The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Recently found by viaLibri....

La Visitatione
1561. "Bulino, 1561, firmato in lastra dall'editore Antonio Salamanca. Esemplare nel probabile terzo stato di tre, con l'indirizzo di Orazio Pacifico o Pacifici. Ottima prova, impressa su carta vergata coeva priva di filigrana, rifilata la rame, leggere abrasioni al verso, per il resto in ottimo stato di conservazione. L'opera deriva dall'affresco di Andrea del Sarto nel chiostro dello Scalzo a Firenze. Andrea del Sarto concluse la decorazione del chiostro dello Scalzo dipingendo gli episodi che iconograficamente iniziano la storia della vita del Battista: la ""Visitazione"" (1524) e la ""Nascita del Battista"" (1526). Il ciclo, nella sua esecuzione prolungata, registra con un risalto magistrale le varie fasi della pittura sartesca, in una sequenza stilisticamente varia e ricca che riassume la storia della pittura fiorentina dei primi tre decenni del Cinquecento. L'affresco ha due disegni preparatori: uno conservato a Digione presso il Musee des Beaux Arts, raffigurante dei particolari per la figura in primo piano a sinistra della composizione; l'altro conservato a New York presso la Pierpont Morgan Library, con schizzi per l'uomo sulle scale sull'estrema destra della scena. Andrea del Sarto, pseudonimo di Andrea d'Agnolo di Francesco di Luca di Paolo del Migliore Vannucchi (Firenze, 16 luglio 1486 - Firenze, 29 settembre 1530), è stato un pittore italiano. Giorgio Vasari lo definì pittore ""senza errori"", elogiandone la perfezione formale, la rapidità e sicurezza d'esecuzione. Tale elogio vasariano appare però ormai riduttivo nei confronti di un artista che, erede della tradizione fiorentina, affrontò una grande varietà di temi e ne sviluppò l'elaborazione formale. Fu maestro dell'intera prima generazione dei manieristi (Pontormo e Rosso Fiorentino in primis), ma a differenza degli allievi non utilizzò quelle spregiudicatezze audaci, se non addirittura polemiche, ma rinnovò piuttosto il repertorio tradizionale in maniera garbata, accentuando il respiro monumentale delle figure, variando la cromia e la tecnica, con l'uso degli spunti più moderni reperibili. Un'esemplare con l'indirizzo di Lafrery è conservato al British Museum. Opera molto rara, non descritta dai repertori." "Engraving, 1561, signed by the publisher Antonio Salamanca. Example of the third state, showing teh address by Orazio Pacifici. A good impression, on contemporary laid paper, trimmed to the paltemark,light abrasions on verso, otherwise good conditions. The work derives from the fresco by Andrea del Sarto in the cloister of the Scalzo in Florence. Andrea del Sarto completed the decoration of the cloister of the Scalzo iconography depicting episodes that begin the story of the life of John the Baptist: ""The Visitation"" (1524) and ""The Birth of John the Baptist"" (1526). The cycle in its long - running, with an emphasis recorded master the various stages of painting sartesca, in a sequence stylistically varied and rich that summarizes the history of Florentine painting of the first three decades of the sixteenth century. The fresco has two preparatory drawings: one to be kept in Dijon at the Musee des Beaux Arts, depicting the details for the figure in the left foreground of the composition; the other kept in New York at the Pierpont Morgan Library, with sketches for the man on the stairs on the far right of the scene. Andrea del Sarto, aka Andrea d'Agnolo di Francesco di Luca di Paolo del Migliore Vannucchi (Florence, July 16, 1486 - Florence, September 29, 1530) was an Italian painter. Painter Giorgio Vasari called him ""without errors"", praising the perfection of form, speed and safety of execution. Such praise Vasari, however, appears now against a reductive artist, heir to the Florentine tradition, he faced a variety of issues and he developed the formal elaboration. He was a master of the entire first generation of Mannerist, Pontormo and Rosso Fiorentino in the first place. An exemple with the address of Lafrery is preserved in the British Museum. A very rare work, not described by the repertoires." 400 298
      [Bookseller: Libreria Antiquarius]
Last Found On: 2016-09-10           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/1191853/1561-anonimo-la-visitatione

Browse more rare books from the year 1561


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2018 viaLibri™ Limited. All rights reserved.