Recently found by viaLibri....
2020-12-11 18:10:03
Galliari G. dis. - Bosio G. B. dis. le figure & Rados L. inc.
Veduta della Piazza d'Armi al Foro Bonaparte in Milano
1807 [-1810], Milano. Veduta della Piazza d'Armi a Milano ritratta durante la parata militare delle truppe napoleoniche. La stampa fa parte di una celebre serie di incisioni tradotte da disegni realizzati da Gasparo Galliari, Capitano dello Stato Maggiore delle Truppe Italiane, ed incise da Luigi Rados, Gaetano Berettini e Francesco Bellemo, tra il 1807 ed il 1810, dedicate alla Vice Regina del Regno d'Italia, Amalia di Baviera. "La complessità della scena, l'uso degli scorci e l'evidenza degli elementi pittoreschi ricordano l'educazione scenografica dell'autore; il disegno viene mantenuto però nell'elegante sobrietà della linea classica. La serie è assai rara, probabilmente perché al ritorno della dominazione austriaca furono distrutti i rami che nella dedica alla Vice-Regina ricordavano il passato regime."*. Margini ridotti, come da foto. Leggere macchie interessano la parte superiore dell'incisione che presenta insignificanti buchi di tarlo.Gasparo Galliari si arruolò al servizio militare verso la fine del XVIII secolo; nel 1799 era capitano di fanteria della Repubblica Cisalpina, nel 1807 capitano di Stato Maggiore dell'esercito del Regno Italico per poi diventare "capitano vedutista" dell'I. R. Istituto Geografico Militare di Milano. Gasparo (Gaspare) proveniva da una celebre famiglia di scenografi e prima di dedicarsi alla vita militare, nel 1786 si occupò di dipingere le scene del teatro d'Alessandria, nel 1789 a Novara allestì i festeggiamenti per le nozze del Duca d'Aosta ed a Milano lavorò come scenografo presso il Teatro della Cannobiana ed al Teatro Carcano. *Ar … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Sergio Trippini [Gavirate, Italy]
Check availability:

Search for more books on viaLibri

LINK TO THIS PAGE: https://www.vialibri.net/years/books/272586763/1807-galliari-g-dis-bosio-g-b-veduta-della-piazza-darmi-al-foro

Browse more rare books from the year 1807