viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

Monumentum sive Columbarium libertorum et servorum Liviae Augustae et Caearum Romae deductum in Via Appia . Anno 1726. Ab Antonio Francisco Gorio presbytero Baptisterii Florentini descriptum, et XX. Aere incisis Tabulis illustratum adjectis notis clariss. V. Antonii Mariae Salvinii.
Typis Regiae Celsitudinis apud Tartinium et Franchium, Firenze 1727 - in-4° (340x240 mm); leg. moderna in mezza pelle e tela ai piatti, con titolo in oro al tassello colorato in rosso, dorso liscio, tagli spruzzati di colore rosso; pp. XXXVI + 254 + (2); bellissime incisioni calcografiche al frontespizio, in corrispondenza di testate, capilettera e finali; numerosissime riproduzioni a stampa in b.n. nel testo raffiguranti epigrafi ed iscrizioni, incise su monumenti o lapidi, descritte nel testo; 21 tavole incise, di cui 1 tav. f.t. in corrispondenza della pag. XXV e 20 tavv. in fondo, di cui alcune doppie e ripiegate; caratteri rossi e neri al frontespizio. Prima edizione e una delle prime opere pubblicate dal grande archeologo Antonio Francesco Gori (1691-1757). Opera di pregio e di particolare interesse archeolgico, in cui l'A. descrive, indaga e illustra il "Colombario" (monumento funebre), scoperto sulla Via Appia nel 1726, eretto per lo schiavo e i servi di Livia Drusilla (Julia Augusta) (58 a.C. - 29 d.C.), madre di Tiberio, seconda moglie di Augusto. Il Colombario, una tomba comune e deposito per le urne, conteneva le ceneri dei morti (liberi e schiavi) della famiglia di Livia. Le incisioni alle testate ed ai finali dell'opera illustrano gemme antiche ed altri preziosi reperti di piccola scala, provenienti da collezioni contemporanee. Le belle tavole mostrano il Colombario, un piano, le sale di sepoltura con una miriade di nicchie lungo le pareti, una serie di sarcofagi romani decorati, e altre antichità funerarie ritrovate in quel luogo. Ogni tavola è dedicata ad un mecenate influente, tra i quali Joseph Smith e Sir Thomas Dereham. La scoperta del Colombario aveva anche catturato l'attenzione dell'allora direttore delle antichità di Roma, Francesco Bianchini, che ha pubblicato le sue scoperte nel libro "Camera ed iscrizioni sepolcrali . della casa d'Augusto", che è apparso nello stesso anno. Rif.: IT\ICCU\VEAE\002437. OCLC, 23645736. Cicognara 3750; Rosetti, Rome, 5464; Borroni 8100. Cond.: Opera completa, in ottime condizioni generali, con carta che canta e con rari difetti peraltro di lieve entità (leggera macchia d'umido alle prime cinque carte, non interessante il testo; a pag. 9 mancanza di una piccola porzione di angolo non interessante il testo; a pag. 49 macchie d'inchiostro blu non interessanti il testo; le carte delle tavv. XII, XIX e XX sono tagliate inferiormente con leggera perdita dei titoli delle tavv. stesse). -- FIRST EDITION AND ONE OF THE EARLIEST WORKS PUBLISHED BY THE GREAT ANTIQUARY GORI, DESCRIBING AND ILLUSTRATING THE COLUMBARIUM (FUNERAL MONUMENT), DISCOVERED IN ROME ON THE VIA APPIA IN 1726. Hardcover, with 21 engraved plates (13 double-page), 3 engraved tail-pieces, 2 engraved head-pieces, 3 engraved initials, many woodcuts of funerary inscriptions in the text, title-page printed in red and black and with large engraved vignette; a very good, large, clean and crisp copy recently re-bound in quarter vellum and cloth, spine with gilt lettered red painted label, red speckled edges. First edition and one of the earliest works published by the great antiquary A.F. Gori (1691-1757). He describes, investigates and illustrates the "Columbarium" (funeral monument) at the Via Appia, discovered on the Via Appia in 1726. It was erected for the slave and servants of Livia Drusilla (Julia Augusta) (58 BC - 29 AD), mother of Tiberius, 2nd wife of Augustus. The Columbarium, a communal tomb and repository for urns, contained the ashes of dead men (free and slaves) from the household of Livia. The work is sumptuously produced with fine head- and tail-pieces incorporating ancient gems and other small-scale antiquities from contemporary collections. The fine plates show the Columbarium, a plan, the burial halls with its myriad niches lining the walls, a number of fine decorated Roman sarcophagi, and other funerary antiquities discovered there. Each plate is dedicated to an influential patron, among them Joseph Smith and Sir Thomas Dereham.The discovery of the Columbarium also ca 1 [Attributes: First Edition; Hard Cover]
      [Bookseller: Books and collectibles di Paola Suaria]
Last Found On: 2017-10-12           Check availability:      AbeBooks    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/22486521/1727-gori-antonio-francesco-salvini-antonio-maria-monumentum-sive-columbarium-libertorum-et-servorum

Browse more rare books from the year 1727


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2018 viaLibri™ Limited. All rights reserved.