Recently found by viaLibri....
2017-08-21 00:13:56
Etienne DUPERAC (1525-1604)
I Vestigi dell'Antichità di Roma Raccolti et Ritratti in Perspettiva con ogni diligentia da Stefano Dv Perac Parisino
Suite completa di 41 incisioni ad acquaforte e bulino, 1575, firmate in lastra nel secondo foglio, nella dedicatoria a Giacomo Buoncompagni. Esemplari nella prima edizione, edita a Roma da Lorenzo Vaccari. Magnifiche prove, ricche di toni, impresse su carta vergata coeva, rifilate al rame ed applicate su supporto cartaceo, rilegate in album del XVII secolo. Etienne Duperac, nativo di Bordeaux o Parigi, si trasferisce presto a Venezia, dove apprende l'arte dell'incisione realizzando vari soggetti da Tiziano, principalmente per l'editore Giovanni Francesco Camocio. Arriva a Roma nel 1559 dove si dedica allo studio dell'architettura e delle antichità, con particolare attenzione alle opere di Michelangelo. A Roma conosce Onofrio Panvinio, archeologo ed antiquario, che lo influenza e lo introduce allo studio delle antichità romane. Come tutti gli artisti provenienti dal Nord Europa, rimane affascinato dalla maestosità delle rovine romane, decidendo di studiarle e raffigurarle. Le precedenti rappresentazioni dei monumenti di Roma, ad esempio quelle eseguite da Hieronimus Cock intorno al 1550, erano pittoriche ed arricchite da elementi di fantasia. La notevole importanza delle vedute di Roma del Duperac sta nel fatto che furono rappresentate con assoluta precisione archeologica e topografica, tanto da essere oggi studiate con grande attenzione dagli studiosi di archeologia, poiché spesso rappresentano monumenti e siti oggi andati perduti. Gli esemplari della prima edizione delle vedute del Duperac, sono assolutamente rari. Magnifico set, omogeneo ed in eccellente stato di conserva … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [IT]
Check availability:

Search for more books on viaLibri

LINK TO THIS PAGE: https://www.vialibri.net/years/books/329856/1575-etienne-duperac-1525-1604-i-vestigi-dellantichita-di-roma-raccolti

Browse more rare books from the year 1575