viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

Il Re
1550. Bulino, privo di firma, circa 1550. Della serie conosciuta come I Tarocchi del Mantegna. Magnifica prova, ricca di toni, impressa su carta vergata coeva con parziale filigrana "cerchio con stella", con margini, in eccellente stato di conservazione. La serie conosciuta come I Tarocchi del Mantegna. Probabilmente inciso prima del 1467, questo mazzo di 50 carte fu erroneamente attribuito ad Andrea Mantegna, ma per lo stile è collegato all'ambito ferrarese. Il mazzo, di cui si conoscono due serie soprannominate E ed S, è suddiviso in cinque gruppi di dieci carte. L'ordine numerico corrisponde a una precisa gerarchia d'importanza. Ogni gruppo inizia con Le condizioni umane, prosegue poi con Apollo e le Muse, le Arti e le scienze, con particolare riferimento alle Arti Liberali , ossia a quel complesso di conoscenze teoriche considerato indispensabile all'uomo libero. Nel Medioevo cristiano erano considerate superiori alle Arti meccaniche tra cui figuravano quelle visive. Successivamente si passa agli Spiriti e alle Virtù, poi ai Pianeti e le Stelle dell'Universo, aderenti alla classica visione di Tolomeo e infine all'Ottava Sfera, al Primo Mobile e alla Prima Causa, cioè Dio. Non sappiamo come veniva usato questo mazzo: più che carte da gioco, i tarocchi del Mantegna sembrerebbero un'opera didattica e istruttiva, cosa tutt'altro che rara in epoche in cui la diffusione delle idee non aveva la velocità odierna. Il contenuto stimolava quindi il giocatore ad un'ascesa verso la perfezione, simile al viaggio di Dante dall'Inferno al Paradiso. La serie dei Tarocchi fu ripresa da molti artisti come Wolgemut e Albrecht Dürer. Hans Ladenspelder ne fece una copia a stampa, databile a circa il 1550. Magnifico esemplare. Bibliografia: J.A. Levinson, Early Italian Engravings from the National Gallery of Art, National Gallery of Art, M Zucker in KL Spangeberg (ed.), Six Centuries of Master Prints, Cincinnati Art Museum, 1993, no. 5; Hollstein, XX, 65; Hind, Early Italian Engraving, I.235.8a; Bartsch XIII.131. 98 180
      [Bookseller: Libreria Antiquarius]
Last Found On: 2017-02-23           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/1357166/1550-hans-ladenspelder-essen-1521-1561-il-re

Browse more rare books from the year 1550


      Home     Wants Manager     Library Search     561 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2017 viaLibri™ Limited. All rights reserved.