana marocco. tappo testa arrasée. bit dividere. Una testa di galateo biblioteca. Bagnare gli ultimi scivola indice. - [FRENCH VERSION FOLLOWS] Edition originale, rare. Marque de l'imprimeur en page de titre. Edition réalisée par René Du Bellay, auteur de l'épitre. Lettrines. Reliure en pleine basane blonde glacée du XVIIe. Dos à nerfs orné. Pièce de titre en maroquin havane. Coiffe de tête arrasée. Mors supérieur fendu ; mors inférieur en partier fendu. Une étiquette de bibliothèque en tête. Traces de mouillure sur les derniers feuillets de texte et d'index, mais papier dans l'ensemble frais. Coins très émoussés, avec bordures dénudées en partie. Sans doute la plus importante chronique du règne de François Ier par d'importants acteurs et témoins de ce temps ; les frères Du Bellay étaient en effet au service du roi comme militaires. Ces mémoires couvrent la période de 1513 à 1547 et relatent les batailles auxquelles prit part Martin Du Bellay, depuis la fin du règne de Louis XII jusqu'à la mort de François Ier.
Bookseller: Librairie Le Feu Follet
2016-08-20 20:07:21
BALLINO Giulio
Zaltieri Bolognino, 1569. in - 4 gr. (273x210, legatura coeva in pergamena, tit. manoscritto al dorso. L'opera si compone di: fogli 4 n.n.(titolo, al verso del foglio due poesie); dedica a Vinc. Pellegrini su due pagine; carta geogr dell'Europa a piena pag. su 1 f.; una carta geografica "Descritione dell'Austria, et Ongheria.." a piena pagina su 1 f.; e 50 fogli doppi, senza numerazione né segnatura, contenenti 51 tavole incise in rame; (il f. relativo a Malta ha 2 incisioni): tutte recano il testo descrittivo al recto, e spesso anche al verso del foglio, tranne 2 ("Castello di Saaca in Ongaria" e "Ordinanza del Turco"). Esemplare della prima tiratura, così completo (non apparve mai una seconda parte), col titolo a stampa e recante in basso la figura allegorica di Venezia col motto "In te Domine speravi" (la seconda tiratura ha il titolo inciso, ma non la carta geogr. dell'Europa). Al presente esempl., inoltre, sono stati aggiunti un foglio d'indice manoscritto delle città, inserito all'inizio, ed in fine una bella tavola ripieg. (mm 470 x 365) raffig. il "Disegno per far la Fortezza di Palma", eseguita all'epoca in seppia da abile mano. Atlante di grande fascino e rarità che, tramite le notizie storiche e soprattutto attraverso le le nitide magnifiche incisioni di artista anonimo, ci permette di conoscere molte città e fortezze d'Italia e del mondo alla metà del XVI secolo: tra le altre, Venezia, Firenze, Siena, Roma, Nettuno, Napoli, Messina, Genova, Piacenza, Parigi, Perpignan, Anversa, Augusta, Francoforte, Ginevra, Vienna, Costantinopoli, Gerusalemme e "Timistitano", i … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquaria Pregliasco
2016-08-20 07:14:08
Ferrando BERTELLI (attivo a Venezia seconda metà del XVI secolo)
1569. De' disegni delle più illustri città e fortezze del mondo.. Giulio Ballino era un avvocato veneziano che frequentava la casa dei Manunzio già verso il 1530, dedicandosi in gioventù allo studio dei classici. Il libro De' disegni delle più illustri città, et fortezze del mondo.. stampato a Venezia da Bolognino Zaltieri nel 1569 è costituito da cinquanta vedute ed una carta geografica. L'opera rappresenta il primo tentativo, nell'ambito dell'editoria italiana, della realizzazione di un testo/atlante delle principali fortezze e città del mondo. A differenza dei suoi predecessori, dei quali utilizza spesso i rami e le iconografie, egli concepisce un'opera unitaria corredata di testi e di indice, della quale, per la prima volta, si è ha conoscenza dell'esatto numero di tavole che la compongono. Sicuramente ispirata all'opera del Du Pinet Plantz, Pourtraitz et descriptions de plusieurs ville set forteresses.., la raccolta del Ballino è molto probabilmente solo una parte del progetto iniziale, molto più ampio. Egli probabilmente intendeva pubblicare un'edizione in latino, sperando di lanciare la sua opera a livello europeo, ma si arrese davanti alla pubblicazione del primo libro del Civitates Orbis Terrarum di Georg Braun & Fransz Hogenberg, che in qualche modo bruciò parecchie delle iniziative editoriali sull'iconografia urbana. Le carte della raccolta sono datate tra il 1566 ed il 1568; secondo un recente studio di Albert Ganado (1993), trentadue di queste risultano essere ristampe dei rami di Paolo Forlani e di Domenico Zenoi, per la prima volta apparsi ne Il primo libro d … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-08-19 01:33:30
VIDA MARCO GIROLAMO.
apud Hyeronimum Bartolum, 1569. Cm. 28,5, cc. (8) 198 (12). Marchio tipografico inciso al frontespizio raffigurante Idra con sei teste, la settima mozzata giace a terra. Capolettera figurati. Solida legatura settecentesca in piena pergamena rigida con titoli in oro al dorso. Due piccoli disegni coevi al frontespizio. Forellini a punta di spillo al dorso. Bell'esemplare, marginoso, genuino ed in ottimo stato di conservazione, senza difetti. Ottima e non comune edizione di questo celebre poema del Vida, con l'ampio commento di Bartolomeo Botta che incornicia interamente il testo (ad imitazione di una fitta glossa comune ai testi giuridici). L'opera, stesa per incitamento di Leone X, apparve nel 1535 e rappresenta uno dei primi esempi di poesia epica religiosa. Il Vida ardì proporci quale figura dell'eroe lo stesso Cristo. In esametri latini e divisa in sei libri vi si canta il dramma della Redenzione, dalla nascita di Gesù alla Crocifissione. Cfr. Di Cesare (bibl. Vidiana) 584; non in Adams.
Bookseller: Studio Bibliografico Benacense
2016-08-01 13:53:49
Giannotti Donato
Antonio Gryphio 1569 8vo (cm. 16), 219 pp., 1 tav. rip. f.t. (segue) Foglietta Uberto, della Republica di Genova libri II, ibidem 1575, 70 pp., 2 cc.nn. (bianche). Legatura coeva in piena pergamena con titolo ms. al ds. Piccolo taglio alla tav. rip., qualche macchiolina e ingiallitura della carta, ma nel complesso ottimo esemplare.
Bookseller: Libreria Antiquaria Ex Libris s.r.l.
2016-07-18 18:09:40
FALLOPPIO, Gabriele
Venice: Paul Meietus, 1569. 1st Edition. Soft cover. 4to - over 9¾ - 12" tall. 3 parts in 1 volume. 4to (208 x 149 mm). [8], 223, [25] pp. Signatures: *4 A8 B-V4 X6 Y-Cc4 Dd2 a-c4. Separate title-page with woodcut device to each part, woodcut head-pieces and initials, including the blank leaf L4. Internally little browned, occasional minor foxing, some worming and light dampstaining to top margin of second part, one wormtrack to final leaves of index affecting a few letters, leaf Q4 torn in lower blank margin. Contemporary limp vellum, spine lettered in script (little staining and soiling, spine darkened). Provenance: Joannis Antony Farrelly(?) (signature to lower margin of title-page, dated 1744). A fine, wide-margined copy. ---- NLM/Durling 1429; Adams F136; Castiglioni 372; not in Wellcome, Waller or Bird. FIRST EDITION. Rare work of the famous surgeon and anatomist Gabriele Falloppio dealing with different types of injuries, their care and healing. Very Good.
Bookseller: Milestones of Science Books [Germany]
2016-07-14 03:01:16
Martin et Guillaume DU BELLAY Seigneurs de Langey
original, unusual Edition. Brand printer in title page. Bound in full brown sheepskin seventeenth. Back with nerves decorated. as Exhibit in Havana morocco. head cap arrasée. split bits. A head of library etiquette. Wetting the last index slips. P. L'huillier à Paris 1569 In-folio (22x33cm) (6f.) 136ff. 10ff. 137-350ff. (6f.) relié
Bookseller: Librairie Le Feu Follet [France]
2016-06-13 04:35:26
(EMBLEM BOOK). JUNIUS, HADRIANUS
Antwerp: Ex officina Christophori Plantini, 1569. n. The emblems featured here are among the most beautiful of any produced in the 16th century, both in terms of design and execution of engraving, and the volume features a text by one of the most learned men of the age and an imprint by one of the most eminent printers of the day. Emblem books, featuring a combination of allegorical pictures and epigrams, established an enduring fashion in moral symbols. This singular category of illustrated books exerted a strong influence on both contemporary literature and the fine arts. Providing a doubly powerful composite of symbolical design and verbal expression, the emblem was intended to teach a moral truth in such a way that the reader's memory would grasp it, not as a formula, but as a genuine experience that would serve as an effective guide to understanding and conduct. In keeping with this formula, the 58 emblems in the present volume all have an accompanying legend that summarizes the illustration's meaning as well as a quatrain that restates and elaborates upon it. After the illustrated portion of the book comes a section devoted to extensive commentary further developing the meaning of the individual emblems and examining some of the problems of emblem illustration and interpretation; finally, there is a collection at the end of 45 "enigmata," or riddles in verse. The "Emblemata" was one of the first works of emblem literature published by Christopher Plantin (when he issued it in larger format in 1565); the printer clearly recognized in the 1560s that such material had co … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Phillip J. Pirages Fine Books and Mediev
Check availability:
2016-05-28 18:07:51
LEÃO, Duarte Nunes de.
Bookseller: Richard C. Ramer Old & Rare Books [New York, NY, U.S.A.]
Check availability:
2016-05-19 19:52:25
ohne Verlag [d. i. Samuel Apiarius für Thomas Guarin 1569] 1622., Ohne Ort [d. i. Basel] - Titelblatt, 1 unbedrucktes Blatt, 14 Blatt, 1438 Spalten (= 722 Seiten), 544 Spalten (= 272 Seiten), 508 [vielmehr: 506] Spalten (= 254 Seiten), 1 Blatt Errores mit der Druckangabe: "Anno des Senor M. D. LXIX. en Septiembre." Pergamentband der Zeit mit eingeschlagenen Deckelkanten und verblaßtem altem, handschriftlichem Rückentitel. Das Titelblatt mit zwei alten Namenszügen "GWReischach" und "Juan Paulo Wolzogen" und handschriftlicher Widmung: "Dieses ererbte Buch gebe meinen Hochzuverehrenden Herrn Pfarrer Magister Kellebenzen zu einem angedenken. [?], den 22ten November 1771. W. Reischach, Cammerhl. Obrist & chev. de los [.?]." Es handelt sich um die Titelauflage der ersten vollständigen Übersetzung der Bibel ins Spanische, wegen der Druckermarke auf dem Titelblatt, die einen Bären beim Plündern eines Bienenstocks zeigt, auch "Bärenbibel" genannt. Übersetzer ist der ehemalige Mönch und spanische Reformator Cassiodoro de Reina (ca. 1520-1594), der sich dem Protestantismus anschloß und 1557 vor der Inquisition nach England floh. In London betreute er, von Königin Elisabeth I. besoldet, als Prediger die protestantische Flüchtlingsgemeinde der spanischen Emigranten, mußte aber, der Sodomie verdächtig, das Land verlassen und gelangte über die Niederlande nach Straßburg, wo er mit dem Rektor Johannes Sturm in Verbindung trat. Später ließ er sich in Basel nieder. Seine in 12jähriger Arbeit entstandene Bibelübersetzung wurde dort von Thomas Guarin und Samuel Apiarius unter der Druckaufsicht … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Antiquariat Rolf Bulang
Check availability:
2016-05-08 07:23:18
LIPSIUS, Iustus.
Analecta siue Observationes Reliquae ad Militiam et Hosce libros. Antuerpiae, ex Off. Plantiniana, , apud Viduam, and Ioannem Moretum, M.D.XCVI. (Anversa, Plantin, 1596), 1569. in-4, 3 parti in un vol., ff. (8), pp.330, (2, bianche), 292, ff.(4), magnifica legatura francese di fine XVII secolo in pieno marocchino granata, piatti interamente decorati da bordura racchiudente i gigli di Francia, al centro lo stemma araldico del "Collegium Grassinaeum", dorso a nervi con titolo ed uguale decoraz. di gigli, il tutto impresso in oro, tagli dorati. Illustrato da alcune incisioni in rame o in legno nel testo, 1 tav. ripieg. f.t., attribuite a Pieter van der Borcht. Prima edizione di opera storico-militare sulla potenza di Roma nei due secoli avanti Cristo, che il dotto studioso belga J.Lipsius (1547-1606) basò sulle memorie lasciate dallo storico Polibio (204-122 a. Cr.) amico di Scipione Emiliano. Visse 17 anni a Roma ed ebbe modo di consultare gli archivi della città e di ricavarne la storia qui commemtata da Lipsius. Esemplare bellissimo in elegante legatura. I volumi in legatura identica alla presente, con gigli di Francia e lo stemma del Collegium Grassinaeum, venivano offerti in premio ai vincitori dei ''Certamina'' organizzati periodicamente dal College des Grassins di Parigi, ora in Rue Laplace.. Biblioteca Belgica, III, L369. Adams L781. Cockle 620.(ha solo ediz. 1614)..
Bookseller: Libreria Antiquaria Pregliasco [IT]
2016-05-06 12:00:30
ERASMUS, Desiderius.
[London: in the house of Thomas Berthelet, 1569 [recte 1549]. Small quarto (181 x 130 mm). 19th-century brown crushed morocco by Jenkins & Cecil (their stamp to foot of front free endpaper verso), boards ruled in gilt with crowned thistle and floral tools at corners, banded spine with title gilt and rules and tools in six compartments, turn-ins with elaborate tooling in gilt, marbled endpapers, gilt edges. Housed in a dark brown quarter morocco solander box by the Chelsea Bindery. Outer leaves slightly browned, small paper repairs to inner margin of last leaf, text not affected, an excellent copy. Title printed within elaborate allegorical woodcut frame, two elaborate 10-line woodcut initials, publisher's device on last leaf verso; black letter text with quotations in italic and proper nouns in Roman types. First edition in English of one of the most notable works of the Renaissance. "The Praise of Folly was written when Erasmus was staying in the house of Thomas More in the winter of 1509-10. Its title is a delicate and complimentary play on the name of his host: its subject matter is a brilliant, biting satire on the folly to be found in all walks of life Whenever tyranny or absolute power threatened, The Praise of Folly was re-read and reprinted. It is a sign of what was in the air that Milton found it in every hand at Cambridge in 1628. His inherent scepticism has led people to call Erasmus the father of 18th century rationalism, but his rationalist attitude is that of perfect common sense, to which tyranny and fanaticism were alike abhorrent" (PMM). First published in … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Peter Harrington. ABA member [London, United Kingdom]
______________________________________________________________________________


      Home     Wants Manager     Library Search     563 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2019 viaLibri™ Limited. All rights reserved.