The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Recently found by viaLibri....

Tabula Europae IIII. Germaniae Civitates.
Henri Petri, Basilea, 1541 - 1545. Carta geografica tratta dalla "Geographia Universalis Vetus et Nova Complectens", edita da H. Petri (realizzata a cura di B. Pirckheimer, Tip. H. Petrum). Prima edizione. Incisione su legno, cm 31 x 39 circa (il foglio poiché non è visibile la battuta della lastra). Tavola tolemaica in posizione trapezoidale, inserita nella "Geographia" di Tolomeo e ripresa nell'edizione dello stesso Munster e in alcune edizioni della "Geographia" di Strabone. Titolo in alto, al centro, extramargine, "Tabula Europae III"; al verso, in piccolo riquadro riccamente incorniciato da putti alati e festoni, il titolo "Germaniam Magna" e la numerazione 6 della pagina, testo latino e una data, 1523; margine graduato su tutto il perimetro, senza scale grafiche e senza reticolato. Questa carta fu stampata nel 1541, 1542 e 1545; probabilmente poi nel 1552 e nel 1571; tutte le edizioni furono realizzate a Basilea. Alla metà del foglio, sulla sinistra, un riquadro con un elenco relativo alla "Germaniae Civitates". L'orografia della tavola è rappresentata da coni di talpa (spesso a doppia sommità e con il tratteggio a sinistra), l'idrografia con una doppia riga a decorso arbitrario, la superficie dei mari è tratteggiata; i centri sono indicati con casette; vi sono alcuni limiti territoriali e sono molto ben segnalati i nuclei boscosi. Molti sono gli errori relativi al territorio. Sebastian Münster (1488 - 1552) è stato uno dei più importanti cartografi tedeschi del secolo XVI. La sua Cosmographia, edita a Basilea nel 1544, rappresenta la prima descrizione tedesca del mondo intero e l'opera principale, dopo la "Cronaca di Norimberga" del 1493, nella rinascita degli studi geografici del XVI secolo in Europa. Titolo e concetto si riallaciano all'opera di Tolomeo, con lo scopo di descrivere tutto il mondo, anche l'America appena scoperta. Münster aveva visitato diversi dei luoghi descritti durante i suoi viaggi, per altri dovette ricorrere a fonti di seconda mano che raccoglieva assiduamente. La "Cosmographia" conteneva non solo le ultime mappe e vedute di tutte le città più famose, ma anche una serie di notizie enciclopediche di dettagli relative al mondo conosciuto e sconosciuto. Dopo la sua morte nel 1552, il figlio Henri Petri continuò la pubblicazione dell'opera. Complessivamente, sono apparse circa 40 edizioni della Cosmographia tra il 1544 e il 1628. Foglio con minimi difetti marginali ma in bella impressione e in buono stato di conservazione.
      [Bookseller: Studio Bibliografico Botteghina D'arte G]
Last Found On: 2017-07-18           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/13098815/1541-munster-sebastian-tabula-europae-iiii-germaniae-civitates

Browse more rare books from the year 1541


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2018 viaLibri™ Limited. All rights reserved.