The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Recently found by viaLibri....

Verona che si rinnova. La vecchia colonna dei lanieri, il ponte della Vittoria e il nuovo quartiere. (Con:) Senza titolo (Il ponte della Vittoria dal lungadige Riva San Lorenzo)
1933 - Coppia di disegni originali a lapis di grande formato, mm 385x520 e 485x665, incollati su cartone di supporto, firmati in basso a destra "Bto Ronca"; al verso sul cartone il primo riporta la seguente dicitura "Benvenuto Ronca studiò dal vero e disegnò" seguita dal titolo ed accanto "Disegno dal vero di Benvenuto Ronca" insieme ad un timbro ovale datato 1933-XI della ditta Ernesto Ferrari di Corso Porta Borsari; il secondo disegno invece riporta alcune annotazioni parziali ed una etichetta.I due disegni rappresentano una importante fase di sviluppo architettonico-edilizio di Verona: Il ponte della Vittoria era stato terminato da poco (i lavori erano iniziati nel 1926 e terminarono nel '29) e via Diaz era stata creata come collegamento dal Corso Cavour al nuovo ponte con conseguente abbattimento di molte case e della chiesa di S. Michele alla porta. I cavalli bronzei che oggi ornano i piloni furono realizzati in seguito ad un concorso del 1935. In Campagnola, dalla parte sinistra dell'Adige, si nota a sinistra del ponte sull'angolo col futuro piazzale Cadorna un edificio non finito, che fu inaugurato nel 1934 (Vecchiato, Verona nel Novecento, scheda 171). Lo stile essenziale e descrittivo delle opere è fortemente influenzato dal razionalismo e dalla severità architettonica imperante e ripropone anche, soprattutto il disegno verso il quartiere Trento, come era allora chiamato, una certa influenza metafisica. Benvenuto Ronca (Verona 1881- Vicenza 1944) frequentò l'Accademia Cignaroli ed esordì nel 1902. Partecipò poi a diverse esposizioni internazionali (Bruxelles 1910, Roma 1911) e successivamente ad una infinità di mostre nazionali e locali. Postume vennero organizzate tre mostre monografiche, nel '48, nel '58 a Palazzo Forti e nel '69. Sue opere sono esposte presso la Galleria d'arte moderna. Vedi: Brugnoli P. (A cura di), La pittura a Verona dal primo Ottocento a metà Novecento, BPV, 1986 pag. 333-335; Comanducci, I pittori italiani dell'Ottocento, pag. 609.
      [Bookseller: libreria antiquaria perini Sas di Perini]
Last Found On: 2016-05-23           Check availability:      AbeBooks    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/1126311/1933-ronca-benvenuto-verona-che-si-rinnova-la-vecchia

Browse more rare books from the year 1933


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service      Privacy     


Copyright © 2018 viaLibri™ Limited. All rights reserved.