The viaLibri website requires cookies to work properly. You can find more information in our Terms of Service and Privacy Policy.

Angezeigt werden einige ausgewählte neuere viaLibri Suchergebnisse
für Bücher die in folgendem Jahr publiziert wurden 1663
2017-07-14 14:03:21
Johannes BLAEU
RARA PRIMA EDIZIONE Opera tratta dal "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttosto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Bibliografia: Koeman pp. 332/338. Bird's-eye view of the city, taken from the "Theatrum Civitatum et admirandorum Italia". First edition of this famous map, descriptive text on verso. The plate was later withdrawn by Mortier in the two editions of 1705 and 1724. Copperplate, in good conditions. Literature: Koeman, Bl. 72, pp. 332/338. Rare. 540 420mm [Attributes: First Edition]
Antiquar: Libreria Antiquarius [Roma, Italy]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-14 14:03:21
Johannes BLAEU
Amsterdam 1663 - Opera tratta dal "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristampati da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l’Italie". L’opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall’aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell’opera. L’atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all’inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell’opera diede origine ad un’ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttosto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Bibliografia: Koeman pp. 332/338. Bird's-eye view of the city, taken from the "Theatrum … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-14 14:03:21
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 o nel 1724. Amsterdam Amsterdam Koem … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
2017-07-14 14:03:21
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 o nel 1724. Bibliografia: Koeman pp. … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
2017-07-14 14:03:21
Johannes BLAEU
Amsterdam 1663 - Opera tratta dal "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663; testo descrittivo al verso. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l’Italie". L’opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall’aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell’opera. L’atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all’inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell’opera diede origine ad un’ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Bibliografia: Koeman pp. 332/338. Bird's-eye view of the cit … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-14 14:03:21
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
Opera tratta dal "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, colorata a mano, in buono stato di conservazione. Bibliografia: Koeman pp. 332/338. Amsterdam Amsterdam Dimensioni in mm. 500 X 400
Antiquar: Libreria Antiquarius
2017-07-14 14:03:21
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 o nel 1724. Bibliografia: Koeman pp. … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
2017-07-14 14:03:21
Johannes BLAEU
Amsterdam 1663 - Opera tratta dal "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l’Italie". L’opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall’aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell’opera. L’atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all’inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell’opera diede origine ad un’ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Bibliografia: Koeman pp. 332/338. Bird's-eye view of the city, taken from the "Theatrum … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-14 14:03:21
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
1663. "RISTAMPA di PIERRE MORTIER, 1704 circa. Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristampati da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal ""Nouveau Theatre de l'Italie"" pubblicato ad Amsterd … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius [IT]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-14 14:03:21
Johannes BLAEU
Amsterdam 1663 - Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l’Italie". L’opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall’aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell’opera. L’atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all’inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell’opera diede origine ad un’ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-14 08:42:22
Longinus, Dionysius Cassius [Longini]; LeFebvre, Tanneguy
Jean Lesnier, Salmurii [Saumur]. Salmurii [Saumur]: Jean Lesnier, 1663. Title page dated 1663. In Latin and Ancient Greek. Full brown leather, rebacked, 5.75" tall, 375 pages. Rebacking most likely early 20th century, with endpapers also renewed. Covers worn and lightly chipped, library spine label, blindstamp of Theological Institute of Connecticut on outer edge of title page, first page of introduction and final two pages of text, sound text block, clean pages, five digit number written on verso of title page, no other markings. Hard Cover. Good. 16mo - over 5¾" - 6¾" tall. [Attributes: Hard Cover]
Antiquar: Resource Books, LLC [East Granby, CT, U.S.A.]
2017-07-13 21:17:33
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
1663. "RISTAMPA di PIERRE MORTIER, 1704 circa. Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristampati da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal ""Nouveau Theatre de l'Italie"" pubblicato ad Amsterd … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius [IT]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-13 19:11:09
Sthlm, H. Keysers Wittibe, (1663). 4:o. (32) s. Med stora riksvapnet i träsnitt på titelsidan. Tagen ur band och med en gammal handskriven bläckpaginering i övre marginalen. Enstaka småfläckar. Liten signatur i nedre yttre hörnet på titelbladet. Bra ex. VD17 39:161921C. Warmholtz Bibliotheca historica Sueo-Gothica 598, noten. Det finns en annan upplaga utan den stora riksvapenvinjetten. Översättning av "Kongl. may.tz til Swerige privilegier Landzcrona stadh/ nådigst förunte" från samma år.
Antiquar: Mats Rehnström [SE]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-11 15:35:21
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
1663. "RISTAMPA di PIERRE MORTIER, 1704 circa. Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristampati da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal ""Nouveau Theatre de l'Italie"" pubblicato ad Amsterd … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius [IT]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-10 12:43:06
Cicognini Giacinto Andrea
si vende in Piazza Navona all’insegna della Pace, 1663. 12mo (cm. 13,7), 1113), 1 c. bianca (manca la carta bianca iniziale). Legatura recente in pergamena antica. Tagli rossi. Ottimo esemplare. Vinciana, 4058.
Antiquar: Libreria Antiquaria Ex Libris s.r.l.
2017-07-08 08:36:49
(Oluf Baron Rosenkrantz).
Udgivet u.å 1663. 26 pages pp. Kampskrift som svar på Poul Tschernings skarpe angreb paa adelen (De ordine subditorum...) begge skrifter blev udgivet anonymt med der er enighed on de to forfattere. Anlenningen var den just indførte enevælde (sjældent. Heftet uden omslag. First Edition. 17050124
Antiquar: Andersens Antikvariat
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-08 01:02:09
Johannes BLAEU
Amsterdam 1663 - Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l’Italie". L’opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall’aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell’opera. L’atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all’inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell’opera diede origine ad un’ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-08 01:02:09
Johannes BLAEU
Amsterdam 1663 - Opera tratta dal "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l’Italie". L’opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall’aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell’opera. L’atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all’inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell’opera diede origine ad un’ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Bibliografia: Koeman pp. 332/338. Bird's-eye view of the city, taken from the "Theatrum … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-07 13:25:53
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 o nel 1724. Bibliografia: Koeman pp. … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
2017-07-05 20:52:42
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 o nel 1724. Bibliografia: Koeman pp. … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
2017-07-05 19:56:41
Spies, Placidus
Kempten, Rudolph Dreher, 1663 Kl.8°, 6 Bl., 692 S. , Pergament d. Zeit, 2 Schliessbänder, Deckel angeschmutzt, kleine Fehlstellen. 100 Bl minimalen Wurmfrass (kaum Textverlust), Titelbl. mit Marginalie von alter Hand. Spies. Placidus (1592 - 1659). Benediktiner. Mönch. Liederdichter. Katechet. Diplomat. Liedsteller. Prior des Klosters Ochsenhausen. Versand D: 20,00 EUR Alte Drucke - nach 1550 Religion - christliche
Antiquar: Antiquariat Peter Petrej
2017-07-05 08:42:34
Guarini, Battista
Johann Birckner/Eylicker Witwe, Erfurt/Weimar, 1663. 12mo. Mit Kupfertitel sowie 7 blattgr. Kupferstichen. 23 Bl., 408 S. Pgt. d. Zt. m. hs. Rückentitel. VD 17 23:288033Q. - Seltene frühe deutsche Ausgabe der Schäfer-Poesie des Giovanni Battista Guarini (1538-1612), die stilbildend für die "tragicommedia" wirkte. - Pgt. stärker fleckig. Kupfertitel im weißen Rande unten m. Abriß, 1 Bl. (S. 65/66) kaum merkbar durch eingebundene Kopie ersetzt. Papier leicht gewellt, stellenweise fleckig. gr.
Antiquar: Antiquariat Düwal [Berlin, Germany]
2017-07-05 06:34:28
Testi Fulvio
Soliani, 1663. 12mo (cm. 12,7), 732 pp. Antiporta incisa e ritratto dell’A. Fregi n.t. Legatura ‘700 in mz. pelle con ricchi fregi e titolo oro su tassello al ds. Tagli dorati. Buon esemplare. Altre edizioni in Vinciana.
Antiquar: Libreria Antiquaria Ex Libris s.r.l.
2017-07-05 06:34:28
Testi Fulvio
Soliani, Modona, 1663. Legatura 700 in mz. pelle con ricchi fregi e titolo oro su tassello al ds. Tagli dorati. Buon esemplare. Altre edizioni in Vinciana. 12mo (cm. 12,7), 732 pp. Antiporta incisa e ritratto dell A. Fregi n.t. [Attributes: Hard Cover]
Antiquar: Libreria Ex Libris ALAI-ILAB/LILA member [Roma, Italy]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-07-01 04:21:15
PELSAERT, François, 1595-1630
A rare early illustrated edition of Pelsaert's account of the wreck of the Batavia. Amsterdam : Gillis Joosten Saeghman, n.d. [circa 1663]. Small quarto, later half vellum over marbled boards (rubbed), manuscript title to spine; ex libris bookplates to endpapers; pp 44, title page with woodcut vignette (paper repair to the gutter), allegorical woodcut verso; 6 copperplate vignette illustrations in the text, which is printed in two columns with occasional side notes; occasional pale foxing, else a very good example of this rare work. The story of the shipwreck of the Batavia remains one of the most gripping in all maritime history. In 1629, the VOC ship Batavia under the command of François Pelsaert was wrecked on Morning Reef on the Houtman Abrolhos off the West Australian coast, during her maiden voyage from the Netherlands to Batavia, Java. There were over 300 passengers aboard, mainly settlers, merchants and their families, of whom 40 drowned while attempting to reach shore. The survivors were grouped on two small desolate islands, while Pelsaert and his crew searched the shore on the mainland for a fresh water supply, to no avail. Faced with disaster, Pelsaert and a few companions sailed by longboat along the West Australian coastline and north across the Indian Ocean to the settlement at Batavia, a remarkable feat of navigation which took 33 days and was achieved without fresh supplies. The Batavian Governor-General gave Pelsaert command of a rescue vessel, the Saardam, and he sailed back to the site of the wreck, arriving two months after his original departure. Pe … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Douglas Stewart Fine Books
2017-06-30 06:05:58
PALAZZI GIOVANNI
COMBI & LA NOU VENEZIA, 1663. Vol. in 16° (mm 160 x 93), frontespizio + pp. 28 n.n., + 565, + 25 n.n. con indice. Antiporta allegoria con la scritta "Leo Maritimus", incisa in rame da Elisabetta Piccini (detta suor Isabella, Venezia 1634-1744), disegno di B.R. Legatura cartonata pesante, titolo manoscritto al dorso. Leggere abrasioni ai piatti, titolo leggermente stinto. Alcune pagine ancora intonse. Copia molto buona.
Antiquar: Hobbylibri
2017-06-29 21:52:09
[Hästmarknader]
(Sthlm, 1663). Folio. Ettbladstryck. Vikt. Några småfläckar och ett litet hål. Liten lagning på baksidan och samtida lite beskurna anteckningar om var och när plakatet lästs upp. Daterad i Stockholm den 29 maj 1663. En förordning i kvarto om (8) sidor trycktes även. Kungl. maj:t ville understödja hästhandeln genom att få landshövdingar och borgmästare att övertyga medborgarna om nyttan med regelbundna marknader på fastställda platser och tider. I Stockholm till exempel skulle hästmarknaden hållas på Hötorget mellan 25 och 27 juli och dessutom en dag varje månad under året. Myndigheterna bestämde att marknaderna skulle hållas i städerna och för att underlätta detta kunde hästar som skulle försäljas tullfritt föras in till marknadsplatserna och först då avslut skett skulle tullen betalas. För att kvalitén skulle hållas så hög som möjligt, anmodades allmogen "at dhe göre sin högsta flitjth/ til förskaffa sigh/ icke allenast dogelige stoer/ och dem aff någen högh- och stoorheet/ uthan och förnembligen wälskapade/ och något store hängster och stoohästar/ helst emädan/ både dem sielfwe/ och flere wåre undersåther/ derigenom/ förmon och commodetet tilwäxer/ til förtijga den nytta/ som fädernes landet dher aff tager/ at man icke behöfwer altijdh sökia förnehme och rare hästar ifrå fremmande orther/ uthan kan dem/ effter handen/ finna til kiöps här inne i rijket".
Antiquar: Mats Rehnström [SE]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-29 10:12:40
DAPPER, Olfert.
Cordier, Sinica, col. 2348; Landwehr & V.d. Krogt, VOC 544; Tiele, Bibl. 304. First edition of Dapper's renowned account of two VOC trade missions to China, following in the footsteps of Niehof's Gedenkwaerdig bedryf, which described an earlier mission. Dapper details the two embassies, led by Jan van Kampen and Konstantijn Nobel, and Pieter van Hoorn respectively, in the first and second parts. The third part, Dapper's general description of China, covering its geography, religion, natural history, art and customs, is mentioned on the general title-page, but has its own title-page, pagination and signatures so that it could also be sold separately. The volume further includes an account of Balthasar Bort's expedition along the coast of southern China (1663-1664).With owner's inscription on endleaf. Small hole in the lower margin of the frontispiece, a few leaves browned, otherwise in very good condition, with all plates in crisp impression. Spine of the binding heavily restored, leaving most of the tooling intact, rubbed along the extremities, and likely recased during restoration.
Antiquar: Antiquariaat FORUM BV [Netherlands]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-28 12:36:09
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 o nel 1724. Bibliografia: Koeman pp. … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
2017-06-28 12:35:59
Johannes BLAEU
Amsterdam 1663 - Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l’Italie". L’opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall’aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell’opera. L’atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all’inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell’opera diede origine ad un’ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-28 12:35:59
Johannes BLAEU
Amsterdam 1663 - Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l’Italie". L’opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall’aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell’opera. L’atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all’inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell’opera diede origine ad un’ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-28 12:29:32
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 o nel 1724. Bibliografia: Koeman pp. … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
2017-06-27 22:58:21
PATIN CHARLES.
apud Du Bray, 1663. Cm. 36, pp. (36) 429. Frontespizio in rosso e nero con grande vignetta centrale, bel ritratto dell'autore a piena pagina (fuori testo) e centinaia di incisioni nel testo. Legatura coeva in piena pelle, dorso a nervi con titoli e fregi in oro. Esemplare privo dell'antiporta (e del ritratto di Luigi XIV, talvolta presente); Evidenti tracce d'uso e mancanze al dorso, peraltro internamente in buono stato di conservazione.Cfr. Cicognara, 3028.
Antiquar: Studio Bibliografico Benacense
2017-06-27 21:40:41
BILLAUT (Adam, Maître Adam)
Paris, Guillaume de Luyne, 1663. In-12, (44)-528-(6) pp. (erreur pagination p. 240 et sqq.), reliure veau brun postérieure, dos orné, jolis bandeaux, lettrines et culs-de-lampe (dos frotté, coiffes arasées, mors fendus mais exemplaire solide ; manque un feuillet au Privilège). * Voir photographie(s) / See picture(s). * Membre du SLAM et de la LILA / ILAB Member. La librairie est ouverte du mardi au samedi de 14h à 19h. Si vous souhaitez passer à la librairie pour un livre, merci de nous prévenir au préalable, l'ensemble du stock visible en ligne n'étant pas immédiatement consultable. Langue : Français
Antiquar: Chez les libraires associés [Paris, France]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-27 00:34:37
CAMUS, Armand Gaston.
Sabin 10328; Chadenat 538; Harisse, p. XXIII. Rare and important bibliographical study of Melchisédech Thévenot's Relations des divers voyages curieux (1663-1672), the first large-scale French collection of travel accounts, which included extracts from Abu al-Fida's Geography and the earliest (and most detailed early) map of Iraq. Melchisédech Thévenot (1620-1692) was a noted French orientalist who spoke Arabic and Turkish; his nephew Jean Thévenot travelled widely in the Levant.The essay on Thévenot is preceded by a study of the De Bry collection of voyages to the East and West Indies (1590-1634). This collection includes Balbi's Viaggio dell' Indie-Orientale, an extremely important account of a voyage to the Arabian Gulf. Camus's essay is "an excellent specimen of bibliographical analysis" (Sabin).In very good condition, with only some spotting and the binding slightly worn.
Antiquar: Antiquariaat FORUM BV
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-26 10:55:02
JOANNES BLAEU
Stampa antica tratta dall' opera di Blaeu Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae" edita ad Amsterdam nel 1663-dimensioni foglio cm 64.5x55- dimensioni lastra cm 53.5x43- Esemplare di fresca tiratura ed in buono stato di conservazione
Antiquar: Libreria Antiquaria Dallai snc
2017-06-26 10:55:02
JOANNES BLAEU
Belle vedute tratte dall'opera di Blaeu " Teatrum Civitatum et admirandorum Italiae" edita in Amsterdam nel 1663. dimensioni foglio cm 64.4x55.2- dimensioni lastra 53x42.2- esemplare di fresca tiratura con bei margini ed buono stato di conservazione .
Antiquar: Libreria Antiquaria Dallai snc
2017-06-26 10:55:02
JOANNES BLAEU
Carta atica tratta dall' opera di J.Blaeu "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae" pubblicata ad Amsterdam nel 1663 EWsemplare marginoso e di fresca tiratura- dimensioni foglio cm 64x55.2- dimensioni lastra cm 55.5x40.5-piccol fori di tarlo restaurati, presenti in maniera speculare sui margini superiori del foglio.
Antiquar: Libreria Antiquaria Dallai snc
2017-06-25 19:41:25
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
1663. "RISTAMPA di PIERRE MORTIER, 1704 circa. Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristampati da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal ""Nouveau Theatre de l'Italie"" pubblicato ad Amsterd … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius [IT]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-25 19:41:25
JOANNES BLAEU
Bella veduta del porto di Ostia , tratta dall'opera di J. Blaeu "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae, edita in Amsterdam nel 1663. - Ampi margini - esemplare di fresca e bella tiratura- dimensioni fg. cm 64,3x55,2- dimensioni lastra cm 57x 34,5- piccola traccia di tarlo speculare( su entrambe i margini) restaurato
Antiquar: Libreria Antiquaria Dallai snc
2017-06-22 14:58:37
Vincent Voiture
aris- Chez Louis Billaine, 1663 Book. Good. Hardcover. A scarce collected edition of the poetry, work and letters of Vincent Voiture. From the sale of the library of Carlos A Bedu. Three parts bound in 1. PartsI and III with separate title pages as called for. Part II with half title as called for. Illustrated with a portrait frontispiece, engraved title page, title page vignettes and head and tailpieces. Collation: . 20 pages of the preface to part I bound incorrectly after page 24. The publisher's imprint to the final part, Nouvelles Lettres, bears the date 1658 and is consistent with the earlier edition. Lacking three pages of the preface to part III and five pages of index to the Poesies. Vincent Voiture was a French poet and writer, famous as a follower and diplomat to Gaston, Duke of Orleans, the third son of Henry IV of France. Vincent Voiture did not publish during his lifetime but his works were written and passed around the French court and French societyat the time. He won the patronage of Cardinal Richelieu and benefited from this association, becoming one of the earliest members of the Academie Francaise, established by Richelieu in 1635. Voiture's association with the French court and notable figures lend remarkable political insight to his letters, which are often better remembered than his poetry. Condition: Rebound in a red morocco binding with original gilt decorated boards. Externally, smart. Light bumping to extremities of boards and marks to both boards. Informative note slip adhered to front pastedown. Hinges reinforced. Internally, firmly and tightly … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Rooke Books
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-22 12:09:43
VASCONCELLOS, P Simão de, S J
Lisbon, Na Officina de Henrique Valente de Oliveira, Impressor delRey, 1663.. First Edition. Folio (34.9 x 24.7 cm.), modern period crimson morocco (lower half of front joint cracked and repaired, minor wear and rubbing to corners, head of spine, raised bands), richly gilt-tooled on both covers, spine richly gilt with raised bands in six compartments, inner dentelles gilt, marbled endleaves, text block edges sprinkled red and brown (from a contemporary binding). Printed in 2 columns, with double-rule border between columns and around edges. Repair to outer margin of final leaf and about 12 x 3 cm. to leaf Aa4. Light dampstains at lower margins of final 22 leaves. Minor, light soiling to engraved and printed title pages. Internally close to fine; overall in very good condition. Old, unidentified floral embossed stamp in outer margins of both title pages. Engraved title-page, (6 ll.), 188 pp. [lacking pp. 179-184, as in all known copies], 528 pp., (6 ll.). *** FIRST EDITION. Borba de Moraes comments, "The Chronica is considered by Portuguese bibliophiles to be a typographical masterpiece ?. The frontispiece engraved by A. Clauwet is missing in many copies. The Chronica is a fundamental book concerning the history of Brazil, and contains the first printing of P. José de Anchieta's poem to the Blessed Virgin Mary. It is rare today." Borba also points out that most copies have rather narrow margins, cut close to the border. In this copy the upper margins extend as much as 2 cm. beyond the border, the outer ones can be almost 2 cm., while the lower margins are sometimes almost 2 … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Richard C. Ramer Old & Rare Books
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-21 22:05:07
GERARDE JOHN:
LONDON, ADAM ISLIP, JOICE NORTON, RICHARD WHITTAKERS, 1663. SECOND EDITION, ENLARGED AND AMENDED BY THOMAS JOHNSON. FOLIO, RECENTLY RESTORED AND REBOUND IN FULL LEATHER, WITH RAISED BANDS, RED AND GILT LABEL, NEW ENDPAPERS AND PRELIMS. MANY WOODCUTS IN THE TEXT. DURING THE RESTORATION SOME OF THE PAGES HAVE BEEN REPLACED WITH PHOTOCOPIES. THESE INCLUDE: THE TITLE PAGE AND THE ONE FOLLOWING, 5 PAGES IN THE TEXT, 1 IN THE INDEX, 6 IN THE TABLES OF VIRTUE, AND THE ERRATA PAGE. THE BOOK APPEARS COMPLETE AND INCLUDES: TITLE PAGES, DEDICATIONS, PREFACE FROM THE FIRST EDITION, GREETINGS TO THE READER, CATALOGUE OF ADDITIONS, THE HISTORY (1630 PAGES), INDEX, TABLE OF ENGLISH NAMES, SUPPLEMENT, BRITISH NAMES, TABLE OF VIRTUES ,ERRATA. SOME PAGES EDGES PROFESSIONALLY RESTORED, SOME EVIDENCE OF DAMP STAINING, BUT A VERY GOOD HANDSOME COPY OF THIS SCARCE WORK. THE BOOK WEIGHS 5.4 Kg.
Antiquar: Hawkridge Books
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-21 20:45:38
PELSAERT, François
Amsterdam: Gillis Joosten Saeghman, n.d. but circa, 1663. Small quarto, pp. 44, with a wood-engraved title-page vignette, one full-page wood-engraving, and six copper engraved illustrations in the text; some toning and a few marks but a very good copy with good margins and sharp impressions of the engravings; bound in simple marbled paper wrappers. Very rare and exceptionally important: an early edition of the extraordinary and dramatic story of the "unlucky voyage" of the VOC ship Batavia, the most desirable of all books relating to Western Australia, a celebrated rarity of Australian book collecting, and the most important of all Dutch Australiana. Pelsaert's boat voyage along the West Australian coast to seek help at Batavia was the first extensive discovery of the Australian continent, exceeded only by the later voyages of Abel Tasman.First published in 1647, there were essentially six editions, with three variants, published in the seventeenth century (Tiele, 235-243; Landwehr, VOC, 406-411). This is the last of the early editions; all the early editions are of great rarity on the market. This version has sometimes been misidentified, appearing in some library catalogues wrongly dated 1648.The fine engraved illustrations in the book are famous; they include the celebrated scene of the Batavia foundering on the Houtman Abrolhos in the Indian Ocean west of modern Geraldton, graphic reproductions of the mutiny and slaughter on the islands, and the hanging of the mutineers on Seal Island. These are the earliest printed representations of any Australian scenes.The early Dut … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Hordern House Rare Books
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-21 16:05:44
Corpus,
Frankfurt am Main, Sumptibus Societatis, imprimebat Hieronymus Polichius, 1663. Gesamtausgabe des corpus iuris civilis mit den Noten des Gothofredus. mit sehr hübschen Kopf- und Schluss-Vignetten sowie zahlreichen illustrierten Initialen; (2 Blatt), prächtiges Titelkupfer von Kaiser Leopold, einem illustrierten Vortitel, Titel mit Druckersignet, 80 unpaginierte Seiten mit diversen Indices, 1872 Spalten, Titel mit Druckersignet, 14 unpaginierte Seiten mit Indices, 1024 Spalten.; 8 unpaginierte Seiten mit Indices, 456 Spalten, 14 unpaginierte Seiten mit Indices, 78, 282 Spalten, 22x28, helles prächtig blindgeprägtes OLdr-Barock-Einband auf 5 Bünden (ca 15 cm !!! stark) SEHR SCHÖNES AUTHENTISCHES, BREITRANDIGES EXEMPLAR IN EINEM EINBAND DER ZEIT und einem Exlibris aus dem 17. Jahrhundert, mit einem minimalen Spalt am vorderen Vorsatz des sonst intakten und festen Buchblocks; mit einem pergamentenem Griffregister am Vorderschnitt (einige davon fehlen andere mit kleinem Ausriss - ohne Textverlust), lediglich mit einer kleinen Läsur am unteren Kapital Versand D: 5,00 EUR VR 22318, Recht, i
Antiquar: Antiquariat Im Baldreit [Baden-Baden, Germany]
2017-06-21 12:43:44
CAMUS, Armand Gaston.
Sabin 10328; Chadenat 538; Harisse, p. XXIII. Rare and important bibliographical study of Melchisédech Thévenot's Relations des divers voyages curieux (1663-1672), the first large-scale French collection of travel accounts, which included extracts from Abu al-Fida's Geography and the earliest (and most detailed early) map of Iraq. Melchisédech Thévenot (1620-1692) was a noted French orientalist who spoke Arabic and Turkish; his nephew Jean Thévenot travelled widely in the Levant.The essay on Thévenot is preceded by a study of the De Bry collection of voyages to the East and West Indies (1590-1634). This collection includes Balbi's Viaggio dell' Indie-Orientale , an extremely important account of a voyage to the Arabian Gulf. Camus's essay is "an excellent specimen of bibliographical analysis" (Sabin).In very good condition, with only some spotting and the binding slightly worn.
Antiquar: Antiquariaat FORUM BV [Netherlands]
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-21 12:43:44
DAPPER, Olfert.
Cordier, Sinica, col. 2348; Landwehr & V.d. Krogt, VOC 544; Tiele, Bibl. 304. First edition of Dapper's renowned account of two VOC trade missions to China, following in the footsteps of Niehof's Gedenkwaerdig bedryf , which described an earlier mission. Dapper details the two embassies, led by Jan van Kampen and Konstantijn Nobel, and Pieter van Hoorn respectively, in the first and second parts. The third part, Dapper's general description of China, covering its geography, religion, natural history, art and customs, is mentioned on the general title-page, but has its own title-page, pagination and signatures so that it could also be sold separately. The volume further includes an account of Balthasar Bort's expedition along the coast of southern China (1663-1664).With owner's inscription on endleaf. Small hole in the lower margin of the frontispiece, a few leaves browned, otherwise in very good condition, with all plates in crisp impression. Spine of the binding heavily restored, leaving most of the tooling intact, rubbed along the extremities, and likely recased during restoration.
Antiquar: Antiquariaat FORUM BV
Verfügbarkeit prüfen:
2017-06-21 12:43:44
Orig.-Aquarell. 20, 5 x 16, 5 cm. Leopold III., Markgraf von Österreich (Babenberger), lebte von 1073 bis 1136 n. Chr. Seit 1663 ist der Heilige Leopold Nationalpatron Österreichs und auch Landespatron von Wien, Niederösterreich und (gemeinsam mit dem Hl. Florian) von Oberösterreich.
Antiquar: Antiquariat Burgverlag
2017-06-21 12:43:44
Kupferstich von Ant. Masson nach N. Mignard, dat. 1663, 30,5 x 23 cm. APK 38236; Thieme-Becker Bd. X, S. 185: diese Porträt ausführlich beschrieben; Andresen, Handb. Bd. II, Masson 15: "wegen der grossen über seine Brust hängenden Kette nur der Kettenmann genannt"; R.-D. 25; Nagler 22: "Schönes Blatt". - Um die Plattenkante meist mit sehr feinem Rändchen, dort unten ein Fleck. Versand D: 6,00 EUR Porträts, Frankreich, Malerei
Antiquar: Buch- und Kunstantiquariat [Germany]
2017-06-19 09:11:05
Johannes BLAEU (Alkmaar 1571 - Amsterdam 1663)
Opera per la prima volta pubblicata nel "Theatrum Civitatum et admirandorum Italiae", pubblicato ad Amsterdam nel 1663. Johannes Blaeu, durante la sua lunga attività editoriale pubblica tre volumi sulle città italiane. Nel 1663 i primi tre, suddivisi in Stato della Chiesa, Roma e Regno di Napoli e Sicilia. Alla sua morte i suoi eredi danno alla luce altri due volumi datati 1682 incentrati sulle città del Piemonte e della Savoia, poi ristmapti da altri editori nel 1693 e 1697. Il francese Pierre Mortier pubblica una ristampa nel 1704/5, intitolata "Nouveau Theatre de l'Italie". L'opera è in quattro volumi e comprende le lastre del Blaeu, ritoccate e modificate in piccola parte, integrate dall'aggiunta di numerose nuove mappe di proprio disegno, raffiguranti le città della parte settentrionale della penisola, racchiuse nel primo volume dell'opera. L'atlante del Mortier venne pubblicato con testo latino, francese ed olandese. La particolarità che differenzia le due edizioni di Blaeu e Mortier è rappresentata dal fatto che il testo non è al verso della singola mappa (che quindi è bianca nel retro), ma si trova all'inizio di ogni singolo volume. Il grande successo dell'opera diede origine ad un'ulteriore ristampa, praticamente identica, curata da R. Alberts ed edita nel 1724/5. Le opere tratte dalla prima edizione del Blaeu, 1663, sono caratterizzate dalla presenza del testo al verso e sono piuttorsto rare. Incisione in rame, in buono stato di conservazione. Esemplare tratto dal "Nouveau Theatre de l'Italie" pubblicato ad Amsterdam nel 1704/5 o nel 1724. Bibliografia: Koeman pp. … [Klicken Sie unten für eine ausführliche Beschreibung]
Antiquar: Libreria Antiquarius
______________________________________________________________________________


      Home     Desiderata     Suche in Bibliotheken     563 Jahre   Links     Kontakt      Suchhilfe      Allgemeine Geschäftsbedingungen      Privacy     


Copyright © 2019 viaLibri™ Limited. All rights reserved.