Recently found by viaLibri....
2020-09-13 12:43:07
Jacob MATHAM
Apollo e Leucotoe
Bulino, 1590 circa, firmato in basso a sinistra "HG invent" e numerato "2". Nel margine sotto il disegno, quattro versi in latino "Phebus Leucothoeu blandis. / . potitur amate." Da un disegno di H. Goltzius. Ottimo esemplare, impresso su carta vergata coeva, con filigrana di stemma araldico non meglio identificato, rifilato alla linea del rame, in ottimo stato di conservazione. La tavola è la seconda della quattro che formano la serie "Gli amori degli dei". Mostra Apollo e Leucotoe. Interno di una camera da letto con Apollo a sinistra, con le braccia intorno al collo di Leucothea, che stanno entrambi ricadendo su un letto, una lira appoggiata al letto nell'angolo in basso a destra, un paio di pantofole in primo piano centrale. Il mito di Leucotoe è narrato nelle Metamorfosi di Ovidio (IV, 190-255): Venere, per vendicarsi di Apollo che l’aveva scoperta con Marte, lo fa innamorare di una mortale, Leucotoe figlia del re orientale Òrcamo. Apollo, per riuscire ad averla, si trasformò nella madre di lei e, entrato nella stanza dove stava tessendo con le ancelle, riuscì a rimanere solo con la fanciulla. Clizia, una ninfa innamorata di Apollo, per vendicarsi, rivelò il segreto al padre della giovane, che la punì seppellendola viva. Apollo, nel tentativo di riportarla in vita, fece nascere una pianta d’incenso sul luogo della sua sepoltura. Timbro della collezione George Bainbridge (Lugt 1921). Engraving, c. 1590, lettered and numbered in lower left corner: "HG invent" and "2". Lettered, below with four lines of verse: "Phebus Leucothoeu blandis. / . potitur amate." After a drawing … [Click Below for Full Description]
Bookseller: Libreria Antiquarius [Roma, Italy]
Check availability:

Search for more books on viaLibri

LINK TO THIS PAGE: https://www.vialibri.net/years/books/243361187/1590-jacob-matham-apollo-e-leucotoe

Browse more rare books from the year 1590