viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

PLAN DE PARIS Commencé l’année 1734, dessiné et gravé sur les ordres de Messire Michel-Etienne Turgot, Marquis de Sousmons, Seigneur de St-Germain-sur-Eaulne, Vatierville, et autres Lieux.... Achevé de graver en 1739. Levé
Paris,, 1739.. In folio (cm. 56,5 x 45), legatura alle armi della città di Parigi in p. marocchino rosso (con aloni e lievi abrasioni), cornice dorata ai piatti con fiori di giglio agli angoli, dorso a cordoni con ricca decoraz. e tit. oro, dentelles dorate ai risg., tagli sup. dorati. "Prima edizione" di una delle più famose piante di Parigi, nota come le ?"Plan de Turgot?". E?' una pianta della città - a volo d?'uccello - di eccezionale formato, suddivisa in 20 tavole a doppia pagina, inc. in rame e numerate (ciascuna di 80 x 51,5 cm.), accompagnata da 1 tavola con l?'intera area (inc. al tratto) che serve da Indice (84 x 64 cm.). Il titolo è inciso al centro di due tavole unite (160 x 54 cm.). La pianta copre un?'area presso a poco corrispondente ai primi undici arrondissements dell?'epoca moderna. Di tutte le rappresentazioni cartografiche di Parigi questa, realizzata per ordine di Michel Etienne Turgot (1690-1751), capo della municipalità parigina, è la più seducente. L'artista-topografo Louis Bretez - che la disegnò dal 1734 al 1736 - non redasse una pianta, magari perfetta, ma una veduta prospettica che ci consente di attraversare con gli occhi i monumenti, le case, gli hotels, le piazze, i giardini, i boulevard, i sobborghi, le chiese, i castelli e avere della città una immagine parlante. Parigi nei primi decenni del Settecento non possedeva ancora vedute prospettiche che potessero confrontarsi con le vedute urbane realizzate a Venezia, Roma e Napoli tra Cinque e Seicento. Parigi giunse in ritardo al suo "ritratto di città", ma recuperò splendidamente il terreno. Come tutte le grandi vedute urbane anche questa di Parigi nasce dall' esigenza di celebrare la città, di glorificarne la bellezza e la prosperità. Il committente Turgot, padre di Anne Robert Jacques, ministro di Luigi XVI, fu un amministratore illuminato e un amico della Repubblica delle Lettere: la sua fu un' impresa fuori dall'usuale ed ebbe la fortuna di trovare in Bretez, membro dell?'Accademia Reale di Pittura e Scultura e professore di prospettiva, un artista all'altezza delle sue ambizioni. Esemplare stampato su carta forte; la tav. 11 restaur. per strappo ma complessivam. ben conservato.
      [Bookseller: Libreria Malavasi sas]
Last Found On: 2014-11-29           Check availability:      Biblio    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/819232/1739-turgot-michel-etienne-plan-de-paris-commencac-l146annace-1734

Browse more rare books from the year 1739


      Home     Wants Manager     Library Search     561 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2017 viaLibri™ Limited. All rights reserved.