Recently found by viaLibri....
2016-09-26 11:46:50
Giuseppe POZZI
Disegno della Seconda Machina colla quale si rappresenta il Tempio di Cerere allusivo alle feconde e fertili Campagne delle due Sicilie.
1756. Acquaforte e bulino, 1756. Da un soggetto di Paolo Posi. Bella prova, impressa su carta vergata coeva, con margini irregolari, per il resto in buone condizioni. Le macchine del fuoco per la festa della Chinea Chinea in senso letterale, era la mula bianca (o il cavallo ambiatore delle Asturie) che i Re di Spagna presentavano annualmente al papa in forma solenne per il pagamento del censo per il Regno di Napoli. Il cavallo, convenientemente ammaestrato, s'inginocchiava davanti al pontefice e gli offriva la somma di danaro contenuta in un vaso d'argento fissato alla sella. L'offerta era preceduta da una solenne cavalcata della durata di due ore e mezza, lungo un itinerario preciso. Per rendere più solenne la cerimonia, con decreto del 12 maggio 1691 di Carlo II, si obbligavano i "grandi" di Spagna a partecipare al solenne corteo, al quale seguivano per due sere spari di macchine pirotecniche accompagnati da esecuzioni musicali, balli e rinfreschi. La chinea, per la sua regolarità, non era soltanto la festa estiva per eccellenza, ma il migliore biglietto da visita della monarchia spagnola (poi di quella napoletana) nella città eterna, l'arma propagandistica più convincente per guadagnare un consenso universale e l'appoggio politico delle altre potenze. Le celebrazioni erano fastosissime, malgrado i problemi politici della nazione, ed il consueto ritardo nell'invio del danaro per il loro svolgimento. In occasione della festa, palazzo di Spagna e, successivamente, palazzo Colonna e palazzo Farnese, diventavano per due mesi all'anno l'atelier di inventori, pittori, disegnato … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
Check availability:

Search for more books on viaLibri

LINK TO THIS PAGE: https://www.vialibri.net/years/books/13187023/1756-giuseppe-pozzi-disegno-della-seconda-machina-colla-quale

Browse more rare books from the year 1756