viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

Tabula Europae IX. Thraciae Civitates.
Henri Petri, Basilea, 1541 - 1545. Carta geografica tratta dalla "Geographia Universalis Vetus et Nova Complectens", edita da H. Petri (realizzata a cura di B. Pirckheimer, Tip. H. Petrum). Incisione su legno, cm 31 x 40 circa (il foglio poiché non è visibile la battuta della lastra). Tavola tolemaica in posizione trapezoidale, inserita nella "Geographia" di Tolomeo e ripresa nell'edizione dello stesso Munster e in alcune edizioni della "Geographia" di Strabone. Titolo in alto, al centro, extramargine, "Tabula Europae IX"; al verso, in grande riquadro riccamente incorniciato da putti alati e festoni, il titolo "Nona Europae Tabula" e la numerazione 11 della pagina, testo latino; margine graduato su tutto il perimetro, senza scale grafiche e senza reticolato. Questa carta fu stampata nel 1541, 1542 e 1545; probabilmente poi nel 1552 e nel 1571; tutte le edizioni furono realizzate a Basilea. Alla sinistra del foglio, in basso, in piccolo riquadro, "Urbes Mysie Superioris", in un secondo piccolo riquadro, a fianco del primo, più basso e più centrale, "Civitates Daciae", alla metà del foglio, sulla destra, in piccolo riquadro "Thraciae Civitates". L'orografia della tavola è rappresentata da coni di talpa (spesso a doppia sommità e con il tratteggio a sinistra), l'idrografia con una doppia riga a decorso arbitrario, la superficie dei mari è tratteggiata; i centri sono indicati con casette; vi sono alcuni limiti territoriali. Molti sono gli errori relativi al territorio. Sebastian Münster (1488 - 1552) è stato uno dei più importanti cartografi tedeschi del secolo XVI. La sua Cosmographia, edita a Basilea nel 1544, rappresenta la prima descrizione tedesca del mondo intero e l'opera principale, dopo la "Cronaca di Norimberga" del 1493, nella rinascita degli studi geografici del XVI secolo in Europa. Titolo e concetto si riallaciano all'opera di Tolomeo, con lo scopo di descrivere tutto il mondo, anche l'America appena scoperta. Münster aveva visitato diversi dei luoghi descritti durante i suoi viaggi, per altri dovette ricorrere a fonti di seconda mano che raccoglieva assiduamente. La "Cosmographia" conteneva non solo le ultime mappe e vedute di tutte le città più famose, ma anche una serie di notizie enciclopediche di dettagli relative al mondo conosciuto e sconosciuto. Dopo la sua morte nel 1552, il figlio Henri Petri continuò la pubblicazione dell'opera. Complessivamente, sono apparse circa 40 edizioni della Cosmographia tra il 1544 e il 1628. Foglio in bella impressione e in buono stato di conservazione.
      [Bookseller: Studio Bibliografico Botteghina D'arte G]
Last Found On: 2017-07-18           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/13099614/1541-munster-sebastian-tabula-europae-ix-thraciae-civitates

Browse more rare books from the year 1541


      Home     Wants Manager     Library Search     561 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2017 viaLibri™ Limited. All rights reserved.