The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Displayed below are some selected recent viaLibri matches for books published in 1704
2020-02-14 20:59:29
AURELIUS, Marcus
E theatro Sheldoniano Ant. Peisley, & Geor West. Bibliop. 1704 Marcus Aurelius Meditations Stoic Philosophy Greek Latin OXFORD Ibbetson You have power over your mind - not outside events. Realize this, and you will find strength. Marcus Aurelius, Meditations Marcus Aurelius was one of the most famous Roman emperors of the Roman Empire, much of that fame comes from his most famous work Meditations. This work is an important insight into the philosophy of Roman thought and comes directly from Marcus Aurelius private notes. They were intended to be a self-help or self-improvement even though Aurelius never intended them to be published. He discusses themes of avoiding indulgences and human vices, homing in on skills, disallowing others to overpower you, ways to clear your mind, and focusing on things you can control. This 1704 edition was edited by Richard Ibbetson, published in Oxford. Item number: #9646 Price: $550 AURELIUS, Marcus [Markou Antoninou autokratoros ton eis heauton biblia 12]. Marci Antonini imperatoris eorum quæ ad seipsum libri XII. Recogniti & notis illustrati. Oxoniæ: E theatro Sheldoniano. Anno MDCCIV. Impensis Ant. Peisley, & Geor West. Bibliop., [1704]. Details: Collation: Complete with all pages [16], 246, [6] Language: Greek / Latin Binding: Leather; tight & secure Size: ~8.5in X 5.25in (21.5cm x 13.5cm) Our Guarantee: Very Fast. Very Safe. Free Shipping Worldwide. Customer satisfaction is our priority! Notify us with 7 days of receiving, and we will offer a full refund without reservation! 9646 Photos available upon request. [Attributes: Hard Cover]
Bookseller: Schilb Antiquarian [Columbia, MO, U.S.A.]
2020-02-12 17:54:06
1704. DUE SPLENDIDI TOMI MOLTO RARI COME POTETE VEDERE DALL'INSERZIONE PUBBLICATA SITO ANTIQUARIO HA IN VENDITA QUEST'OPERA A BEN 1.200 EURO SEBBENE NON COSI' BEN TENUTA E RILEGATA Anton de Haen (8 dicembre 1704-5 settembre 1776) medico austriaco di origini olandesi nato a L'Aia. Studiò medicina a Leida sotto Hermann Boerhaave e nel 1754 si recò all'Università di Vienna, dove divenne capo della sua clinica medica. È ricordato per aver insegnato agli studenti al capezzale dei pazienti. A Vienna, Anton de Haen era associato a Gerard van Swieten, con il quale collaborò alla creazione di classi mediche strutturate. Era un sostenitore delle indagini post mortem, oltre a mantenere una case history dettagliata di pazienti. Fu uno dei primi medici a fare un uso di routine del termometro in medicina e percepì che la temperatura era un'indicazione preziosa di malattia e salute. Tra le sue opere scritte vi era la Ratio medendi in nosocomio practice, di cui si discutono le pratiche e le case history dell'ospedale viennese del XVIII secolo. Questo trattato ha anche descritto uno dei primi casi noti di amenorrea associata a tumore ipofisario. Interesante trattato di patologia medica Opera completa in 2 volumi PREALECTIONES ANTONII DE HAEN ..... COLONIAE - ALLOBROGUM MDCCLXXXIV Tomo I - pag. xv - (6) - 711 Tomo II - pag. 705 - errata corrige cm. 22 x 26 circa richiedete pure qualsiasi informazione se acquistate più lotti si puo' effettuare un'unica spedizione (costo aggiuntivo di € 0,50 per ogni oggetto successivo al 1°) (PESO MASSIMO DI OGNI SINGOLA SPEDIZIONE KG. 2,00) le spese pubblica … [Click Below for Full Description]
Bookseller: privato-collezionista [GRUMELLO, IT]
2020-02-12 02:16:25
Dryden, John
John Nutt, near Stationer's Hall, London, 1704. Full brown leather-covered boards with gilt spine lettering. 388 pp. Text only. Pages 71-94, 199-201, 257-266, 313-315, 349 (i.e. 351)-352 numbered in roman./ "The dying thoughts and last reflections of Mr. Thomas Brown . in a letter to a friend": p. 385-388. This particular copy was last sold at acution in 1922, before that in 1915. Very scarce! VG- rubbing/scuffing and chipping to boards. re-backed. [Attributes: Hard Cover]
Bookseller: Mullen Books, ABAA [Marietta, PA, U.S.A.]
2020-02-10 16:10:05
Wycherley, William (1640-1716)
London : Printed For For C. Brome, J. Taylor, And B. Tooke, 1704. Wycherley, William (1640-1716) Miscellany Poems : As Satyrs, Epistles, Love-Verses, Songs, Sonnets First Edition Hardback London : Printed For For C. Brome, J. Taylor, And B. Tooke, 1704 Very Good Book Publishing Details Author: Wycherley, William (1640-1716)Full title: Miscellany Poems : As Satyrs, Epistles, Love-Verses, Songs, SonnetsPublisher: London : Printed For For C. Brome, J. Taylor, And B. Tooke, 1704Edition: First EditionBinding: HardbackBook ID: 124430 Comments & Item Features Finely and sumptuously bound in modern aniline calf over marble boards. Raised bands with a contrasting morocco gilt-blocked label. Spine compartments uniformly tooled in gilt. Scans and additional bibliographic detail on request. ; 0 pages; Physical desc. : xlvi, [2], 438 [i. E. 440] p. , [1] leaf of plates : LACKS the PORTRAIT; 36 cm. (folio) . Subject: English Poetry. 18th Century. Other names: Brome, Charles, [printer]. Volume 1 [all published]. Errors in pagination: nos. 63-64 repeated; p. 315 misnumbered 135; p. 274 misnumbered 374. Text continuous. Title within bordering lines. Referenced by; ESTC t144864. Book Condition Report: Book Condition: Very Good. [Attributes: First Edition]
Bookseller: MW Books Select Antiquarian Books (mwbooks2) [Co. Galway, IE]
2020-02-09 06:45:02
Louis Lémery (1677-1743)
London: printed for John Taylor, 1704. First English edition. (20), xx, 320, (8) pp. Hardcover, bound in full mottled calf, all edges gilt, recased preserving original backstrip. A few scattered blemishes, the text generally unmarked. [Attributes: First Edition; Hard Cover]
Bookseller: Moroccobound Fine Books [Lewis Center, OH, U.S.A.]
2020-02-08 13:23:16
Pierre MORTIER (1661 - 1711)
1704. "Bella veduta della città presa dall'alto, tratta dal ""Noveau Theatre d'Italie"", pubblicato tra il 1704/05. La veduta ha come prototipo quella di Bonsignori, attraverso l'interpretazione di W. Hollar, pubblicata nel 1660. Il Duomo si staglia ben visibile al centro, mentre l'Arno taglia in diagonale la mappa, creando dinamismo. Sul lato sinistro, è prominente la Fortezza da Basso. In fondo, una legenda con oltre 200 posti d'interesse. Nell'angolo a destra, è rappresentato lo stemma mediceo. Incisione in rame, in ottime condizioni." "Beatiful map of Florence taken from the ""Nouveau Theatre d'Italie"", published between 1704/05. The prototype of this work is the view engraved by Hollar, after Bonsignori, and published in 1660.The Duomo stands out prominently at the center of the map, while the Arno river cuts diagonally across the map, creating dynamism. The town's star-shaped fort, known as the Fortress da Basso or Fortress of San Giovanni Battista, is prominent at the left edge of the map. On the left side, is prominent the Fortezza da Basso. After all, a legend with over 200 places of interest. In the right corner, is represented Medici coat of arms. Copper engraving, in excellent condition."
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-02-06 11:36:13
1704. Eine sehr dekorative Darstellung Germany, Augsburg: Dumont - Ordre de Bataille, Au camp de Burckheim de l'Armee des Allies en Allemagne le 15me Juillet An 1704 - 1729 Privatverkauf.
Bookseller: style-fan [Voerde, DE]
2020-02-03 00:23:37
Pompeo Ghitti (Marone 1631 - Brescia 1704)
1704. China color seppia misure: mm 399 x 294 Pittore italiano del periodo Barocco. A Brescia frequenta la bottega di Ottavio Amigoni, dove si perfeziona soprattutto nel disegno e sempre in questa città viene influenzato della presenza della pittura veneziana di Tiziano, di Veronese, del Tintoretto e di J. Palma il Giovane, traendone suggestioni nell'espressione animata, di impronta evidentemente manieristica, e nella ricerca di effetti grandiosi che si riscontrano specialmente nelle prime opere ad affresco. Si trasferisce in seguito a Milano dove inizia a dipingere con maggiore chiarezza narrativa, con pennellate rapide ma all'interno di una linea di contorno decisa. Negli anni maturi, in collaborazione con il quadraturista P.A. Sorisene, affresca palazzi e chiese nel territorio bresciano e anche in quello trentino. Non abbiamo un catalogo completo della produzione di Ghitti ma la sua passione per il disegno è documentata da Bartsch il quale dice "quanto fosse disinvolto il suo bulino nel taglio, e quanto in lui era franca la maniera di disegnare". In questa opera l'autore raffigura Cristo sorretto dalla Vergine a destra e da un Santo a sinitra, affiancati da un tripudio di angeli con gli attributi della Passione e la Croce ormai a terra. Alle sue spalle il Dio padre. Esempio grafico delicato, ma dai tratti decisi, con inconfondibili caratteristiche grafiche della scuola lombarda. Controfondato con un foglio rettangolare per garantire uniformità alla composizione. Ottimo stato di conservazione. Bibliografia: P.A. Orlandi, Abcedario pittorico, Bologna 1704, p. 329; F. Pagli … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Il Bulino Antiche Stampe s.r.l. [Italy]
2020-02-02 06:04:00
Rome: Shipping MARCUS AURELIUS-COLUMNA/1704/RARE 1st Ed./79 BARTOLI-BELLORI COPPER PLATES/FOLIO VERY RARE - SCARCE FIRST EDITION - FIRST IMPRESSION - FIRST ISSUE RARE LIMITED EDITION of a CELEBRATED & IMPORTANT WORK - UNCOMMON EDITION MASSIVE OBLONG ELEPHANT FOLIO 16" x 19" inches (LxB). FINE LEATHER BINDING - RARE FIRST EDITION 79 FINE ORIGINAL COPPER ENGRAVED PLATES COLUMNA COCHLIS M. AURELIO ANTONINO AUGUSTO Dicata eius rebus gesitis in Germanicâ, atque Sramaticâ expeditione insignis Ex S.C.Romae ad viam Flaminiam erecta, ac utriusque belli imaginibus anaglyphice insculpta: Brevibus notis Io. Petri Bellorii illustrata et a Petro Sancte Bartolo. Iuxta delineationes in Bibliothecâ Barberinâ asservatas... PIETRO SANTO BARTOLI & GIOVANNI PIETRO BELLORI ROME. Romae: Ex Chalcographiâ Dominici De Rubeis ad Templum S. Mariae de Pace cum Privil. Sum. Pont., Anno MDCCIV, 1704 [published date: 1704]. Rare First edition. Elephant Folio 16" x 19" inches (LxB). Seventy-nine copper engraved plates (including the engraved title & dedication). Plates numbered 1 to 77 in the corners below images. Berlin 3623. The work illustrates the contents that decorate the column of Marcus Aurelius standing on Piazza Colona in Rome. Scenes commemorate the war with the Germans and Sarmatians during the so-called. moroccan wars (r. 169 - 180 century AD), including the stage of crossing the Vistula river. Fine Modern original 1/2 calf leather binding over marbled boards, gilt decorated spine with 5 raised bands and a red gilt lettered morocco label. The column of Marcus Aurelius (A.D. 174), similar in si … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Booker17/Books Treasures (booker17) [Farmingdale, New York, US]
2020-01-29 13:18:14
1704. Sephora Libri Salva questo venditore | Iscriviti alla newsletter del negozio ORARIO CALL CENTER 9.00 - 12.00 15:00 - 18.00 dal Lunedì al Venerdì CONSEGNA ESPRESSA Consegna In 24/48h Dalla Spedizione 100% RESO SEMPLICE 14 Giorni Per La Restituzione Descrizione NUMISMATA MODULI MAXIMI VULGO MEDAIGLONI EX CIMCHARCHIO LUDOVICI XIV POTENTISSIMI GALLIARUM MONARCHAE ELEUTHEROPOLI MDCCIV Scarce work of numismatics of 1704, anonymous author, big size. It is the catalogue of the ancient imperial coins of the collection of Louis XIV in Versailles. Inside there are 41 planches (8 coins with each side represented for a total of 16 figures in each planche), The planches were probably engraved after the drawings of the numismatics from switzerland Andreas Morell (1646-1704). The work was published anonymously but attributed to Lorenz Berger, curator of the antiquities of Frederick Wilhelm I of Brandeburg. A very beautiful woodcut ex libris in the front counterplate. Beautiful parchment cover of the XVIII century. Beautiful calcographic title page. Parchment cover of the XVIII century in good general conditions slightly worn in the edges and spine with missing parts in the back plate. Binding in good conditions with cracks in endpages Inside pages are in good conditions with occasional foxings, yellowings. Little wormings in the coutnerplates and in the folding edge of the first four pages and the last two pages. Endpages have been cut into two parts. In folio. cm 42x28. Pp. (41). NUMISMATA MODULI MAXIMI VULGO MEDAIGLONI EX CIMCHARCHIO LUDOVICI XIV POTENTISSIMI GALLIARUM MONARCHAE EL … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Past Present Future Bazar (pantegiovanni) [Foligno, IT]
2020-01-28 22:55:33
Luther
Frankfurt: Zu verkaufen ist eine seltene Lutherbibel von 1704. Die Biblia ist komplett (bis auf eine halbe Seite) mit zwei ganzseitigen Kupferstichen, Zwischentiteln und 233 zweispaltigen Textkupferstichen wurde von dem berühmten Künstler & Kupferstecher Matthäus Merian verlegt und von Johann Philipp Andrea (für Merians Erben) gedruckt. Nachgewiesen (u.a.) in der Bibelsammlung der Württemberger Landesbibliothek E1042. Ich habe die Bibel, die nicht restauriert ist, nur einmal vorsichtig durchgeblättert. Da ich kein Fachmann bin, fällt es mir schwer eine korrekte antiquaristische Zustandsbeschreibung vorzunehmen und habe daher viele Bilder zugefügt, damit Sie sich einen Eindruck verschaffen können. Aufgefallen ist mir, dass die ersten ca. fünf etwas gelöst sind und die letzten fünf Seiten komplett lose sind. Von einer der über 1400 ist eine Hälfte abgerissen und fehlt. Die Bibel ist in Leder eingebunden und hat insg. acht orig. Eckbeschläge. Die Schließbänder fehlen. Die Bibel umfasst vier Teile (675 S., 264 S., 182 S., und 328 S.) und ist eine zweispaltige Ausgabe von 1704 (vgl. Foto). Auf dem Ledereinband ist 1706 gedruckt. Maße: 37 cm X 26 cm X 11 cm; 5,4 kg Die Bibel ist komplett Falls Sie weitere Bilder benötigen, kontaktieren Sie mich gern. Der Text auf dem Hauptfoto zu dieser Auktion (es ist physisch die 2. Seite der Bibel) ist auszugsweise nachstehend dargestellt Biblia, Das ist/ Die gantze Heilige Schrifft Alten und neuen Testaments / Verteutscht durch D. Martin Luther. ... Zumalen mit Matthäi Merians sel. schönen lebhaften Original- Kupfer Stücken gezieret; und durc … [Click Below for Full Description]
Bookseller: echaussee [Hamburg, DE]
2020-01-28 15:30:15
Pierre MORTIER (1661 - 1711)
1704. Grande mappa in due fogli che descrive lo Stato della Chiesa con la Toscana, tratta dal Nouveau Theatre de L'Italie edito da Pierre Mortier ad Amsterdam nel 1704. Cartograficamente la mappa deriva dalla carta di Nicolas Sanson del 1647, rispetto alla qualle tuttavia è assolutamente arricchita nei toponimi, nell'orografia e idrografia. Incisione in rame, due fogli separati, con margini, leggera brunitura nei margini inferiori, per il resto in buono stato di conservazione. Large map in two sheets of the State of the Church with Tuscany, taken from the Nouveau Theatre de L'Italie published by Pierre Mortier in Amsterdam in 1704.
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-26 19:09:08
Frankfurt: sammelwürdig! Verkauft wird eine vollständige Merianbibel; die zweite Ausgabe von 1704. Die erste in Frankfurt gedruckte. Die vielen Kupferstiche von Matthäus Merian in sehr guter Qualität. Unaufdringliche Spuren einer Restauration des 20. Jahrhhunderts. Einfacher Einband, beschabt und bestossen; Bindung aber sehr ordentlich und in Ordnung. Das Buch ist frei von Rechten Dritter und in meinem Eigentum. Es wurde mit dem Lost Art Register abgeglichen! Kontaktieren Sie uns über unsere Fachseite bibeldrucke Austria und erhalten Sie genaue Informationen zu allen unseren Bibeln und Drucken! Dear customer! As I am collecting bibles for ages I am interested to give clear descriptions. If you need more photos or information on the bibles don't hesitate to ask. As a private seller I can't send an invoice beyond the eBay invoices. However, there is always the chance to give back the item within 14 days if you don't like your bible. Shipping to Austria or Germany is 7 EUR, for EU countries it is 18 Euros. Please ask me for other countries. TRIXUM: Mobil-optimierte Auktionsvorlagen und Bilder-Hosting.
Bookseller: ike2012 [Ried im Innkreis, AT]
2020-01-24 11:48:27
IRICO, Gian Andrea (1704-1782) Joannis Andreae Irici . Rerum Patriae libri III. ab anno Urbis AEternae 154. usque ad annum Chr. 1672. Ubi Montisferrati principum, episcoporum, aliorumque illustrium virorum gesta ex monumentis plurimis nunc primùm editis recensentur. Accedit ejusdem auctoris Dissertatio de S. Oglerio . chronologicâ ipsius praesulum serie locupletata, cum figuris, et indicibus. Mediolani, typis Palatinis, 1745 In folio, pp. [8], viii, 402, [82] 56. Con due tavole fuori testo(la mappa di Trino Vercellese e la tomba di Andrea Novelli, Arcidiacono del Capitolo di Casale Monferrato e vescovo di Alba dal 1484). Contiene anche, legata alla fine, la dissertazione: De tempore quo sanctus abbas Oglerius Locediensi Monasterio praefuit dissertatio. Cartonatura di epoca leggermente successiva con carta marmorizzata. Dorso liscio con titolo su tassello. Leggero alone di umido ad alcune carte iniziali, per il resto ottimo esemplare, molto fresco. Gian Andrea Irico, letterato e grande storico settecentesco, fu prefetto della Biblioteca Ambrosiana di Milano.
Bookseller: antiKbooks62 (mountous62) [torino, TO, IT]
2020-01-23 16:15:28
CORTES (Fernand) & SOLIS (Antonio de).
Paris: 1704. Librairie Koegui 21, rue vieille boucherie 64100 Bayonne Tél. +33 5 59 59 78 74 CORTES (Fernand) & SOLIS (Antonio de). - Histoire de la conqueste du Mexique, ou de la Nouvelle Espagne. - 1704 1704 40353 CORTES (Fernand) & SOLIS (Antonio de). Chez Guillaume Cavelier - 1704 Reliure d'époque plein veau brun. Dos à nerfs orné de caissons dorés et pièce de titre de maroquin rouge. Tranches mouchetées. Coins émoussés. Intérieur très propre.
Bookseller: Librairie KOEGUI (alphab64) [64100 Bayonne, FR]
2020-01-23 01:57:42
1704. [700 Manoscritto Arezzo](cm. 20.5 x 14) Solida legatura XX secolo in piena pergamena antica. Manoscritto cartaceo in volgare, vergato al recto e al verso in chiara grafia di unica mano. E' composto da 45 carte numerate a penna + 2 carte bianche. Contiene 17 Capitoli: signori vari di detto luogo, Grascia, Piazza e piazzola, canto alla croce, defornai, de macellai, de pizzicagnoli, mugnai da grano, de fornacaj, d'aromatari speziali, de vasaij, della vendemmia, del masaio de pegni, del danno dato ecc... In fine: "nota dell'essenza delle monete che corrono per lo stato di S.A.S.". Manoscritto molto raro importante. Non ci risulta sia stato stmpato. Una copia analoga, ma datata 1683 esiste nella biblioteca del senato della repubblica. Vedi: Chelazzi "Catalogo della raccolta di statuti". Vol I p. 47. Ha circa le stesse dimensioni ma solo 32 carte e meno capitoli. Pertanto il nostro è più esteso e completo. Scritto nel 1704 è dedicato a san Donato (I.M.I. divonque Donato) patrono di Arezzo. Alla sguardia è riportata la copertina originale in cartoncino con titolo data e fregio. Non porta alcun nome circa il compilatore o trascrittore, varie date all'interno vanno dalla prima metà del 500 fino alla fine del 600. Statuto veramente degno di studio e comparazione anche in considerazione della illustre provenienza. Ottima conservazione e perfetta leggibilità. Provenienza: Archivio privato di importante famiglia patrizia di Arezzo. 1979. [f84].
Bookseller: LibriAntichiArezzo-FC Edizioni (studio.bibliografico.libri.antichi.arezzo) [Arezzo , IT]
2020-01-20 17:50:10
Defoe, Daniel
London: Printed, and to be sold by most booksellers in London and Westminster. 1704. Disbound, pp.14. The second reissue of "An Enquiry into Occasional Confirmity (1702), one of a group of pamphlets on the Dissenters which obtained a great deal of trouble for its author. Extremely scarce. In fair condition with one loose leaf and one loose gathering, some occasional spots and other marks but entirely readable
Bookseller: Northern Lights Rare Books [Sastamala, Finland]
2020-01-20 07:08:03
Pierre MORTIER (1661 - 1711)
1704. "Esemplare tratto dal terzo volume del ""Nouveau Theatre de l'Italie"" pubblicato per la prima volta ad Amsterdam nel 1704/5, quale integrazione al progetto di Johannes Blaeu, iniziato nel 1663, del grande ""libro delle città"" d'Italia. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da Rutgert Christoffel Alberts edita nel 1724/5. In questa edizione compaiono per la prima volta le vedute dei luoghi ""moderni"" di Roma, edite da Mortier ma inserite solo in questa edizione di Alberts. Le vedute, di grande formato sono molto ricche di particolari e particolarmente popolate di figure. Derivano da modelli presenti nell'editoria romana contemporanea. In particolare sono delle semplici derivazioni di opere edite tra la fine del XVII e il primo decennio del '700 da rtisti quali Alessandro Specchi, Tiburzio Vergelli, e dal fiammingo Wouters. Incisione in rame, in ottimo stato di conservazione." "Example from the third volume of ""Nouveau Theatre de l'Italie"", published the first time in Amsterdam, 1704/5, to integrate the book of the Italian cities projected by J. Blaeu in 1663. Etching, in very good condition." Cremonini pp. 83-90
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-19 19:45:07
Alexis Hubert JAILLOT (1632 - 1712)
1704. Carta del Mediterraneo stampata a Parigi da Alexis Hubert Jaillot. Questo abile uomo d'affari nacque verso il 1632 ad Avignon-lès-Saint-Claude. Dall'infanzia Jaillot aveva mostrato un buon talento per l'arte e il disegno e da suo fratello Pierre-Simón aveva imparato la scultura. Durante il conflitto franco-spagnolo la loro città natale fu devastata, e così i due fratelli si trasferirono a Parigi nel 1657. Lì acquisirono presto una certa reputazione e il titolo di "Sculpteur du Roy". Nel 1665, Jaillot si sposò con Jeanne Berey, figlia di Nicolas I Berey. La fortuna di Jaillot fu di entrare nel mercato cartografico in un momento particolarmente favorevole. All'inizio del 1668, sotto Luigi XIV, per la Francia iniziò un periodo particolarmente fecondo, come conseguenza della costante espansione territoriale c'era una grande richiesta di mappe che rappresentassero le conquiste francesi e le nuove frontiere. In seguito, Jaillot si associò con i figli di Nicolas Sanson, e fu in grado di commercializzare nuove carte con il prestigioso nome Sanson. Il suo atlante del 1681, l'Atlas Nouveau, divenne un tale successo commerciale che fu copiato illegalmente da altri editori. Jaillot non può essere annoverato tra i cartografi dell'epoca come i Sanson e Duval, fu però un abile incisore che seppe intelligentemente sfruttare le risorse che aveva ereditato, facendone opere mirabili. La sua fama crebbe al punto che il 20 luglio 1686 fu nominato "Géographe du Roy" e gli fu assegnata una cospicua pensione annuale; il titolo gli consentì di difendersi dai numerosi contraffattori. Una delle … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-18 07:34:28
Pierre MORTIER (1661 - 1711)
1704. "Esemplare tratto dal primo volume del ""Nouveau Theatre de l'Italie"" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 e nel 1724, quale integrazione al progetto di Johannes Baleu, iniziato nel 1663, del grande ""libro delle città"", manchevole delle piante di gran parte della parte settentrionale della penisola. Il Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristampati da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Bibliografia: Cremonini pp. 83-90." Map taken from the first volume of … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-18 07:34:26
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
"RISTAMPA di PIERRE MORTIER, 1704 circa. Magnifica coloritura. L'Opera per la prima volta INSERITA nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristampati da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, finemente colorata a mano, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal ""Nouveau … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-18 07:34:24
Pierre MORTIER (1661 - 1711)
1704. "Pianta prospettica della città. Esemplare tratto dal primo volume del ""Nouveau Theatre de l'Italie"" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 e nel 1724, quale integrazione al progetto di Johannes Baleu, iniziato nel 1663, del grande ""libro delle città"", manchevole delle piante di gran parte della parte settentrionale della penisola. Il Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristampati da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Bibliografia: Cremonini pp. 83-90." Per … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-18 07:34:19
Pieter VANDER AA (1659 - 1733)
1704. "Carta nautica pubblicata nel Thesaurus Antiquitatum et Historiarum Italiae.. di Georgius Graevius, edito a Leida tra il 1704 ed il 1723. La carta è arricchita da un grande e decorativo cartiglio in alto a destra, raffigurante un'allegoria di Venezia con il famoso bucintoro, il Leone di San Marco e le gondole. Il "Thesaurus Antiquitatum et Historiarum Italiae, Neapolis, Siciliae Sardiniaae, Corsicae e Melitae", è una monumentale opera di Georgius Graevius pubblicata nel primo quarto del XVIII secolo. Tra il 1704 e il 1725 sono stampati a Leida i 45 volumi del ""Thesaurus antiquitatum"", generazione complessa, laboriosa, esaltata da alcuni come straordinaria, criticata, invece, da altri, che ne parlarono come di una ""compilation énorme sans choix e sans ordre "". Un progetto che ha riguardato molto i contemporanei, in Italia, ma che ha interessato poco storiografia dopo che, tranne rari casi, ne ha sottolineato il carattere meramente erudito e la sostanziale inutilità. L'opera di Graevius è tuttavia arricchita dalle prezione tavole firmate dall'editore olandese Pieter Vander AA. Incisione in rame, in buono stato di conservazione." Sea chart published in Georgius Graevius' Thesaurus Antiquitatum et Historiarum Italiae.., published in Leyden between 1704 and 1723. The chart is enriched by a decorative cartouche on upper right, depicting an allogery of Venice with the famous bucentaur. Copper engraving, in excellent condition. Cremonini p.75, 54, 29.
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-17 12:46:39
Francesco Aquila (Palermo 1676 circa - Roma 1740 circa)
Acquaforte e bulino, 1704, di cui 3 firmate in basso a sinistra 'Fran Aquila delin. et Sculp' e una 'Fran Aquila del. Et Sculp.' Belle prove, impresse su carta vergata coeva, ampli margini, in ottimo stato di conservazione. Le quattro tavole raffigurano le statue dei Quattro Fiumi della celebre fontana del Bernini, in piazza Navona: statua del Danubio, del Gange; del Nilo e del Rio della Plata. Le tavole appartengono alla serie 'Raccolta di Statue antiche e moderne data in luce sotto i gloriosi auspicj della Santita di N. S. Papa Clemente 11. da Domenico de Rossi illustrata colle sposizioni a ciascheduna immagine di Pauolo Alessandro Maffei ... ', edita a Roma da Domenico de Rossi, nel 1704. L'opera conteneva 163 tavole incise, tra gli altri da F. Aquila, N. Dorigny, C. Randon, J.B. De Poilly. Ciascuna è numerata nell'angolo superiore, mentre in basso corre la didascalia esplicativa e, più in basso a sinistra, l'excudit di De Rossi e la notizia del privilegio 'In Roma nella Stamp.a di Dom.co de Rossi alla Pace, con Privil.o'. Dimensioni 254x362 mm ognuna. Etching and engraving, 1704, lettered lower right 'Fran Aquila delin. et Sculp' (3 of 4) and one 'Fran Aquila del. Et Sculp.' Good examples, printed on contemporary laid paper, in good condition. The four plate show the four river gods of the famous Fountain of the Four Rivers designed in 1651 by Gian Lorenzo Bernini for Pope Innocent X. Collectively, they represent four major rivers of the four continents through which papal authority had spread:the Nile representing Africa, the Danube representing Europe, the Ganges repr … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-16 10:40:31
Dionysius Halicarnassensis
E Theatro Sheldoniano, Bennet, 1704. Condition: Ottime condizioni. Quando si ordina dagli Stati Uniti, i pacchi possono essere soggetti a tasse di importazione e dazi doganali, che l'acqirente è tenuto a pagare.Dionysius Halicarnassensis, Antiquitatum Romanarum Libri Quotquot Supersunt 1704 Questo foglio informativo sul prodotto è stato originariamente stilato in lingua inglese. Si prega di consultare appresso una traduzione automatica dello stesso in lingua italiani. Per ogni domanda, si invita cortesemente a contattarci. 38056Dionysius Halicarnassensis [dionysius Halicarnassensis] Antiquitatum Romanarum Libri Quotquot Supersunt: Et Quae Exstant Rhetorica Et Critica [ct 2 Vols] Dionysius Halicarnassensis VG in pelle E Theatro Sheldoniano, Bennet Oxoniae 1704 greco e latino . Due grandi volumi 10 x 15,5 ", peso 18 libbre Rebacked in spine di pelle liscia di vitello corrispondente, 5 nervature, prima libero p endoaoer e titolo [margini simpaticamente rafforzati di età. I volumi sono suono e contenuto abbastanza luminoso e fresco. Indice completo nel retro. Stampato in due colonne-greco e latino. Archeologia e storia di Roma. 800.00 Dionysius Halicarnassensis, Antiquitatum Romanarum Libri Quotquot Supersunt 1704 Dionysius Halicarnassensis, Antiquitatum Romanarum Libri Quotquot Supersunt 1704 Cliccate sulle immagini per ingrandire Descrizione 38056Dionysius Halicarnassensis [dionysius Halicarnassensis] Antiquitatum Romanarum Libri Quotquot Supersunt: Et Quae Exstant Rhetorica Et Critica [ct 2 Vols] Dionysius Halicarnassensis VG in pelle E Theatro Sheldoniano, Bennet Oxoniae 17 … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Poor Man's Books Kenny Parolini (kenpa) [Vineland, New Jersey, US]
2020-01-16 06:19:38
Pierre MORTIER (1661 - 1711)
1704. Incisione in rame, coloritura coeva dei contorni, margini, leggere pieghe di carta, nel complesso in ottimo stato di conservazione. Carta geografica dell'isola, con la parte meridionale della Corsica. La carta deriva da Nicolas Sanson. Tooley p. 450; Cremonini scheda 54, 237.
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-15 21:49:28
Alexis Hubert JAILLOT (1632 - 1712)
1704. Pieter (Pierre) Mortier (1661-1711) ed il fratello David, editori di origine francese trasferitesi ad Amsterdam, raccolsero materiale cartografico di tutte le principali botteghe del diciassettesimo secolo, ripubblicando a proprie spese, a scopo commerciale, molte delle opere della famiglia Sanson, Blaeu e di altri editori che li avevano preceduti. Alla morte di Pierre, la tipografia fu proseguita dal figlio Cornelis (1699-1783), che sposando la sorella di un altro importante editore, Johannes Covens (1697-1774), fondò la tipografia Covens e Mortier, che divenne presto la più importante firma dell'editoria cartografica in Olanda e quindi in Europa. Sotto la loro firma uscirono, postume, le pubblicazioni dei più importanti cartografi del secolo precedente, quali Sanson, Jaillot, De l'Isle, Visscher, De Wit ed altri. Il seguente corpus di mappe è tratto da uno dei loro tanti e diversi atlanti "compositi", ovvero contenenti carte di differenti cartografi. Per la prima volta incluse nella ristampa del Theatrum di Johannes Blaeu, edita nel 1704 da Pierre Mortier, sono tratte dal Atlas Nouveau pubblicato circa nel 1708 e successivamente ristampato. Incisioni in rame, coloritura coeva dei contorni, margini, leggere pieghe di carta, nel complesso in ottimo stato di conservazione. Carta geografica, stampata su due fogli uniti, per la prima volta edita dal Jaillot a Parigi, qui nella successiva ristampa del Mortier. "Pieter (Pierre) Mortier (1661-1711) and his brother David, French publishers who had moved to Amsterdam, collected cartographic works from all the main workshops o … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-15 13:34:10
Claude-Francois Menestrier
de l'imprimerie de S. A. S A Trevoux, 1704. Two volumes in one. 12mo, 14 pages Title and Epitre, 161 pages + 6 Table/Extrait du Privilege/Approbation by Bosquillon/Errata - 226 pages Tome II, +3 Table and Errata. 410 total, without blanks. Contemporary full brown speckled calf, raised bands, gilt decorated spine, marbled endpapers. First edition, with Ménestrier s famous chapter on the history of playing cards Volume II, page 168, and an original drawing of the medal presented to Louis XIV in 1703 (tipped at Volume I, page 149). Claude-François Ménestrier was the most widely known heraldist of his time, and today is perhaps best known as the first historian of the ballet, as well as the "father" of research on the history of playing cards. "Des Principes des Sciences & des Arts Disposez en Forme de Jeux" is published here for the first time. notations, and manuscript errata sheets. A near fine copy, Slight discolouration and markings to the blanks, the rest would pass as fine, crisp and clear, it has a plastic cover attached to the leather cover, cover is very good or better.
Bookseller: Markisons [Ireland]
Check availability:
2020-01-15 10:24:20
Nocolao Haas
Sachsen: Johann Ludewig Gleditsch Leipzig, 1704. Vollständigkeit und Zustand gemäß Fotos und nutzungsbedingten Gebrauchsspuren, Schließen fehlen. Biblia, die ganze heilige Schrift Altes und Neues Testament 1704/1707 mit Kupferstichen illustriert Herausgeber: Nicolao Haas Verlag JohannLudewig Gleditsch.
Bookseller: carstenwald [Dresden, Bühlau, DE]
2020-01-14 17:45:12
SELTENE AUSGABE D. Michael Bernhard Valentini Museum Museorum 1704 Oder vollständige Schau-Bühne aller Materialien und Speceryen nebst deren natürlichen Beschreibung/Election, Nutzen und Gebrauch/Aus andern Material-Kunst- und Naturalien-Kammern/Oost- und West-Indischen Reißbeschreibungen/Curiosen Zeit- und Tag-Registern/Natur- und Artzney-Kündigen/wie auch selbst-eigenen Erfahrung/Zum Vorschub der studierenden Jugend/Materialisten/Apotheker und deren Visitatoren/Wie auch anderer Künstler/als Jubelirer/Mahler/Färber/usw. also verfasset/und mit etlich hundert sauberen Kupferstücken unter Augen gelegt von D. Michael Bernhard Valentini ... Gedruckt in Frankfurt am Main, aus dem Verlag von Johann David Zunner, aus dem Jahre 1704. Buchformat: 37cm x 23,5cm. Kollationierung: 13 Blatt, 518 (statt 520) Seiten, 2 Blatt, 76 Seiten, 2 Blatt, 105 (statt 119) Seiten,6 Blatt Index. Mit Kupfertitel,12 (2 gefaltetenstatt 16) Kupfertafeln.Gebunden in einen Pergamenteinband der Zeit. ZUSTAND: Gutes Exemplar mit teils stärkeren Gebrauchsspuren, Einband fleckig und bestossen, gute Bindung, 4 Kupfertafeln fehlen ,ohne die Seiten 459-460,Anhang 2 Seiten ,Seite 79-90 und 97-98. Vorsätze mit Läsuren und alten handschriftl. Eintragungen,Vortitelblatt knittrig und mit Bugeinriss,die beiden Faltkupfer knittrig und mit Randläsuren, leicht fleckig. [Attributes: Hard Cover]
Bookseller: antiquarischekostbarkeit (welsprofi) [Balmberg, CH]
2020-01-14 14:07:47
H.C. for A wnsham and John Churchill, London
1704. [Attributes: Hard Cover]
Bookseller: Tmecca Inc. [Seoul, Korea, Republic of]
2020-01-14 10:29:05
Johann Georg Pritius (Georgii Pritii)
Leipzig: Sumtibus Gleditschii. Please view item description for details. 1704 Introductio Lectionem Novi Testamenti Pritius Pritz Protestant Lutheranism Introductio In Lectionem Novi Testamenti In qua, quae ad rem criticam Historiam, Chronologiam et Geographiam pertinent, Breuiter et Perspicue Exponuntur Johann Georg Pritius (Georgii Pritii) (Introduction in Reading of the New Testament, with critic of History, Chronology and Geography briefly and clearly exposed) - In Latin language. *** Leipzig, Sumtibus Gleditschii, 1704. 1st edition *** Pp. /33/ + 726 + /88/ + [LVII] + /4/ with 5 folding plates Size: 14 x 9 cm. *** Introduction to and analysis of the New Testament, written by German Evangelical Lutheran theologian and pastor, Johann Georg Pritz (Georgii Pritii). Pritius left numerous philosophical and theological dissertations. This is first edition of one of these dissertations which was long used after his death and last reissued in 1764. *** Binding: Original vellum binding. Minor signs of wear (visible on scans), faded ink inscription on the spine cover. Condition: Pre title page slightly detached (3,5 cm). Minimal signs of aging. *** For condition and details see the scans. Lutheranism is a major branch of Protestant Christianity that identifies with the theology of Martin Luther--a German friar, ecclesiastical reformer, and theologian. Luther's efforts to reform the theology and practice of the Catholic Church launched the Protestant Reformation in the German-speaking territories of the Holy Roman Empire. Beginning with the Ninety-Five Theses, first published in 1 … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Sigedon Ars Memoriae (sigedon) [Belgrade, CustomCode]
2020-01-13 21:36:39
Psalmanaazaar, George
London: Dan. Brown, et al. 1704. First Edition. 8vo, 327pp.; VG-; paneled brown spine; bound in contemporary calf, rebacked; 15 of 16 engraved plates, missing the folding engraved Formosan alphabet; some shelfwear and bumping; some pen markings on title page, minor age markings throughout, else text clean; GP consignment; shelve case 7. [Attributes: First Edition]
Bookseller: Second Story Books [United States]
2020-01-13 11:14:05
Francesco Aquila (Palermo 1676 circa - Roma 1740 circa)
Acquaforte e bulino, 1704, di cui 3 firmate in basso a sinistra 'Fran Aquila delin. et Sculp' e una 'Fran Aquila del. Et Sculp.' Belle prove, impresse su carta vergata coeva, ampli margini, in ottimo stato di conservazione. Le quattro tavole raffigurano le statue dei Quattro Fiumi della celebre fontana del Bernini, in piazza Navona: statua del Danubio, del Gange; del Nilo e del Rio della Plata. Le tavole appartengono alla serie 'Raccolta di Statue antiche e moderne data in luce sotto i gloriosi auspicj della Santita di N. S. Papa Clemente 11. da Domenico de Rossi illustrata colle sposizioni a ciascheduna immagine di Pauolo Alessandro Maffei ... ', edita a Roma da Domenico de Rossi, nel 1704. L'opera conteneva 163 tavole incise, tra gli altri da F. Aquila, N. Dorigny, C. Randon, J.B. De Poilly. Ciascuna è numerata nell'angolo superiore, mentre in basso corre la didascalia esplicativa e, più in basso a sinistra, l'excudit di De Rossi e la notizia del privilegio 'In Roma nella Stamp.a di Dom.co de Rossi alla Pace, con Privil.o'. Dimensioni 254x362 mm ognuna. Etching and engraving, 1704, lettered lower right 'Fran Aquila delin. et Sculp' (3 of 4) and one 'Fran Aquila del. Et Sculp.' Good examples, printed on contemporary laid paper, in good condition. The four plate show the four river gods of the famous Fountain of the Four Rivers designed in 1651 by Gian Lorenzo Bernini for Pope Innocent X. Collectively, they represent four major rivers of the four continents through which papal authority had spread:the Nile representing Africa, the Danube representing Europe, the Ganges repr … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-12 20:13:19
GRAFF, Johann Andreas
Grätz - Graz, Widmanstätterische Erben, 1704. Condition: Gut. Artikeldetails Marianischer Ehren-Schall das ist in aller Weite der Welthell-schön-lieblich-klingendes Lob / Ehr / und Preys. Von Ewigkeit her auserwählten / unbefleckten unüberwindlichen Heldin des Sathans ..... Mariae ......GRAFF, Johann Andreas: Erstauflage, EA Grätz - Graz, Widmanstätterische Erben, 1704. 24, 876, 40 Seiten 4°, Leder Sprache: Deutsch Bestell-Nr: 424535 Bemerkungen: 3 Bünde, ganzseitige gestochenes Frontispiz, zahlreiche Kopf- und Schlußvignetten in Holzstich, erste Seite restauriert, Kanten etwas berieben, sonst guter ZustandEUR 610,00 (inkl. 7,00% MwSt.) Versandkostenfrei innerhalb Deutschlands Überweisung auf eines unserer Konten in Österreich oder Deutschland möglich. Aufgenommen mit whBOOK Sicheres Bestellen - Order-Control geprüft! Artikel eingestellt mit dem w+h GmbH eBay-Service Daten und Bilder powered by Buchfreund (2019-12-09).
Bookseller: bassethoundlila [Wien, AT]
2020-01-12 16:06:07
Buddeus, Johann Franz (1667 - 1729)
Halae Saxonum [ Halle ], Orphanotrophii [ Orphanotropheum ], 1704 und 1706. Kl.-8° ( 16,6 : 10,3 cm). Original-Ganzpergamentband auf fünf durchgezogenen Bünden und mit handschriftlichem Rückentitel. Dreiseitenrotschnitt. Das Pergament mit den natürlichen Farbschwankungen, nur wenig angestaubt und wenigen Verfärbungen (siehe Foto). Heraldisches ExLibris H. A. Eding im vorderen Innendeckel, dort auch eine abgeschabte Stelle. Beide Titel in rot-schwarz gedruckt mit kleiner Titelvignette. Erstes Titelblatt und 2. Blatt mit radiertem, unkenntlichen Stempel. 35, 904, (60) / 32, 463, (29) Seiten mit einigen gestochen Kopf- und Schlussstücken. Einige (schwache) Rotunterstreichungen auf den Einleitungsseiten 19-33, im Hauptteil Seiten 206-476, dann wieder sauber bis zum Ende der Selecta. In den Analecta nur auf ca. 50 Seiten kleine Unterstreichungen. Die Errarata jeweils in alter Tinte dezent diagonal gestrichen, da im Text berichtigt. Sonst sauberes und wohlerhaltenes Exemplar. Fest im Block. Gutes Exemplar der seltenen Erstausgabe. Hardcover Die Analecta als Dissertationensammlung von Johann Franz Buddeus mit den Respondenten: Johann Jacob Borsch - De Peregrinationibus Pythagorae / Caspar Posner - Philosophus fabularum amator / Georg Neukirch, Johann A. Reich, Gottfried Kölbel, Johann Heinrich Fischer - De erroribus stoicorum / Joachim Heinrich Engelbrecht - De Scepticismo Morali / Wilhelm Stephani - De superstitioso mortuorum apud Chinenses cultu / Johann Friedrich Werder - de spinozismo ante spinozam / Ferdinand Hollmhagen - Pythagoraeo-Platonica / und Johannes Fridericus Reich … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Antiquariat Carl Wegner [Germany]
2020-01-12 00:03:19
Philaletha, Eugenius [d.i. Thomas Vaughan]
Amsterdam, o.V., 1704. 160 S., Kl.-8, Neues Pergament mit handschrftl. Rückentitel Ferguson II,196 Brüning 3153 Duveen 599 Cailllet 11060 Slg. du Prel 541 Ackermann V/1382 über den Autor: "Thomas Vaughan [1622-1666], ist eine der seltsamsten Erscheinungen des 17. Jahrhunderts. Er ist unter den verschiedensten Namen aufgetreten, und Schmieder [Gesch. d. Alchemie 389-94] meint, daß auch der Name Vaughan ein Pseudonym und aus vagans entstanden sei, da sein Träger sich zeitlebens auf Reisen befunden hat. Er durchwanderte ganz Europa, kam bis nach Indien und wurde allgemein für einen wahren Adepten gehalten. Seine Schriften sind durchwegs selten." - Tlw. leicht gebräunt seltene Anstreichungen von alter Hand hinterer Vorsatz mit altem (1713) Besitzervermerk, sonst ein gutes u. schönes Expl.
Bookseller: Versandantiquariat Hans-Jürgen Lange [Germany]
2020-01-10 19:09:55
Pierre MORTIER (1661 - 1711)
1704. "Esemplare tratto dal primo volume del ""Nouveau Theatre de l'Italie"" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 e nel 1724, quale integrazione al progetto di Johannes Baleu, iniziato nel 1663, del grande ""libro delle città"", manchevole delle piante di gran parte della parte settentrionale della penisola. Il Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristampati da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Bibliografia: Cremonini pp. 83-90." Map taken from the first volume of … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-10 19:09:53
Pierre MORTIER (1661 - 1711)
1704. "Pianta prospettica della città. Esemplare tratto dal primo volume del ""Nouveau Theatre de l'Italie"" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 e nel 1724, quale integrazione al progetto di Johannes Baleu, iniziato nel 1663, del grande ""libro delle città"", manchevole delle piante di gran parte della parte settentrionale della penisola. Il Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristampati da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Bibliografia: Cremonini pp. 83-90." Per … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-10 19:09:50
Pieter VANDER AA (1659 - 1733)
1704. "Carta nautica pubblicata nel Thesaurus Antiquitatum et Historiarum Italiae.. di Georgius Graevius, edito a Leida tra il 1704 ed il 1723. La carta è arricchita da un grande e decorativo cartiglio in alto a destra, raffigurante un'allegoria di Venezia con il famoso bucintoro, il Leone di San Marco e le gondole. Il "Thesaurus Antiquitatum et Historiarum Italiae, Neapolis, Siciliae Sardiniaae, Corsicae e Melitae", è una monumentale opera di Georgius Graevius pubblicata nel primo quarto del XVIII secolo. Tra il 1704 e il 1725 sono stampati a Leida i 45 volumi del ""Thesaurus antiquitatum"", generazione complessa, laboriosa, esaltata da alcuni come straordinaria, criticata, invece, da altri, che ne parlarono come di una ""compilation énorme sans choix e sans ordre "". Un progetto che ha riguardato molto i contemporanei, in Italia, ma che ha interessato poco storiografia dopo che, tranne rari casi, ne ha sottolineato il carattere meramente erudito e la sostanziale inutilità. L'opera di Graevius è tuttavia arricchita dalle prezione tavole firmate dall'editore olandese Pieter Vander AA. Incisione in rame, in buono stato di conservazione." Sea chart published in Georgius Graevius' Thesaurus Antiquitatum et Historiarum Italiae.., published in Leyden between 1704 and 1723. The chart is enriched by a decorative cartouche on upper right, depicting an allogery of Venice with the famous bucentaur. Copper engraving, in excellent condition. Cremonini p.75, 54, 29.
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-10 16:27:20
Alexis Hubert JAILLOT (1632 - 1712)
1704. Pieter (Pierre) Mortier (1661-1711) ed il fratello David, editori di origine francese trasferitesi ad Amsterdam, raccolsero materiale cartografico di tutte le principali botteghe del diciassettesimo secolo, ripubblicando a proprie spese, a scopo commerciale, molte delle opere della famiglia Sanson, Blaeu e di altri editori che li avevano preceduti. Alla morte di Pierre, la tipografia fu proseguita dal figlio Cornelis (1699-1783), che sposando la sorella di un altro importante editore, Johannes Covens (1697-1774), fondò la tipografia Covens e Mortier, che divenne presto la più importante firma dell'editoria cartografica in Olanda e quindi in Europa. Sotto la loro firma uscirono, postume, le pubblicazioni dei più importanti cartografi del secolo precedente, quali Sanson, Jaillot, De l'Isle, Visscher, De Wit ed altri. Il seguente corpus di mappe è tratto da uno dei loro tanti e diversi atlanti "compositi", ovvero contenenti carte di differenti cartografi. Per la prima volta incluse nella ristampa del Theatrum di Johannes Blaeu, edita nel 1704 da Pierre Mortier, sono tratte dal Atlas Nouveau pubblicato circa nel 1708 e successivamente ristampato. Incisioni in rame, coloritura coeva dei contorni, margini, leggere pieghe di carta, nel complesso in ottimo stato di conservazione. Carta geografica, stampata su due fogli uniti, per la prima volta edita dal Jaillot a Parigi, qui nella successiva ristampa del Mortier. "Pieter (Pierre) Mortier (1661-1711) and his brother David, French publishers who had moved to Amsterdam, collected cartographic works from all the main workshops o … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-10 16:27:20
Pierre MORTIER (1661 - 1711)
1704. Grande mappa in due fogli che descrive lo Stato della Chiesa con la Toscana, tratta dal Nouveau Theatre de L'Italie edito da Pierre Mortier ad Amsterdam nel 1704. Cartograficamente la mappa deriva dalla carta di Nicolas Sanson del 1647, rispetto alla qualle tuttavia è assolutamente arricchita nei toponimi, nell'orografia e idrografia. Incisione in rame, due fogli separati, con margini, leggera brunitura nei margini inferiori, per il resto in buono stato di conservazione. Large map in two sheets of the State of the Church with Tuscany, taken from the Nouveau Theatre de L'Italie published by Pierre Mortier in Amsterdam in 1704.
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-10 16:27:20
Pierre MORTIER (1661 - 1711)
1704. Incisione in rame, coloritura coeva dei contorni, margini, leggere pieghe di carta, nel complesso in ottimo stato di conservazione. Carta geografica dell'isola, con la parte meridionale della Corsica. La carta deriva da Nicolas Sanson. Tooley p. 450; Cremonini scheda 54, 237.
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-10 16:27:20
Alexis Hubert JAILLOT (1632 - 1712)
1704. Carta del Mediterraneo stampata a Parigi da Alexis Hubert Jaillot. Questo abile uomo d'affari nacque verso il 1632 ad Avignon-lès-Saint-Claude. Dall'infanzia Jaillot aveva mostrato un buon talento per l'arte e il disegno e da suo fratello Pierre-Simón aveva imparato la scultura. Durante il conflitto franco-spagnolo la loro città natale fu devastata, e così i due fratelli si trasferirono a Parigi nel 1657. Lì acquisirono presto una certa reputazione e il titolo di "Sculpteur du Roy". Nel 1665, Jaillot si sposò con Jeanne Berey, figlia di Nicolas I Berey. La fortuna di Jaillot fu di entrare nel mercato cartografico in un momento particolarmente favorevole. All'inizio del 1668, sotto Luigi XIV, per la Francia iniziò un periodo particolarmente fecondo, come conseguenza della costante espansione territoriale c'era una grande richiesta di mappe che rappresentassero le conquiste francesi e le nuove frontiere. In seguito, Jaillot si associò con i figli di Nicolas Sanson, e fu in grado di commercializzare nuove carte con il prestigioso nome Sanson. Il suo atlante del 1681, l'Atlas Nouveau, divenne un tale successo commerciale che fu copiato illegalmente da altri editori. Jaillot non può essere annoverato tra i cartografi dell'epoca come i Sanson e Duval, fu però un abile incisore che seppe intelligentemente sfruttare le risorse che aveva ereditato, facendone opere mirabili. La sua fama crebbe al punto che il 20 luglio 1686 fu nominato "Géographe du Roy" e gli fu assegnata una cospicua pensione annuale; il titolo gli consentì di difendersi dai numerosi contraffattori. Una delle … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Italy]
2020-01-03 07:04:06
MEYER, Rudolph & Conrad
Augspurg: Zu finden bey Johann Philipp Steudner, 1704. I am limited to 12 photos on eBay, but I have many more photos on my website...just ask. In 1650, Rudolph Meyer produced one of the best and most desirable illustrated representations of 'Dance of Death' of 'Todten Dantz'. This genre of work was wildly popular throughout the 16th- and 17th-centuries harkening famed artists such as Hans Holbein to provides allegorical views of death. Meyers's 'Death' provides a detailed story of the rise and fall of humanity from Creation through the Fall, the development of technology and enlightenment, as well as the evolution of Christ throughout each phase of life. In 1704, copies of many of the illustrations were published in Augsburg under the title "Tripudium mortis per victoriam super carnem universal orbis terrae erectum". This curious edition was notable for the slight changes made to the original engravings - dress and clothing were changed on the figures to modernize the fashion of the early 18th-century, the Pope and other religious characters were completely omitted, and the artist's names (Meyer) were removed all together. (Douce, p.151) This 1704 edition of Meyers' 'Dance of Death' features the 'updated' Latin inscriptions to each engraving by Augustin Casimir Redel underneath each of Rudolph and Conrad Meyers' illustrations. Dating comes from collation match made in Douce's 'Dance of Death'.
Bookseller: Schilb Antiquarian Rare Books (schilb_antiquarian_books) [Columbia, Missouri, US]
2019-12-30 01:14:21
Luther
Frankfurt: Zu verkaufen ist eine seltene Lutherbibel von 1704. Die Biblia ist komplett (bis auf eine halbe Seite) mit zwei ganzseitigen Kupferstichen, Zwischentiteln und 233 zweispaltigen Textkupferstichen wurde von dem berühmten Künstler & Kupferstecher Matthäus Merian verlegt und von Johann Philipp Andrea gedruckt. Nachgewiesen in der Bibelsammlung der Württemberger Landesbibliothek E1042. Ich habe die Bibel, die nicht restauriert ist, nur einmal vorsichtig durchgeblättert. Da ich kein Fachmann bin, fällt es mir schwer eine korrekte antiquaristische Zustandsbeschreibung vorzunehmen und habe daher viele Bilder zugefügt, damit Sie sich einen Eindruck verschaffen können. Aufgefallen ist mir, dass die ersten ca. fünf etwas gelöst sind und die letzen fünf Seiten komplett lose sind. Von einer der über 1400 ist eine Hälfte abgerissen und fehlt. Die Bibel ist in Leder eingebunden und hat insg. acht orig. Eckbeschläge. Die Schließbänder fehlen. Falls Sie weitere Informationen/Bilder benötigen kontaktieren Sie mich gern. Nachstehend finden Sie weitere Beschreibungen/Details die ich aus der Bibel und vergangenen Auktionen sowie Lexika zusammengestellt habe. Biblia, Das ist/ Die gantze Heilige Schrifft Alten und neuen Testaments / Verteutscht durch D. Martin Luther. ... Zumalen mit Matthäi Merians sel. schönen lebhaften Original- Kupfer- Stücken gezieret, und durch Zugabe des III. und IV. Buchs Esra und III. der Maccabaer vermehret. Frankfurt am Main / In Verlegung Matthäi Merians sel. Erben. Drucks Johann Philipp Andrea. Im Jahr Christi M. DCC. IV 4 Teile (675 S., 264 S., 182 S., un … [Click Below for Full Description]
Bookseller: echaussee [Hamburg, DE]
2019-12-28 12:55:07
Dryden, John
London: John Nutt, near Stationer's Hall, 1704. Hardcover. VG- rubbing/scuffing and chipping to boards. re-backed.. Full brown leather-covered boards with gilt spine lettering. 388 pp. Text only. Pages 71-94, 199-201, 257-266, 313-315, 349 (i.e. 351)-352 numbered in roman./ "The dying thoughts and last reflections of Mr. Thomas Brown ... in a letter to a friend": p. 385-388. This particular copy was last sold at acution in 1922, before that in 1915. Very scarce!
Bookseller: Mullen Books, Inc. ABAA / ILAB [United States]
Check availability:
2019-12-26 13:43:05
Lutwyche, Edward
1704. "Valuable and Accurate" Lutwyche, Sir Edward [d. 1709]. Un Livre des Entries: Contenant Auxi un Report des Resolutions del Court sur Diverse Exceptions Prises as Pleadings, Et Sur Auters Matters en Ley; Surdant (Pur la Plupart) en le Court de Common-Bank, Enter le 34 An del Roy Charles le Second, & le 2 An del Raigne de sa Present Majesty, La Roigne Anne. Et Ascuns Observations sur Diverse de les Presidents, Cybien ceux Queux ne Fueront Unques Debate en Court, Come sur Plusieurs de les Auters. Oversque Deux Tables, l'Un de les Nosmes des Cases, & l'Auter des Matters Contenus en Yceux. En Deux Volumes. London: Printed by the Assigns of Richard and Edward Atkins, 1704. Two volumes. [xvi], 912; [ii], 913-1668, [104] pp. Volume I has copperplate portrait frontispiece. Folio (12-1/2" x 8"). Contemporary reversed paneled calf, raised bands and lettering pieces to spines, hinges of volume I mended. Some rubbing and a few minor stains to boards and spine, moderate wear to board edges, corners lightly bumped, a few chips to lettering pieces and heads of spines, careful repair to head of Volume I, some edgewear to endleaves. Light toning to text, slightly heavier in places, faint dampstaining to foot of text blocks in a few places, three tiny worm holes to margins of Volume I to p. 158, light soiling to that volume's title page. * First Edition. Covering the period from 1683-1704, and with an excellent index, this work is a both a reporter and a book of entries. The reports include pleadings and the courts' resolutions of the issues. Wallace says this work is "valuable and accu … [Click Below for Full Description]
Bookseller: lawbook exchange (intrepidbooks) [Clark, New Jersey, US]
2019-12-25 23:51:07
CORTES (Fernand) & SOLIS (Antonio de).
Paris: 1704. Librairie Koegui 21, rue vieille boucherie 64100 Bayonne Tél. +33 5 59 59 78 74 CORTES (Fernand) & SOLIS (Antonio de). - Histoire de la conqueste du Mexique, ou de la Nouvelle Espagne. - 1704 1704 40353 CORTES (Fernand) & SOLIS (Antonio de). Chez Guillaume Cavelier - 1704 Reliure d'époque plein veau brun. Dos à nerfs orné de caissons dorés et pièce de titre de maroquin rouge. Tranches mouchetées. Coins émoussés. Intérieur très propre.
Bookseller: Librairie KOEGUI (alphab64) [64100 Bayonne, FR]
2019-12-18 20:28:35
MEYER, Rudolph & Conrad
Augspurg: Zu finden bey Johann Philipp Steudner, 1704. 1704 DANCE of DEATH Todten Dantz Illustrated Skeletons Rudolph Meyers AugsburgIn 1650, Rudolph Meyer produced one of the best and most desirable illustrated representations of 'Dance of Death' of 'Todten Dantz'. This genre of work was wildly popular throughout the 16th- and 17th-centuries harkening famed artists such as Hans Holbein to provides allegorical views of death. Meyers's 'Death' provides a detailed story of the rise and fall of humanity from Creation through the Fall, the development of technology and enlightenment, as well as the evolution of Christ throughout each phase of life. In 1704, copies of many of the illustrations were published in Augsburg under the title "Tripudium mortis per victoriam super carnem universal orbis terrae erectum". This curious edition was notable for the slight changes made to the original engravings - dress and clothing were changed on the figures to modernize the fashion of the early 18th-century, the Pope and other religious characters were completely omitted, and the artist's names (Meyer) were removed all together. (Douce, p.151)This 1704 edition of Meyers' 'Dance of Death' features the 'updated' Latin inscriptions to each engraving by Augustin Casimir Redel underneath each of Rudolph and Conrad Meyers' illustrations. Dating comes from collation match made in Douce's 'Dance of Death'. Item number: #7907Price: $950MEYER, Rudolph & ConradTripudium mortis per victoriam super carnem universal orbis terrae erectum [Erbaulicher Sterb-Spiegel : Das ist: Sonnen-klahre Vorstellung Men … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Schilb Antiquarian [Columbia, MO, U.S.A.]
______________________________________________________________________________


      Home     Wants Manager     Library Search     564 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2020 viaLibri™ Limited. All rights reserved.