viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

Manoscritto su carta.
Firenze 1610-1674, - in-folio (mm 345x250), ff. 197 vergati al recto e al verso, legatura originale in pergamena, titolo manoscritto al dorso e al piatto anteriore. Al primo foglio di guardia emblema della compagnia, ultimo f., con strappo nel margine inferiore, dedica manoscritta "All'illustrissimo Sig. Cavalieri". Si tratta di un dettagliato elenco, compilato da diverse mani, delle battute di caccia intraprese dalla Compagnia dei Piattelli dal 28 ottobre 1610 al 10 novembre 1674 in varie località del territorio fiorentino (Pratolino, Vezzano, Sommaia, Monte Loro.). Per ogni caccia sono trascritti i nomi dei partecipanti, la nota delle prede, i conti delle spese, la distribuzione della selvaggina cacciata. Sono inserite 4 grandi tavole ripiegate f.t. (mm 565x430, 650x445, 530x415, 325x410) con acquerelli raffiguranti l'allestimento di grandi carri trionfali decine di lepri sono disposte su alberi e navi addobbati con vessilli e emblemi della Compagnia dei Piattelli. Importante testimonianza storica del tutto inedita relativa all'attività venatoria di una delle più prestigiose compagnie fiorentine del XVI-XVII secolo. La Compagnia venatoria dei Piattelli fu fondata nel 1572 e divenne ben presto la più potente associazione di cacciatori fiorentini controllando i territori adibiti alla caccia e dominando le varie competizioni; ad essa aderirono alcuni dei più celebri rappresentanti delle famiglie nobili dell'epoca: dai Medici, ai Cambi, dai Capponi ai Pandolfini, dai Compagni ai Ricasoli. Il nome della compagnia deriva ".dal mettere ciascuno a comune la sua vivanda, o il suo piatto, e si dicea far piattello" (Moreni 1824); la Compagnia dei Piattelli ebbe come acerrimi rivali i rappresentanti della Compagnia dei Piacevoli, costituita nel 1593. Proprio al rapporto conflittuale tra le due fazioni è dedicato un manoscritto cinquecentesco di Giulio Dati, capo della Compagnia dei Piattelli, conservato alla Biblioteca Medicea Laurenziana. Il manoscritto in esame copre un arco cronologico appena successivo al racconto del Dati ed è indubbiamente un importante riferimento per ricostruire l'attività, la composizione e l'organizzazione della Compagnia. Viene qui allegata la prima edizione, in bella brossura, della trascrizione a stampa di tale manoscritto corredata dell'introduzione del Canonico Moreni, ancora oggi importante fonte documentaria per ricostruire notizie storiche sulla compagnia (Disfida di Caccia tra i Piacevoli e Piattelli descritta da Giulio Dati né mai fin qui comparsa in luce, Firenze Bagheri 1824). Si allega il catalogo di "Libri e Manoscritti Antichi e Moderni", in vendita nel 1840 presso il noto libraio-editore fiorentino Giuseppe Molini, in cui era descritto il manoscritto (la più alta aggiudicazione dopo un codice su pergamena del De Civitate Dei del XIV secolo, stimato circa il doppio). Alcuni fogli volanti su carta azzurra sono inseriti tra le pagine del manoscritto: si tratta di appunti e di una parziale trascrizione compilata da un antico possessore inglese dell'Ottocento. [Attributes: Hard Cover]
      [Bookseller: Libreria Antiquaria Pregliasco]
Last Found On: 2016-05-07           Check availability:      AbeBooks    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/years/items/1118075/1610-caccia-compagnia-piattelli-manoscritto-su-carta

Browse more rare books from the year 1610


      Home     Wants Manager     Library Search     561 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2017 viaLibri™ Limited. All rights reserved.