viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

LA SECONDA PARTE DELLE HISTORIE GENERALI DELL'INDIA. Con tutte le cose notabili accadute in esse dal principio fin'à questo giorno, & nuovamente tradotte di Spagnuolo in Italiano. Nelle quali, oltre all'imprese di Colombo et di Magalanes (Magellano), si tratta particolarmente della presa del Re Atabalippa, delle Perle, dell'oro, delle spetierie, ritrovate alle Malucche, & delle guerre civili tra gli Spagnuoli.
appresso Andrea Arrivabene, 1557. In-16 p., (mm. 150x100), p. pergam. rigida antica, tit. ms. al dorso, 18 cc.nn., 324 cc.num., marca tipograf. al frontespizio e con alcune grandi iniz. figur. a vignetta, inc. su legno. Questa "seconda parte" è dedicata alla conquista del Peru (fino alla pacificazione effettuata da Gasca), delle Antille, del Chile e dell'America Centrale e anche al viaggio di Magellano e alla scoperta delle Molucche. "La prima parte de la cronica del gran regno del Perù, con la descrittione di tutte le provincie, e costumi, e riti, con le nuove città edificate.." fu scritta in lingua spagnola da Pedro Cieza de Leon. Come precisa Brunet, l'opera doveva essere composta da 4 parti ma solo la prima fu pubblicata (a Siviglia nel 1553; nella versione italiana, a Roma, 1555). La "cronica del regno del Peru" fu completata dallo storico spagnolo Francesco Lopez de Gomara, con la sua importante "Historia general de las Indias", tradotta in italiano, in prima ediz. a Roma nel 1556, col titolo "La historia generale delle Indie Occidentali.." e, in seconda ediz. a Venezia, 1557, col titolo "La seconda parte delle historie generali dell'India..". "Francisco Lopez de Gomara (1512 - 1560?), ecclesiastico, studiò ad Alcalà, venne a Roma, e fu poi in America cappellano di Ferdinando Cortés. Nel 1552 fu pubblicata a Saragozza la sua famosa "Historia general de las Indias" divisa in due parti: la prima narra la storia delle scoperte e delle conquiste spagnole in America, la seconda è dedicata alla conquista del Messico. Nella narrazione il Lopez de Gomara ha buon senso nell'utilizzare le fonti e nell'interpretarle, è colto, e scrive con correttezza e precisione. Sobrio per quanto riguarda informazioni sulla civiltà dei paesi conquistati e sull'etnografia, sa comporre le notizie in un tutto che non manca di pregi d'arte. Nel 1553 la stampa e la vendita del libro vengono proibilite da Filippo II. La "Historia" fu subito tradotta in italiano, in latino e in francese" (nel XVI secolo se ne fecero circa venti edizioni). Così Enciclopedia Treccani,XXI, p. 486. Cfr. Palau,IV, p. 264/265 che cita le numer. ediz. e traduz. - Brunet,II,67 - The Hill Collection of Pacific Voyages",1038 cita la prima ediz. illustrata in spagnolo del 1555: "The "Historia" of Lopez de Gomara is a classic work in the history of America. It contains a wealth of information about the Spaniards in the West Indies, Gran Colombia, Peru and Mexico". Corto del marg. super.; frontesp. arross. e qualche lieviss. arross. interc. nel t. altrimenti esempl. ben conservato.
      [Bookseller: Libreria Antiquaria Malavasi]
Last Found On: 2016-09-25           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/1208671/1557-lopez-de-gomara-francisco-la-seconda-parte-delle-historie-generali

Browse more rare books from the year 1557


      Home     Wants Manager     Library Search     561 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2017 viaLibri™ Limited. All rights reserved.