The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Recently found by viaLibri....

STUDJ DI PITTURA GIA? DISEGNATI DA GIAMBATISTA PIAZZETTA ED ORA CON L?INTAGLIO DI MARCO PITTERI. Pubblicati a spese di Giambatista Albrizzi, sotto gli auspicj di Sua Eccellenza Carlo Conte, e Signore de Firmian.
In-4 p. oblungo (mm. 307x412), mz. pelle coeva, filetti e tit. oro al dorso, antiporta figur. con ritratto, frontespizio inciso in rosso e nero con vignetta, 18 cc. di testo, ornato da 3 pregevoli grandi capilettera figurati, 1 testata alle armi e 2 finali (uno con il celebre ritratto inciso dal Piazzetta stesso, datato 1738); con 48 tavole numerate I-XLVIII, il tutto inc. in rame. La raccolta è introdotta da ?Memorie intorno alla vita di G. Piazzetta? (scritte dall?Albrizzi) e da alcuni avvertimenti per ?lo incamminamento di un giovane alla pittura? del bolognese Gian-Pietro Cavazzoni Zannotti. In alcuni esemplari si può trovare allegata la lista degli associati. "Prima edizione" postuma, voluta da Giovan Battista Albrizzi (1698-1777). L?attività del celebre pittore veneziano Piazzetta (1682-1754) negli ultimi vent?anni di vita si era concentrata sulla produzione di disegni, molti dei quali preparati per edizioni divenute celeberrime, come la "Gerusalemme Liberata", uscite dai torchi del grande amico Albrizzi. L?editore veneziano aveva anche chiesto all?artista di fornirgli una serie di disegni per una edizione ad uso degli amanti della pittura. A sei anni dalla morte del Piazzetta uscì dunque questo libro per il quale l?Albrizzi si avvalse della collaborazione di due valenti incisori: Alvise Pitteri (1702-1786) e Francesco Bartolozzi (1728-1815). Cfr. Morazzoni, p. 129: ?Le chiare squillanti tavole degli "Studi di pittura" hanno una freschezza inarrivabile e una gaiezza veramente comunicativa, e ben si comprende come questo "album" nella Veneta Pubblica Accademia, appena stampato, venisse imposto agli scolari come testo obbligatorio di studio. Cfr. anche Knox ?G.B. Piazzetta? (Neri Pozza, 1983), pp. 81/82: ?Ai fini didattici l?Albrizzi fece incidere i disegni a contorno appena ombreggiato dal Bartolozzi (ma il suo nome appare soltanto nella tarda ristampa che ne fece Teodoro Viero) e con perfetta, finita ombreggiatura, dal Pitteri: tutti i soggetti sono ripetuti due volte.. Dell?opera si conoscono più stati. Nel primo - che è il più raro - i nudi maschili sono integrali. Nel secondo stato appaiono aggiunte le foglie di fico. In questi due stati le tavole sono numerate da I a XXIV. Vi è poi un?ediz. con numerazione unica e continua da I a XLVIII. L?omaggio al Piazzetta non sarebbe stato completo se l?Albrizzi non avesse ricordato, in pagine fondamentali per la conoscenza dell?artista, la figura del suo "grande e cordiale amico", dell?artista difficile che "prefissa si era per guida l?idea della perfezione"; e a suggello delle sue righe l?editore poneva l?unica acquaforte che abbia fatto il Piazzetta? - Schlosser, p. 561 - Cicognara,345 - Cicogna,4657. Con dediche ms., tracce d?uso e qualche lieve alone marginale ma certamente un buon esemplare.
      [Bookseller: Libreria Antiquaria Malavasi]
Last Found On: 2013-01-08           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/181872/1760-piazzetta-giambatista-studj-di-pittura-gia-disegnati-da

Browse more rare books from the year 1760


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2018 viaLibri™ Limited. All rights reserved.