The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Recently found by viaLibri....

La Gerusalemme liberata.
Giambattista Albrizzi 1745 In Folio (452x315); occhiello, splendida antiporta incisa in rame, frontespizio in rosso e nero con bella vignetta allegorica in rame raffigurante Venezia, ritratto di Maria Teresa dedicataria dell'opera eseguito da Felice Pollenzani, 10 carte non num. con la dedica, il privilegio di stampa, il catalogo degli associati, carte 254 numerate, 1 non num. alla fine con bella vignetta, 20 incisioni in rame fuori testo da disegni di Piazzetta, raffiguranti i momenti salienti dei singoli canti, poste ognuna all'inizio del rispettivo canto contornate da elegante cornice barocca con motivi decorativi floreali, vasi e putti; 20 incisioni all'inizio dei canti, a racchiudere l'argomento dello stesso, a carattere campestre, bellico, mitologico; 20 cul-de-lampe (fra cui 6 a piena pagina e 2, quella dei canti decimo ed undecimo, su carta non num. f.t.), 21 capilettera animati in rame. Legatura in tutta pelle coeva.Magnifico esemplare in prima tiratura della prima edizione con le dediche ai sottoscrittori poste al piede delle 20 incisioni, stampato su carta fine. Riguardo a questa opera si sono sempre considerate due tirature della prima edizione a seconda del ritratto di Maria Teresa e del testo posto sotto ai rami (la variante A contempla il ritratto "da vecchia" e le dediche ai sottoscrittori, per cui la nostra copia sarebbe nella variante A, e la B ha il ritratto "ringiovanito" e componimenti invece delle dediche). Recenti studi hanno però evidenziato anche numerose differenze tipografiche fra le due tirature, per cui si può parlare di due differenti edizioni molto simili. La cosiddetta "Gerusalemme del Piazzetta" è considerata la massima espressione del libro figurato veneziano del Settecento, illustrata dalle splendide incisioni su disegni di Giambattista Piazzetta, che seguì anche la parte incisoria personalmente; l'autore è raffigurato nell'ultima vignetta insieme ad Albrizzi a coronamento della pubblicazione. Morazzoni 256: "Non a torto è considerato il più bel libro veneziano?G.B. Piazzetta ha assecondato i desideri dell'editore da pari suo, superando in brio e felicità d'invenzioni la già bella edizione del Bousset, disegnando 70 composizioni e sfoggiandovi una piacevolezza che ci fa passare da meraviglia in meraviglia?è un'edizione che ben caratterizza un'epoca, e ben si merita tutta l'ammirazione che oggi ancora la circonda".Splendido esemplare assai marginoso ed in perfetto stato di conservazione, più grande di tutte le ultime copie passate sul mercato.Sander 1887; Gamba 948; Cohen-de Ricci 978; Gamba, 948; Morazzoni, 256 e pag. 123-26: "non a torto è considerato il più bel libro veneziano... G. B. Piazzetta ha assecondato i desideri dell'editore da pari suo, superando in brio e felicità d'invenzioni le già belle edizioni del Bossuet... ci fa passare di meraviglia in meraviglia". Tiepolo, Piazzetta, Novelli, L'incanto del libro illustrato nel Settecento veneto pag. 168.
      [Bookseller: Libreria Antiquaria Perini s.a.s.]
Last Found On: 2013-06-10           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/331954/1745-tasso-torquato-la-gerusalemme-liberata

Browse more rare books from the year 1745


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2018 viaLibri™ Limited. All rights reserved.