viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

Storia delle Indie Orientali. Opera ornata - Flechia Giovanni - 1862. [1275661]
Tip. Scolastica di Sebastiano Franco e figli, Torino 1862 - 2 parti in numerazione continua in un vol. in-4° (280x190mm), pp. (8), 674; (4), 675-1311; solida legatura del tempo m. pelle rossa con titolo, fregi ornamentali, filetti e nome dell'antico proprietario in oro al dorso. 47 tavole f.t. incise in litografia a tinta seppiata dal Perrin, 8 delle quali cromolitografiche (alcune con fondo oro) raffiguranti monumenti, località, divinità del Pantheon indiano, personaggi storici, etc. In fine, una bella carta generale litografica dell'India incisa da Giovanni Anico e ripiegata più volte.Ottimo esemplare, con fioriture consuete. Edizione originale di quest'importante e dotta monografia storica sull'India. La prima parte, compilata dal geografo Francesco Costantino Marmocchi (e pubblicata postuma) è dedicata alla geografia naturale (geologia, mineralogia, climatologia, meteorologia, fitologia, zoologia) e comparata, all'etnografia, all'antropologia; la seconda, di gran lunga la più estesa e dovuta al Flechia, è consacrata alla storia dell'India dall'età primitiva alla dominazione britannica, alla religione, alla letteratura e alle arti. Il Flechia (Piverone, Ivrea, 1811-ivi, 1892), professore di sanscrito a Torino, Senatore dal 1891, fu uno dei maggiori esponenti del grande fermento di studi orientalistici dell'Ottocento italiano. Autore della prima grammatica sanscrita italiana, si dedicò alla linguistica comparata - sia in relazione alle lingue romanze che a quelle orientali - sotto l'influsso dell'Ascoli, lasciando geniali studi di dialettologia (fornì la prima descrizione scientifica del genovese antico), onomastica, toponomastica, etimologia. Il Marmocchi (Poggibonsi, 1805-Ginevra, 1858) fu noto geografo e cartografo. In rapporti con Mazzini, fu coinvolto nei moti politici del 1831 e subì dure persecuzioni che si spinsero sino alla prigionia da parte del governo granducale. Eletto nel 1848 deputato al Parlamento toscano, fu nominato con decreto granducale Segretario del Ministero dell'Interno allora retto dal Guerrazzi. Emigrato poi a Roma, e ancora dopo in Corsica, che perlustrò a lungo con il Gregorovius, si fissò successivamente a Torino e, infine, a Genova, dove rimase per il resto della vita attendendo soprattutto a compilazioni geografiche. Manca al Fossati Bellani. V. voce Flechia di Benvenuto Terracini in Enciclopedia Italiana, XV, 541 (fornisce anche un elenco dei suoi principali lavori). [Attributes: Hard Cover]
      [Bookseller: Gilibert Libreria Antiquaria (ILAB-LILA)]
Last Found On: 2016-11-28           Check availability:      AbeBooks    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/item_pg_i/1275661-1862-flechia-giovanni-storia-delle-indie-orientali-opera-ornata-flechia-giovanni.htm

Browse more rare books from the year 1862


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2016 viaLibri™ Limited. All rights reserved.