The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Displayed below are some selected recent viaLibri matches for books published in 1640
2016-11-30 08:39:04
Hollebeek, Jacobus
Amsterdam, Marten Jansz. Brandt 1640 - (gegraveerde titelpagina, 14) 596 (12) p. Origineel overslaand Perkament, 12°
Bookseller: Antiquariaat de Roo
Check availability:
2016-11-29 17:58:29
BLAEU Willelm -
Amsterdam, 1640, grande incisione in rame, colorata d'epoca, cm 52 x 42, tratta dal "Le Theatre du Monde ou Nouvel Atlas . Ottimo esemplare. In cornice in legno marrone, oro e vetro.
Bookseller: Libreria Piani già' Naturalistica snc
Check availability:
2016-11-29 11:55:25
CONSTANTIN (P. Boniface, de la Compagnie de Jésus).
A Lyon, chez la veuve de C. Rigaud & Philippes Bordes, 1640. In-4, (4) ff., 328 pp., vélin de l'époque.Né à Yenne en 1548, Claude de Granier fut élève au Collège dAnnecy alors récemment fondé par Eustache Chapuys. Attiré par la vie religieuse, il commençât un noviciat à labbaye de Talloires et en 1563, à lâge de 15 ans, obtint la commende des prieurés unis de Talloires et Saint-Jorioz. Dès 1568, muni dun doctorat en droit canonique, il entreprit en vain de réformer les murs dissolues des moines de Talloires. Il demeura prieur de cette abbaye jusquen 1579, date à laquelle il abandonna cette charge pour devenir évêque dAnnecy. Il refusa le cardinalat et mourut en 1602 ; François de Sales devait lui succéder à cet évêché . Certains exemplaires ont au titre une grande vignette gravée sur cuivre, espace laissé blanc sur les autres (ce qui est le cas ici). Précieux exemplaire portant sur le titre lex-libris manuscrit de Charles François de Sales.
Bookseller: Jacques Chaminade [France, Aix les Bains]
2016-11-26 21:42:56
DE WREE, Olivier
Bruges, Belgium. 1640. 1st edition. hb. Small 4to, Printed by Ian Baptiste and Lucas vanden Kerchove. Pagination: pp. (10), 208, (44), 112 (plates and maps), (58). . A compendium of the shields, escutcheons and crests of the nobles of Flanders, with illustrations thereof. Written in Flemish, and published duing the period of Spanish rule; hence the effusive dedication to King Philip of Spain. Bound in period half leather over what might best be described as printer's boards, now heavily scuffed and slightly bowed. Joints starting but binding holding nicely. Stain to first 30, or so, pages, extending down from top margin about half way. Pages a bit rolled from binding stress, otherwise (except as noted) contents clean and unmarked, especially those pages on which the copper engravings of medallions, crests and maps are displayed. Some early Dutch handwriting to inside front board. Name (early "copperplate") to inside rear board. Measures 27 x 19 cm. WorldCat notes only sixteen copies in libraries of the "Dutch" edition of this book. Similarly, WorldCat notes only one institutional holding of the 1640 German edition (The British Library, London), although we suspect that this is an error as the information provided suggests that the cataloger mis-identified this as a separate German edition (Flemish and German, especially in the old type fonts, appear very similar). Four copies have appared at auction in the last five years, with an average hammer price of just over $1,000 USD. .
Bookseller: GREENFIELD BOOKS
Check availability:
2016-11-26 16:32:59
Lorenzo LOLI (Bologna 1612 - 1691)
1640. Acquaforte, circa 1640, priva della firma dell'artista. Bellissima prova, impressa su carta vergata coeva, con sottili margini, lievi pieghe di stampa, in ottimo stato di conservazione. L'incisione fa parte di una serie di diciannove tavole, raffiguranti il tema elegiaco di Scherzi di putti, che erano poste a illustrare il volume di Filippo Guasta Villani edito nel 1640. La serie è composta da lavori d'invenzione ed altri di derivazione da Giovanni Andrea Sirani. Bibliografia: Bartsch 24. Dimensioni 140x18. Etching, circa 1640, without signature. A fine impression on contemporary paper, with small margins, showing trace of paper folds, in very good conditions. Frome the set of Scherzi di putti, after Giovanni Andrea SIrani. artsch 24. Dimensioni 140x18.
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-22 18:16:54
DE FRANCHI Diego.
1640. In Fiorenza, appresso Gio. Batista Landini, 1640, in-4, leg. in piena pergamena (rimontata in epoca moderna riutilizzando la perg. antica), pp. [28], 527, [17]. Con 5 incisioni in rame a piena pagina - una, il front., fuori fascicolazione, le altre comprese nella stessa - di Stefano Della Bella. Prima edizione. Esemplare abbastanza modesto: qualche gora e qualche macchia, prime ed ultime carte con restauri reintegrativi marginali, minuti forellini di tarlo alle prime 30 carte.
Bookseller: Libreria Antiquaria Gozzini
2016-11-20 18:14:39
RAKOCZY.-
12 x 7,3 cm. Knapprandig. Leider nicht feststellbar, ob es sich um Vater oder Sohn handelt, da beide Fürsten von Siebenbürgen waren. Versand D: 4,00 EUR Rakoczy Porträt Ungarn Siebenbürgen Stiche
Bookseller: Versandantiquariat Matern [Germany]
2016-11-20 00:44:49
BLAEU WILLEM.
Amsterdam, 1640 - Incisione in rame, colorata d'epoca, mm 382x500. Elegante carta eseguita sul modello maginiano. Ottimo esemplare. W. Blaeu, astronomo allievo di Tycho Brahe, fondò un'officina per la costruzione di globi nel 1599; quasi immediatamente iniziò a pubblicare anche carte geografiche, giungendo nel 1630 alla creazione del primo atlante "Atlantis Appendix" e cinque anni dopo, della prima edizione in due tomi del "Atlas Novus". Dopo la sua morte nel 1638, a cura del figlio Johan si giunse nel 1662 alla pubblicazione del celebre "Atlas Maior" in 11 volumi. Nel 1672 un incendio distrusse l'officina e segnò la fine dell'attività.
Bookseller: libreria antiquaria perini Sas di Perini
2016-11-16 17:15:56
JANSSON (Joannes);
Amsterdam vers 1640 397 x 488 mm. Très belle carte de la Rhétie, actuel canton des Grisons en Suisse, et des districts de Chiavenna, de la Valteline et de Bormio en Italie, dressée par Fortunat Sprecher von Bernegg et revue par Philipp Clüver. Elle est ornée de quatre cartouches dont un cartouche de titre animé de 4 personnages. Verso blanc. Bel exemplaire entièrement aquarellé à l'époque.
Bookseller: Librairie Le Bail [France, Paris]
2016-11-16 14:22:54
grand in-8°, maroquin citron, dos à nerfs orné de petits fers dorés, décor à la Duseuil sur les plats, grandes armes au centre, dent. int. et tranches dorées (Reliure de l'époque). Belle impression de Sébastien Cramoisy, Imprimeur de la Reine Régente, le premier directeur de l'Imprimerie Royale (créée en 1640), très en faveur auprès de Richelieu qu'il avait connu jeune évêque de Luçon et dont il fut libraire. Il est le fondateur de cette dynastie de savants imprimeurs et libraires très prospères à la fois. EXEMPLAIRE DE DÉDICACE PRÉSENTÉ PAR CRAMOISY À LA REINE ANNE D'AUTRICHE DANS UNE TRÈS ÉLÉGANTE RELIUREEN MAROQUIN CITRON ATTRIBUABLE À LE GASCON. Il manque le faux-titre et un feuillet de table.
Bookseller: Jadis et Naguère
2016-11-16 12:37:58
Norwegen.-
1640 Dekorative Karte der im arktischen Ozean gelegenen Insel Spitzbergen.- Mit Meilenzeiger, Seerose und figurativer, maritimer Titelkartusche, ferner mit kleiner Walfang-Szene.- Im Falz ca. 5 mm zusammengeklebt.- Ca. 4 cm langer Einriss in der Darstellung. Versand D: 5,00 EUR
Bookseller: Antiquariat Schramm
2016-11-16 12:37:58
Johannes JANSSONIUS (1588 - 1664)
1640. Decorativa carta dell'Africa Occidentale tratta dall'Atlas a cura degli eredi Jannsonius, edito dopo il 1656. Bellissima coloritura coeva, eccelente esemplare. Colourful cartouche on the lower border. Two natives sit at the sides of the title, above which is a scroll with flowers and fruit and, in the center, a very human - looking monkey. Each native holds a string of beads in one hand and, in the other hand, one has a spear and the other one, a parrot. Sitting at each side of the masonry surround is a monkey and on the lower left border are two children carrying a large elephant tusk on their shoulders. The interior contains various animals, rivers, lakes and mountains. five sailing ships are depicted in the seas along the coast line. Amsterdam Amsterdam 530 390
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-16 12:37:58
Johannes JANSSONIUS (1588 - 1664)
1640. Tratta da "Atlas Contractus" 1666 Taken from 'Atlas Contractus', a two - volume atlas, published two years after Jansson's death by his son - in - law, Jan Jansson van Waesbergen. Latin text. KOEMAN: Me 184 & 185. Amsterdam Amsterdam 530 360
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-16 12:37:58
Johannes JANSSONIUS (1588 - 1664)
1640. Carta geogarfica del territorio di Padova, tratta dall'edizione latina dell'Atlas Major. Amsterdam Amsterdam 490 385
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-16 12:37:58
Johannes JANSSONIUS (1588 - 1664)
1640. La carta firmata da Janssonius appare per la prima volta nel "Theatrum Italiae in Eius Regna Dominia.." edito da Hendrick Hondius nel 1636 e contenente molte mappe di Jodocus Hondius e Jan Janssonius. L'opera presenta ben 39 nuove carte dellla penisola. Successivamente la carta è inserita negli atlanti di Hondius e Janssonius. Edizione con il testo tedesco. Incisione in rame, coloritura coeva, in ottimo stato di conservazione. Bibliografia: Koeman Me 43. Amsterdam Amsterdam 490 380
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-14 22:02:11
Willem Janszoon BLAEU (Uitgeest 1571 - Amsterdam 1638)
1640. Carta geografica tratta da "Atlas Major..", by Willem e Johannes Blaeu, circa 1660. Map from "Atlas Major..." by Willem and J. Blaeu, Latin edition, circa 1660. Amsterdam Amsterdam 500 390
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-14 22:02:11
BLAEU (Willem);
Bookseller: Librairie Le Bail [France, Paris]
2016-11-12 06:28:42
BLAEU, Willem Jansz.
Bookseller: Gert Jan BESTEBREURTJE Rare Books [Netherlands]
Check availability:
2016-11-11 21:36:16
Giovanni Andrea Sirani (Bologna 1610 - 1670)
1640. Acquaforte, circa 1640, firmata in lastra in basso al centro. Magnifica prova, impressa su carta vergata coeva priva di filigrana, con inusuali ampli margini, tracce di piega centrale, per il resto in perfetto stato di conservazione. Rarissimo foglio, di invenzione dello stesso artista bolognese. Giovanni Andrea Sirani iniziò la sua attività presso Giacomo Cavedone, passando successivamente nella bottega di Guido Reni e ne divenne l'allievo più fedele oltre che colui che, ne ereditò la maggior parte dei disegni. Sappiamo che il Sirani fosse il più mite dei numerosi allievi di Guido, spesso avidi di far denaro alle spalle del maestro con il commercio di sottobosco di piccole opere che venivano poi spacciate per opere autentiche. Dimostrando la sua abile capacità disegnativa si era conquistato il favore del Reni che lo incaricava soprattutto di riportare i cartoni sulle tele. Etching, 1640 circa, signed on lower centre plate. Magnificent work printed on contemporary laid paper without watermark, uncommon wide margins and signs of central fold, otherwise in excellent condition. A very rare work, invented by the Bolognese artist himself. Giovanni Andrea Sirani started working in the workshop of Giacomo Cavedone and afterwards he went to Guido Reni's, becoming his most faithful pupil and the heir of the majority of his drawings. Sirani was the meekest among Guido's pupils, who often were often very greedy and tried to make out some money on their master by selling minor works that were passed off as originals. Showing his skills as a drawer, Sirani gained Reni's favour who … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-11 13:45:40
BLAEU WILLEM.
1640 c.. Incisione in rame, colorata d'epoca, mm 382x500. Elegante carta eseguita sul modello maginiano. Ottimo esemplare. W. Blaeu, astronomo allievo di Tycho Brahe, fondò un'officina per la costruzione di globi nel 1599; quasi immediatamente iniziò a pubblicare anche carte geografiche, giungendo nel 1630 alla creazione del primo atlante "Atlantis Appendix" e cinque anni dopo, della prima edizione in due tomi del "Atlas Novus". Dopo la sua morte nel 1638, a cura del figlio Johan si giunse nel 1662 alla pubblicazione del celebre "Atlas Maior" in 11 volumi. Nel 1672 un incendio distrusse l'officina e segnò la fine dell'attività.
Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.
2016-11-11 13:45:40
BLAEU WILLEM.
1640 c.. Incisione in rame, colorata d'epoca, mm 382x500. Elegante carta eseguita sul modello maginiano. Ottimo esemplare. W. Blaeu, astronomo allievo di Tycho Brahe, fondò un'officina per la costruzione di globi nel 1599; quasi immediatamente iniziò a pubblicare anche carte geografiche, giungendo nel 1630 alla creazione del primo atlante "Atlantis Appendix" e cinque anni dopo, della prima edizione in due tomi del "Atlas Novus". Dopo la sua morte nel 1638, a cura del figlio Johan si giunse nel 1662 alla pubblicazione del celebre "Atlas Maior" in 11 volumi. Nel 1672 un incendio distrusse l'officina e segnò la fine dell'attività.
Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.
2016-11-11 13:45:40
JANSSONIUS JOANNES.
1640 ca.. Incisione in rame, mm 405x520, dipinta a mano d'epoca. Piacevole carta del Tirolo, comprendente l'odierno Alto Adige e la parte occidentale del Tirolo austriaco, arricchita da un bel cartiglio in basso. Tratta da "Atlas Novus". Janssonius, genero di Jodocus Hondius e cognato di Henricus, collaborò alla pubblicazione di atlanti, dopo l'acquisizione delle lastre di Mercatore da parte di Jodocus e dal 1638 fu in effetti colui che guidò l'impresa editoriale, mentre Henricus Hondius lentamente abbandonava l'attività (dal 1646 il suo nome non apparirà più su alcun frontespizio); risultò così divenire il grande avversario della famiglia Blaeu nel secolo d'oro della cartografia olandese. Buon esemplare marginoso con due restauri agli angoli inferiori.
Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.
2016-11-11 13:45:40
BLAEU WILLEM.
1640 ca.. Incisione in rame, colorata a mano, di mm 440x550. W. Blaeu, astronomo allievo di Tycho Brahe, fondò un'officina per la costruzione di globi nel 1599; quasi immediatamente iniziò a pubblicare anche carte geografiche, giungendo nel 1630 alla creazione del primo atlante "Atlantis Appendix" e cinque anni dopo, della prima edizione in due tomi del "Atlas Novus". Dopo la sua morte nel 1638, a cura del figlio Johan si giunse nel 1662 alla pubblicazione del celebre "Atlas Maior" in 11 volumi. Nel 1672 un incendio distrusse l'officina e segnò la fine dell'attività. Al verso del foglio, testo olandese relativo alla carta. Due bei cartigli, uno figurato contenente il titolo, l'altro recante stemma. Ottimo esemplare.
Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.
2016-11-11 13:45:40
Willem Janszoon BLAEU (Uitgeest 1571 - Amsterdam 1638)
1640. Carta tratta dal "Novus Atlas" edizione con testo tedesco, 1642. Incisione in rame, coloritura coeva, in ottime condizioni. Amsterdam Amsterdam Koeman p. 171, Bl41, 244. 505 385
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-10 18:13:46
"Kriegstagebuch".
1640. 1¼ SS. Folio. "Dornburgk 17. Aprilis | Gestern abents ist uns aus Erffurt anhero avisirt worden daß Hertzog Bernharts hinterlassene Armee Von 8000 Man ehestes mit den hessischen Völckern nach Eisenach gelangen, Und mit den Bannierischen sich Coniungiren würden [...] Weimar 17. Aprilis | Die Schwedischen Volckerr liegen Umb Und in Erffurt noch stille, soll daselbst in der Stadt schon große noth Und die gantze Pagage Uber 4000 Wagen darinnen sein, so ist die besatzung auch Versterckt worden, dahero sich schon großer mangel an Vivers ereignen mag, sollen sich in allem 1500 Malter frucht befunden haben, Commissario Barth ist im Arrest, dürffte mit ihme Wunderlich ablauffen [...]". - Der im Jahr zuvor verstorbene Herzog Bernhard von Sachsen-Weimar war während des Krieges u. a. am Sturm auf Wallensteins Lager bei Fürth beteiligt gewesen und hatte nach dem Tod des schwedischen Königs in der Schlacht von Lützen die Führung des Heeres übernommen. "1633 konnte er Regensburg erobern und erlitt 1634 mit seiner Armee eine vernichtende Niederlage in Nördlingen. 1635 schloß er in Verhandlungen mit Richelieu den Vertrag von Saint-Germain-en-Laye, der ihn zum Verbündeten Frankreichs machte. Nach erfolgreichen Kämpfen in Burgund und Lothringen starb er 1639 wohl an Typhus" (DBE). - Papierbedingt etwas gebräunt und am linken Rand recht unregelmäßig beschnitten; am Kopf lädiert.
Bookseller: Antiquariat Inlibris
2016-11-10 15:09:31
Willem Janszoon BLAEU (Uitgeest 1571 - Amsterdam 1638)
1640. Carta geografica tratta da "Atlas Major", edizione olandese edita ad Amsterdam intorno al 1660. Incisione in rame, bella ed insolita coloritura coeva, in ottime condizioni. ken from "Atlas Major", printed in Amsterdam around 1660. Dutch edition. Copperplate, beautuful and uncommn contemporary colour, in excellent condition. Amsterdam Amsterdam 500 385
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-08 13:43:23
Johannes JANSSONIUS (1588 - 1664)
1640. Carta geografica inserita nel Novus Atlas sive Theatrum Orbis Terrarum, pubblicato dal Janssonius nel 1641. Rispetto ai modelli precedenti e contemporanei, la carta non presenta originalità nei rilevamenti, mentre territorialmente si estende ai Tirolo di Nord e Sud, e del Trentino comprende solo la zona a Nord di Trento. Decorativo il grande cartiglio col titolo, con due figure ai lati a sostenerlo. Incisione in rame, coloritura coeva, in ottime condizioni. Amsterdam Amsterdam G. Tomasi, Il Territorio Trentino - Tirolese nell'antica cartografia, sc. 29 520 400
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-05 06:02:11
Willem Janszoon BLAEU (Uitgeest 1571 - Amsterdam 1638)
1640. Carta geografica inserita nell'Atlas Major, pubblicato ad Amsterdam intorno al 1660. Arricchiscono la carta gli stemmi di Gran Bretagna e Irlanda. Incisione in rame, coloritura coeva This fine map of England and Wales was introduced by Willem Blaeu in advance of his rivals', Hondius and Jansson, similar map. The outline and place names are based on Speed. It is decorated with four ships, a scale of miles flanked by sheep and a cherub, and two finely engraved coats of arms, of Great Britain and of England, surmounting the title cartouche. Etching with original hand colour, generally in good condition. Amsterdam Amsterdam R. W. Shirley, Early Printed Maps of British Isles...", p. 157, pl. 131. 505 390
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-11-03 12:43:15
BLAEU, Willem (1571-1638)
Blaeu, Amsterdam 1640 - Copper engraving with period outline colour, Latin text on verso. Important early Dutch map of southeastern America: this copy with exceptionally wide margins and with very pretty period hand colouring. This is the second state of Blaeu's map of the southeastern portion of North America. The map depicts the region from present day northern Florida to Chesapeake Bay. France is shown as governing the southern portion of this land (though they had been forced out in fact some time before by the Spanish) and Great Britain as ruler of the northeast. As pointed out by Burden, this map improves on the Hondius-Mercator map of the same region in its depiction of the Outer Banks and in its inclusion of the Chesapeake Bay, and it provided the best depiction of the region until 1700. Its handsome cartouche surrounded by full figure Native Americans and its elaborate calligraphy contribute to make it one of the most artistically successful maps of 17th century America. Cumming, 41 (plate 26); Burden, The Mapping of North America 253; Goss, 31.
Bookseller: Donald A. Heald Rare Books (ABAA)
2016-11-03 12:43:15
BLAEU, Willem (1571-1638)
Bookseller: Donald A. Heald Rare Books (ABAA) [New York, NY, U.S.A.]
2016-11-02 18:47:08
JANSSONIUS JOANNES
1640 c.. Incisione in rame, colorata a mano, mm 380x495. Fascinosa carta con due ricchi cartigli ai due angoli destri. Janssonius fu in collaborazione con il cognato Henricus Hondius, il più importante concorrente dei Blaeu a cui ispirò ed uniformò la produzione, tanto da costringere Blaeu, anch'egli Jansson di cognome, a scegliere il suo famoso pseudonimo per differenziare la propria produzione. Buon esemplare, molto marginoso.
Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.
2016-11-02 18:47:08
HONDIUS (Henricus);
Bookseller: Librairie Le Bail [France, Paris]
2016-11-02 17:57:28
Johannes JANSSONIUS (1588 - 1664)
1640. Carta georgrafica tratta da "Atlas Novus..." del Janssonius. La carta costituisce una variante dell'opera di Hendrick Hondius, cognato di Janssonius, del 1636. Rispetto a quest'ultima, presenta un cartiglio con un'allegoria della Chiesa, sullo stile di quello introdotto da Blaeu pochi anni prima. Coloritura coeva, piega di carta centrale, alcune bruniture, nel complesso in buone condizioni. Amsterdam Amsterdam F. Ronca e A. Sorbini (a cura di) "Le antiche terre del Ducato di Spoleto", p. 74, 23. 530 420
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-10-30 06:14:17
Willem Janszoon BLAEU (Uitgeest 1571 - Amsterdam 1638)
1640. Carta geografica del barese e della Basilicata. Incisione in rame, in ottimo stato di conservazione, testo olandese al verso. Geographic map depicting the district of Bari and the Region of Basilicata. Copperplate, in excellent condition, Dutch text on verso. Amsterdam Amsterdam 505 385
Bookseller: Libreria Antiquarius
2016-10-26 12:59:56
Castelli, Pietro.
1640. 4to. Engraved t. p., (6), 51 (1) pp. Written space rules throughout. Marbled boards. Early botanical study of the Balsam of Mecca (Balm of Gilead), a resinous gum of the tree Commiphora opobalsamum, native to southern Arabia. The resin was valued for use in medicine and perfume in ancient Greece and the Roman Empire; thus Pliny the Elder mentions it as one of the ingredients of the "Royal Perfume" of the Parthians in his "Naturalis Historia". - One of several editions published the same year; Perna himself produced another version without his imprint on the title page. "Concerns controversy with Antonio Manfredi and Vincenzio Panulio" (Krivatsy). - Born and educated at Rome, the surgeon and botanist Pietro Castelli (1574-1662) moved to Messina in 1634. Here, he laid out the botanical gardens, where he cultivated many exotic medicinal plants. - Heavy brownstaining throughout, still a good copy of this rare work. VD 17, 1:062780A. Cf. Krivatsy 2252.
Bookseller: Antiquariat Inlibris
2016-10-24 00:50:51
Manoscritto (Siena)
s.d. (1640/1658). 4to (cm. 29) Manoscritto di 5 cc.nn. (la quinta è bianca), 86 cc. num. e 19 cc.nn. (bianche). Testo in prevalenza su 20 righe. Nitida, bella grafia. Legatura coeva in piena pergamena con titolo (’Storia di Siena’) ms. al ds. Ottimo stato di conservazione. Il manoscritto contiene, tra l’altro, ‘Numero dell’Anime della Città e masse... Famiglie della città sopra ducati cento d’entrata... Numero di Cavalieri, Dottori, Notari, Famiglie nobili... Denaro che si rigira in Siena... Descrizione di tutte le Città. Terre e Castelli ad uno ad uno con il numero de’ Fuochi, Anime, Poderi Ecclesiastici...’. Questa Relazione sullo Stato di Siena e suo Dominio sembra sia stata ordinata dal Granduca Ferdinando II e redatta da A. Ventura, F. De Medici, B. Fantini e G. Biringucci. In quel periodo si era infatti verificata una diminuzione dell’industria e un incremento dei conventi con conseguenza crescita dei religiosi regolari insieme ad un decremento della popolazione. Ciò aveva provocato una contrazione delle entrate e un aggravamento del debito delle singole Comunità, costituendo naturalmente fonte di grave preoccupazione. Rarissimo e importantissimo documento. L’unica altra copia a noi nota è conservata all’Archivio di Stato di Siena, ma differisce in alcuni dettagli dalla nostra e non contiene i dati della popolazione relativi agli anni 1596 e 1638. Inoltre manca dell’aggiornamento degli stessi dati fino al 1657.
Bookseller: Libreria Antiquaria Ex Libris s.r.l.
2016-10-23 19:29:27
LA FEUILLE, Daniel de.
Adams, Rawles and Saunders F.362; Landwehr, Emblem and fable books, 437; Praz, p. 393. First edition, Wesel issue, of an extensive collection of emblems compiled by Daniel de la Feuille (ca. 1640-1706). The text leaves explain all the emblems displayed in the plates, and each explanation is preceded by a four-line verse in French. The first plate is an engraved title-page, followed by 9 plates with 4 emblems, each accompanied by a banderole with a motto in Latin. Next are 36 plates with 15 small circular emblems with a Latin word within the emblem. They show allegorical and symbolic depictions of words and concepts like logic, freedom, humility, blood, the seasons, the months etc. Also included are two double-page plates with 65 portraits of French kings.With bookplate and library stamps. Slightly browned with some occasional spots and foxing. Binding chafed at corners and hinges cracked. Overall a good copy.
Bookseller: ASHER Rare Books (Since 1830)
Check availability:
2016-10-23 05:44:20
Botero, Giovanni.
1640. 4to. (8), 800, (36) pp. With 4 folding engr. plates (Europe, Asia, Africa, America). (Bound with) II: The same. Della ragioni di stato, libri dieci. Ibid., 1640. (8), 264 pp. Contemp. vellum with ms. spine title. Famous geographical treatise by Giovanni Botero (1544-1617), with Arabia pictured on both the Asia and the Africa plate, and discussions of the Arabian Peninsula (pp. 120 ff.), the Middle East (pp. 123 ff.), "Arabia troglodotica" [!] (p. 130 f.), Egypt (pp. 131 ff.). Originally conceived as a statistical examination of the ecumenical propagation of Christianity, in subsequent editions the work gradually expanded until it formed a comprehensive repertory of anthropology and geography, with systematic accounts of the physical properties, demographics, economic resources, military power, and political constitution of all states of the world. - Appended to this is Botero's famous treatise "Della ragion di Stato" (The Reason of State), in which Botero argues - against Machiavelli - that a prince's power must be based on some form of consent of his subjects, and princes must make every effort to win the people's affection and admiration. - Some browning throughout; occasional insignificant edge defects and small tears; traces of old library stamps. Graesse I, 504. Cf. Cox I, 71.
Bookseller: Antiquariat Inlibris
2016-10-22 18:13:20
BLAEU WILLEM.
1640 c.. Incisione in rame, colorata d'epoca, mm 382x500. Elegante carta eseguita sul modello maginiano. Ottimo esemplare. W. Blaeu, astronomo allievo di Tycho Brahe, fondò un'officina per la costruzione di globi nel 1599; quasi immediatamente iniziò a pubblicare anche carte geografiche, giungendo nel 1630 alla creazione del primo atlante "Atlantis Appendix" e cinque anni dopo, della prima edizione in due tomi del "Atlas Novus". Dopo la sua morte nel 1638, a cura del figlio Johan si giunse nel 1662 alla pubblicazione del celebre "Atlas Maior" in 11 volumi. Nel 1672 un incendio distrusse l'officina e segnò la fine dell'attività.
Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.
2016-10-22 18:13:20
BLAEU WILLEM
1640 circa. Incisione in rame, finemente colorata a mano d'epoca, mm 505x610. Pianta della città emiliana, con 18 rimandi in basso a destra. Al verso del foglio, testo latino relativo alla carta. W. Blaeu, astronomo allievo di Tycho Brahe, fondò un'officina per la costruzione di globi nel 1599; quasi immediatamente iniziò a pubblicare anche carte geografiche, giungendo nel 1630 alla creazione del primo atlante "Atlantis Appendix" e cinque anni dopo, della prima edizione in due tomi del "Atlas Novus". Dopo la sua morte nel 1638, a cura del figlio Johan si giunse nel 1662 alla pubblicazione del celebre "Atlas Maior" in 11 volumi. Nel 1672 un incendio distrusse l'officina e segnò la fine dell'attività. Splendido esemplare.
Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.
2016-10-22 18:13:20
BLAEU WILLEM.
Amsterdam, 1640 - Incisione in rame, colorata d'epoca, mm 382x500. Elegante carta eseguita sul modello maginiano. Ottimo esemplare. W. Blaeu, astronomo allievo di Tycho Brahe, fondò un'officina per la costruzione di globi nel 1599; quasi immediatamente iniziò a pubblicare anche carte geografiche, giungendo nel 1630 alla creazione del primo atlante "Atlantis Appendix" e cinque anni dopo, della prima edizione in due tomi del "Atlas Novus". Dopo la sua morte nel 1638, a cura del figlio Johan si giunse nel 1662 alla pubblicazione del celebre "Atlas Maior" in 11 volumi. Nel 1672 un incendio distrusse l'officina e segnò la fine dell'attività.
Bookseller: libreria antiquaria perini Sas di Perini
2016-10-22 18:12:50
BLAEU (Willem);
Bookseller: Librairie Le Bail [France, Paris]
2016-10-22 16:59:43
Bible
1640 Geneva Bible, Breeches Folio Bible. The Bible of the Pilgrims and Shakespeare; Very rare edition this is the "Earliest example of an English Bible which deliberately omits the Apocrypha." Herbert #545; A rare geneva folio. Bound in full fine reverse calf over heavy wood boards a beautiful fine binding, with stunning red page edges, one (of two) clasps,and very nice blind tooling as well as blind tooling to spine and red label; Holy Bible folio edition measuring 15" x 9" and is a massive 3.25" thick with both title pages present. A few rough edges to the start and some stains to the first pages, some scattered soiling and wear throughout, there is a stain to the lower margin in the first few books of the old testament and the last pages. Box - 22
Bookseller: Cross and Crown Rare Books
Check availability:
2016-10-22 00:11:35
BLAEU WILLELM
1640 c.. Copper engraving, original colour, mm 386x520. Very good condition, just a very light paper discoloration. W. Blaeu, born in Alkmaar in 1571, studied astronomy by Tycho Brahe and founded a business in 1599 as a globe and instrument maker. He immediately expanded the business publishing maps and in 1630 the first atlas "Atlantis appendix" and five years later the "Atlas novus". After his death in 1638, his son Joan reached publication of the major work of the family, the "Atlas maior" in 11 volumes. in 1672 a great fire destroyed the Blaeu's printing house
Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.
2016-10-22 00:11:35
BLAEU WILLEM.
1640 ca.. Incisione in rame, colorata d'epoca, 385x495. Elegante carta eseguita sul modello di Magini. Ottimo esemplare. W. Blaeu, astronomo allievo di Tycho Brahe, fondò un'officina per la costruzione di globi nel 1599; quasi immediatamente iniziò a pubblicare anche carte geografiche, giungendo nel 1630 alla creazione del primo atlante "Atlantis Appendix" e cinque anni dopo, della prima edizione in due tomi del "Atlas Novus". Dopo la sua morte nel 1638, a cura del figlio Johan si giunse nel 1662 alla pubblicazione del celebre "Atlas Maior" in 11 volumi. Nel 1672 un incendio distrusse l'officina e segnò la fine dell'attività. Copper engraving, original colour, 385x495. Elegant map from the original by Magini. A very good example. W. Blaeu, born in Alkmaar in 1571, studied astronomy by Tycho Brahe and founded a business in 1599 as a globe and instrument maker. He immediately expanded the business publishing maps and in 1630 the first atlas "Atlantis appendix" and five years later the "Atlas novus". After his death in 1638, his son Joan reached publication of the major work of the family, the "Atlas maior" in 11 volumes. in 1672 a great fire destroyed the Blaeu's printing house.
Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.
2016-10-20 21:50:10
BLAEU WILLEM.
1640 ca.. Incisione in rame, colorata d'epoca, 380x500. W. Blaeu, astronomo allievo di Tycho Brahe, fondò un'officina per la costruzione di globi nel 1599; quasi immediatamente iniziò a pubblicare anche carte geografiche, giungendo nel 1630 alla creazione del primo atlante "Atlantis Appendix" e cinque anni dopo, della prima edizione in due tomi del "Atlas Novus". Dopo la sua morte nel 1638, a cura del figlio Johan si giunse nel 1662 alla pubblicazione del celebre "Atlas Maior" in 11 volumi. Nel 1672 un incendio distrusse l'officina e segnò la fine dell'attività. Ottimo esemplare su carta leggermente ingiallita.
Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.
______________________________________________________________________________


      Home     Wants Manager     Library Search     564 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2020 viaLibri™ Limited. All rights reserved.