The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Recently found by viaLibri....

Obelisco Panphilio Gia nell'Ippodromo di Ant Caracalla.../...Scoperta li 12 di Giugno 1651 Parte Occidentale & Parte Orientale
1651. Acquaforte e bulino, 1651 circa, firmate in basso a sinistra 'Louis Rouhier Sculpsit'; sotto i titoli: 'Gio Iacomo Rossi formis Romae alla pace con licenza de superiori'. Splendide prove, impresse su carta vergata coeva, con filigrana "cerchio con giglio", in ottimo stato di conservazione. Le due tavole appartengono alla serie "Nuova Raccolta degl'obelischi et colonne antiche dell'alma città di Roma" edita da G. Giacomo De Rossi nel 1651. Le due incisioni mostrano la Fontana dei Quattro Fiumi disegnata dal Bernini, con l'obelisco panfilio appena collocato. Le due tavole mostrano rispettivamente la prospettiva da occidente e da oriente; in entrambe, si vedono delle figure, vestiste elegantemente, che ammirano il monumento. Nei due titoli si legge la data del 12 giugno 1651, che è quella dell'inaugurazione della celeberrima opera del Bernini, subentrato al Borromini nell'incarico (1648). Fu la cognata donna Olimpia a sottoporre a papa Innocenzo X un modello in argento della Fontana che venne subito accolto. Le statue in marmo dei Fiumi: Nilo (eseguito da Giacomo Antonio Fancelli), Gange (da Claude Poussin), Danubio (da Antonio Raggi), Rio de la Plata (da Francesco Baratta) e gli stemmi papali vengono lavorati fuori opera, successivamente assemblati e posizionati sulla scogliera, che fa da basamento a un obelisco egizio in granito sormontato da una colomba in bronzo, simbolo di pace e del casato Pamphilj. I cinque pezzi dell'obelisco giacevano nel Circo di Massenzio da cui vengono trasportati a Piazza Navona nel 1648 nonché ricomposti e innalzati sulla scogliera nel 1649. Il tema iconografico della Fontana, pur nella molteplicità e complessità delle interpretazioni, riguarda, in primo luogo, il predominio del papato sul mondo, rappresentato dai quattro principali fiumi che attraversano i continenti allora conosciuti (Europa, America, Africa, Asia). Etching and engraving, 1651 circa, signed at bottom left 'Louis Rouhier Sculpsit', and inscribed under the caption at top of the image: 'Gio Iacomo Rossi formis Romae alla pace con licenza de superiori'. From the series "Nuova Raccolta degl'obelischi et colonne antiche dell'alma città di Roma" edited by G. Giacomo De Rossi, Rome 1651. Magnificient proofs, printed on contemporary laid paper, with watermark "encircled fleur-de-lys", with margins, in very good condition. These prints showing the Gian Lorenzo Bernini's Fountain of the Four Rivers with the Pamphili Obelisk seen from west and from east; elegantly dressed figures in Piazza Navona looking at the monument. Incisioni barocche di feste e avvenimenti, p. 179, n. IV/9 372 493
      [Bookseller: Libreria Antiquarius]
Last Found On: 2017-03-04           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/1364331/1651-louis-rouhier-attivo-a-roma-intorno-obelisco-panphilio-gia-nellippodromo-di-ant

Browse more rare books from the year 1651


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2018 viaLibri™ Limited. All rights reserved.