viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

Componimento in prosa inedito interamente autografo firmato del poeta e librettista romano. Ampio ed interessante manoscritto - datato al 15 luglio 1917 - tit. I Lauri della Bastiglia, il sottotitolo (una frase di Honoré Gabriel Riqueti conte di Mirabeau) Il Diritto è il dominatore del mondo. Si tratta di 55 carte numerate dall'autore a cui se ne aggiunge una in cui compare la dedica autografa firmata che recita Alla Latina Gens romanamente latina con data del 14 luglio 1917. Il componimento inizia con un'intonazione patriottica, si ricorda infatti la statua equestre di Giuseppe Garibaldi che si erge sul colle romano del Gianicolo - sorta di memoriale del Risorgimento - e prosegue con la sentita rievocazione delle gesta dei rivoluzionari francesi nell'impresa della Bastiglia. Non sotto un arco scenico, non sotto la volta dipinta né fra gli stucchi e gli ori di un teatro l'anima sogna la stirpe nostra latina adunata a ricordare e a celebrare una fra le più alte e solenni e maggiori vittorie di un popolo che siano vanto fatto e trofeo della Storia, ma il Gianicolo vede, coronato di lauri romani, vigilato dalla statua dell'Eroe e sotto il simulacro bronzeo, in vetta al colle nella radura di mortelle, vede gli uomini dei Rioni e delle Province raccolti intorno al granito del basamento intagliato di scudi e di spade, come intorno ad un'ara votiva, per invocare dalla divinità della stirpe dal Cristo nostro latino un'altra vittoria fulgida sull'oppressiva della barbarie?Sotto il sol di luglio, in un vespero di fiamma pari a quello che avviluppò di porpora Garibaldi e la legione lacera usciti da porta San Giovanni verso i colli Albanni sereni come laghi azzurri sparsi d'isole d'oro, verso Tivoli imperiale?in un vespero ardente fra i vessilli della Patria il popolo tutto doveva cantare l'inno delle battaglie nostre, a gloria degli espugnatori della Bastiglia, dei vincitori della Marna?O morti della Bastiglia, morti dai nomi oscuri, dimenticati presto, ignorati oggi; morti in giovinezza?non voi soli avete lasciato orme sanguigne sulle pietre della fortezza; non voi soli avete infranto porte, abbattuto muraglie, svelto con animo di turbine cancelli e inferriate; non voi soli siete saliti all'assalto sotto la sferza delle archibugiate; ma il popolo tutto, o morti della Bastiglia o morti in giovinezza!...Morti della Bastiglia, non le mura di un carcere ma la potenza di un arbitro che pareva eterno avete rovesciato con furia di ribellione e non un pugno di prigionieri fiaccati spauriti forsennati dal lungo orrore visto ma il pensiero umano avete col sangue riscattato in libertà!.

      [Bookseller: Studio Bibliografico Lim Antiqua s.a.s.]
Last Found On: 2014-06-17           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/599585/1917-fausto-salvatori-roma-1870-ivi-1929-componimento-in-prosa-inedito-interamente-autografo

Browse more rare books from the year 1917


      Home     Wants Manager     Library Search     561 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2017 viaLibri™ Limited. All rights reserved.