The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Recently found by viaLibri....

Dendrologiae naturalis scilicet arborum historiae. Libri duo.
Hieronymus Bernia - Ex Typographia Ferroniana, 1668 (1667). Edizione originale in splendido esemplare perfettamente conservato in ogni sua parte, carta freschissima a pieni margini. Lettere introduttive in principio. Fronte preceduto da occhietto. Note tipografiche al margine esterno. Ordinata nota manoscritta d'epoca al margine bianco inferiore del frontespizio. Due antichi sigilli nobiliari al margine bianco inferiore di carta +2. Registro, marca e dati tipografici al Colophon. Opera ricca di belle illustrazioni xilografate nel testo (218), anche a piena pagina, oltre testatine e capilettere ornate. Difficilmente reperibile nel medesimo stato, totalmente coevo. Importante e ricercata opera di botanica. Al frontespizio allegorico, finemente inciso a piena pagina da Laurent. Tintus: Ulyssis Aldrovandi Patricii bononiensis Dendrologiae naturalis scilicet arborum historiae. Libri duo. Sylva glandaria, acinosumq. pomarium ubi eruditiones omnium generum una cum botanicis doctrinis ingenia quaecunque non parum iuvant et oblectant Ovidius Montalbanus Utriusq; Collegij Philosophiae et Med. Bononien Decanus Legumq. Doctor atq. in Patrio Archigymnasio Professor emeritus opus summo labore collegit, digessit, concinnavit. quod eminentiss. et reverendiss. D. Guidobaldo Co: de Thun S.R.E. Card amplissimo Archiepis. et inclyto Principi Salisburgensi S. Sedis aplicade legato nato. L'Autore (1522-1605) fu naturalista, botanico ed entomologo italiano, realizzatore di uno dei primi musei di storia naturale, studioso delle diversità del mondo vivente, esploratore che, negli ultimi decenni del Cinquecento e fino ai primi del Seicento, si impose come una delle maggiori figure della scienza, nonché guida e riferimento per i naturalisti italiani contemporanei. Le sue imponenti raccolte naturalistiche sono riunite in larga parte nel Museo Aldrovandiano custodito presso l'Università di Bologna, a Palazzo Poggi. Egli inoltre coniò nel 1603 il termine Geologia. Bibliografia: Hunt 306 - Nissen BBI 14 - Pritzel 93. Spedizione solo su territorio nazionale, gratuita tramite modulo espresso tracciabile: Paccocelere 1. Solida legatura coeva in piena pergamena rigida, cinque nervi al dorso parzialmente rinforzato alle cuffie, tagli spruzzati puntinati, pp. 1c.b. 12, 660, 52 n.n. 1c.b. - (Segnatura: +6, A-Z6, Aa-Zz6, Aaa-Mmm6, Nnn8), In folio
      [Bookseller: Libreria Il Bulino]
Last Found On: 2016-11-09           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/1249820/1668-aldrovandi-ulisse-dendrologiae-naturalis-scilicet-arborum-historiae-libri

Browse more rare books from the year 1668


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2018 viaLibri™ Limited. All rights reserved.