viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

Menuisier en Batimens - Falegnameria Diderot - Diderot et D'Alembert - 1772. [1274735]
Diderot et D'Alembert 1772 - Fascicolo in-folio, con tagli colorati, tratto dalla raccolta di tavole dell’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert, stampato su carta vergata del 1700 comprendente: Pagine 14 con i contenuti e le spiegazioni in francese delle tavole , 38 tavole incise da Benard. MENUISIER EN BATIMENS - FALEGNAMERIA PER RIVESTIMENTI DI INTERNI E SERRAMENTI AUTORE: DIDEROT ET D’ALEMBERT ANNO DI EDIZIONE: 1762-1772 Prima tiratura. Una folta serie di tavole dedicate alla menuiserie, ovvero alla lavorazione del legno. Menuiserie deriva dal tardo latino minutarium o minutianum, a sua volta derivante da minutum. Minuti, infatti, piccoli, sono i lavori del menuisier o falegname, rispetto a quelli del carpentiere, che pure adopera come materia prima il legno. Nelle 38 tavole: Un cantiere con pile di legname lasciato a stagionare e operai che accudiscono a diversi lavori: due stanno segando una tavola. Nella parte inferiore, tipi di incastro, quasi tutti a tenone e mortasa semplici, ad ammorsatura, a coda di rondine. Incastri d'ogni genere sono illustrati anche nell'ultima tavola della pagina accanto. Nella parte superiore altri lavori in un laboratorio di falegnameria: chi sega per il lungo, chi per traverso, chi trapana, chi pratica scanalature, chi sposta tavole, chi prepara elementi di pavimenti di legno. Assemblaggi di vario tipo. Modanature. Una boiserie di rivestimento di parete. Porte a uno e due battenti, incastri di stipiti a tenone e mortasa, profili di porte. Decorazioni del rivestimento parietale di locali circolari e quadrati adibiti a diversi usi (sala, soggiorno, biblioteca). Tipi di portoni, porte bombée e surbaissée caratterizzate da chiusura a porzione di cerchio e a manico di paniere, porta carraia, porta secondaria d'ingresso a una casa larga cinque o sei piedi e quindi non tale da consentire il passaggio di carrozza, porta di corridoio, porta di scuderia. Piante, profili, dettagli di porte. Profili e dettagli di porte. Portes battantes, ovvero usciali, in pratica telai coperti di stoffa che si mettono davanti agli usci delle stanze e si richiudono da soli. Finestra con le sue imposte. Finestra con vetri di Boemia e suoi dettagli, finestra scorrevole, porta finestra, porta a vetri, divisorio scorrevole, gelosie, chiusura di negozio, pavimento di legno a losanghe. Altri tipi di pavimento in legno e persiana. Arnesi di falegnameria: squadre, punteruolo a scarpa, mazzuolo, martello, truschino, compasso, tronchesi, scalpelli, bedano, sgorbia, lima, raspe, regolo, trapano a manovella o girabecchino con la sua punta, seghe (di cui due atte a segare per il lungo), pialle, compasso a verga, sergenti, banco da falegname. Comincia qui una ampia analisi del taglio dei legni e dei metodi di tracciamento per coperture a volta e a soffitto. Metodo da seguire per volta a tutto sesto; nella seconda per volta ribassata; nella terza per volta sbieca; nella quarta per due tipi speciali di volta. Tracciamento per volte dette di Marsiglia, sbieca, su angolo ottuso, bombata. Problema di taglio e tracciamento. La falegnameria settecentesca si vale di ogni sorta di legni: prevalentemente abete, tiglio, noce, quercia; in subordine olmo, frassino, faggio, betulla, castagno, ontano, carpino, acero, sorbo, pioppo, tremolo, pino. L'ebano è usato solo per lavori di intarsio e dagli stipettai. La quercia è fra i legni preferiti: ce n'è un tipo più duro e che non marcisce, usato per telai di porte e finestre, per stipiti, per portoni, e un tipo più tenero usato per lavori meno impegnativi e per i quali sono meno importanti la resistenza e la durata. Nel Settecento, come oggigiorno, non solo l'impiego ma l'acquisto del legno adatto è un problema che esige abilità ed esperienza da parte del falegname, e magari disponibilità finanziarie. Ci sono naturalmente mercanti con depositi di legname fatto venire già tagliato dai luoghi di produzione (tavole di varie lunghezze e spessori secondo i tipi di lavoro a cui sono destinate), e i falegnami che non sono in condizione di
      [Bookseller: Studio Bibliografico Imprimatur]
Last Found On: 2016-11-27           Check availability:      AbeBooks    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/item_pg_i/1274735-1772-diderot-alembert-menuisier-batimens-falegnameria-diderot-diderot-alembert-1772-1274735.htm

Browse more rare books from the year 1772


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2016 viaLibri™ Limited. All rights reserved.