viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

La Notte (dai Canti Orfici) - CAMPANA Dino - MANFREDI Alberto - 1972. [1271062]
Castiglioni & Corubolo, 1972. In-4°, legatura editoriale in mezza pelle granata scuro, col nome dell'autore in oro al dorso, acetato protettivo e astuccio muto editoriali, taglio superiore dorato, pp. 31(9), di cui le ultime sette bianche. Raffinata bellissima edizione - con molte vignette e due illustrazioni a piena pagina a colori intercalate nel testo - realizzata in solo ottanta copie numerate, di cui alle prime ventuno si univa una cartella con due dei linoleum del libro impressi con colori diversi. Il nostro esemplare è uno di questi (Numero 19) - la suite dei due linoleum è contenuta nella cartella e nel foglio di giustificazione originali. Ottimo stato di conservazione di questa rara bellissima edizione di uno dei massimi capolavori della poesia italiana. Alberto MANFREDI (Reggio Emilia, 1930 - 2001) è stato pittore e incisore, assistente di Mino Maccari all' Accademia di Belle Arti di Roma e poi, per molti anni, titolare della cattedra di Tecniche dell' incisione a Firenze (e a Firenze aveva esposto varie volte, alle gallerie Pananti e Santo Ficara). Alla sua attività di pittore aveva da sempre affiancato quella di illustratore, anche collaborando a riviste come «Il Gatto Selvatico» di Attilio Bertolucci o come «L' Espresso», ma soprattutto con la realizzazione di stampe originali per molte edizioni d' arte, fra cui le «Memorie lontane» di Guido Nobili stampate dall' Officina Bodoni di Mardersteig per conto dei Cento Amici del Libro, il Dialogo dello Zoppino pubblicato da Gino Nebiolo nelle sue edizioni «All' Insegna del Lanzello», «Il pinguino senza frac» di Silvio D' Arzo, riproposto poi da Einaudi. Amato da scrittori come Bufalino, Sciascia, Bilenchi, e da critici come Pallucchini, Ragghianti, Valsecchi, la sua arte si è sempre mantenuta distante dalle mode, ricercando in se stessa («è fra i pochi pittori che sanno ancora disegnare», diceva di lui Maccari) e nelle sue scaturigini protonovecentesche - da Degas a Beckmann, da Modigliani a De Pisis - le proprie ragioni espressive.
      [Bookseller: Daris S.R.L.]
Last Found On: 2016-11-24           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/item_pg_i/1271062-1972-campana-dino-manfredi-alberto-notte-dai-canti-orfici-campana-dino.htm

Browse more rare books from the year 1972


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2017 viaLibri™ Limited. All rights reserved.