viaLibri Requires Cookies CLICK HERE TO HIDE THIS NOTICE

Recently found by viaLibri....

OPERA OMNIA D.MARTINI GEIERI, Ebraeae quondam - GEIER Martin - 1695. [1195879]
Amstelodami (Amsterdam) Amstelodami (Amsterdam), Apud Joannem Wolters, 1695 - 1696. Martin Geier(nato il 24 Aprile 1614 a Lipsia, 12 settembre 1680 a Freiberg, Germania), è un teologo luterano tedesco. Ha frequentato la scuola a Lipsia e l'Università di Lipsia dal 1628, si trasferì poi all'Università di Strasburgo nel 1631, all'Università di Jena e nel 1633 all'Università di Wittenberg. Tornato a Lipsia nel 1633, ha conseguito il titolo di Master of Arts, e diventa nel 1639 professore di lingua ebraica. Geier, però, ha voluto intraprendere una carriera teologica: divenne a Lipsia nel 1643 suddiacono, diacono nel 1645, da arcidiacono è divenuto nel 1659 pastore della chiesa di San Tommaso a Lipsia. Dopo aver conseguito il dottorato in teologia, divenne professore di teologia nel 1661 e anche sovrintendente a Lipsia. Durante la sua permanenza in quella città ha fondato, tra l'altro, il Collegium Gellianum. Dopo la morte di Jacob Weller, nel 1665, fu chiamato dal principe elettore Johann Georg II di Sassonia come predicatore a Dresda. Geier è stato considerato un zelante teologo, anche compositore musicale, esegeta del Vecchio Testamento e scrittore devozionale.Commenti del teologo tedesco Martin Geier (Lipsia, 1614 - Friburgo, 1680), sovrintendente e professore dell'Università della città di Lipsia, oltre che profondo conoscitore dell' Antico Testamento. I testi compresi nel vol. II sono: 1) Proverbia Salomonis 2)Salomonis Ecclesiasten 3) Praelectiones Academicae in Danielem prophetam 4) Opuscula philologica a= De luctu ebraeorum. b= De prot-evangelio. c= De Messiae morte, sepultura er resurrectione. d= De precibusa pro defunctis. e= De adventu Domini glorioso ad supremum judicium. f= De Deo, angelis et homine. g= De Sacra Scriptura. h= De lege. i= De satisfactione. l= De superstitione OPERA OMNIA RARISSIMA di Martin Geier,pubblicata ad Amsterdam in due volumi, 1695-1696, da due diversi editori. Frontespizii r/n con marca tipografica allegorica incisa; testo su due colonne eccetto la prefazione che è su una; stampato in lingua latina, ebraica e tedesca (caratteri gotici); capilettera ornati e finalino; nella quarta carta iniziale del vol. I il ritratto inciso dell'autore, a tutta pagina, opera di Jacobus Babtista su disegno di Samuel Bottschild (1640-1707), pittore, scrittore ed incisore tedesco , nato a Saugerhausen, in Turingia, in una famiglia di artisti particolarmente attivi nel corso del XVI e XVII sec.
      [Bookseller: Libreria Editrice Belriguardo]
Last Found On: 2016-09-16           Check availability:      maremagnum.com    

LINK TO THIS PAGE: www.vialibri.net/item_pg_i/1195879-1695-geier-martin-opera-omnia-martini-geieri-ebraeae-quondam-geier-martin.htm

Browse more rare books from the year 1695


      Home     Wants Manager     Library Search     562 Years   Links     Contact      Search Help      Terms of Service     


Copyright © 2016 viaLibri™ Limited. All rights reserved.